Come visitare Castelfranco di Sopra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La visita a Castelfranco di Sopra merita una sosta proprio alle sue porte dove, la Badia di San Salvatore a Soffena mantiene tutta la bellezza antica della costruzione in pietra costituita da Chiesa, chiostro e convento. Un biglietto d'ingresso per Castelfranco che stupirà per il suo suggestivo borgo immerso nel verde della Toscana. Vediamo insieme come visitare questa città.

27

Occorrente

  • Una giornata libera
37

Castelfranco di Sopra si trova in provincia di Arezzo, nel versante Valnardese del Pratomagno. Tipico borgo Toscano dal patrimonio artistico intatto. Bellissima è la sua splendida Torre, progettata da Arnolfo di Cambio: nel 1500 fu inserito l'orologio. Salendo sulla torre si può ammirare il paesaggio sull'appennino toscano e vedere da vicino la bellissima campana. Il centro del paese è disegnato dalla piazza quadrangolare, piazza Vittorio Emanuele, da cui partono le vie più importanti. Da visitare il palazzo comunale la cui facciata è ricca di stemmi e fregi delle casate più importanti del paese. Molta bella la chiesa parrocchiale risalente al 1200 e la fonte battesimale in forma ottagonale.

47

Un elemento gustoso da aggiungere alla gita è qualche sosta per assaggi culinari. Anche dalla tradizione dei piatti locali e dal sapore dei vini doc riusciamo a "gustare" la visita a Castelfranco di Sopra. Tra i piatti tipici incontriamo nelle locande o nelle osterie la tradizionale cucina toscana che a Castelfranco propone i crostini con la milza ed il fegatino. Altre varianti tipiche del luogo sono la schiacciata con l'uva, l'immancabile pollo alla diavola ed i rocchini di sedano. In particolare si richiama l'attenzione sul pollo: in questa zona si serve il rinomato pollo della Valdarno!

Continua la lettura
57

A Castelfranco di Sopra si festeggia, la terza domenica di maggio, la Festa della Grandine durante la quale si portano le reliquie di San Filippo in processione. Una forma di ringraziamento al Santo per la protezione su malattie e pericoli. Vi partecipano tutte le Compagnie con stendardi e i "Cristi" settecenteschi e nelle vie del centro tutta la popolazione si riversa per celebrare insieme l'importante evento. Da non perdere, come in tutti i paesi vicini, anche la festa del Perdono che si celebra l'ultimo fine settimana di agosto e che rappresenta l'occasione per manifestazioni culturali e ludiche.

67

Infine per raggiungere Castelfranco di Sopra è bene usare l'automobile: autostrada A1 Firenze Roma con uscita a Figline Valdarno e Incisa, poi proseguire sulla statale con indicazioni per Castelfranco. Con il treno è possibile usufruire del diretto da Firenze per Figline Valdarno con una percorrenza di 25 minuti. Oppure prendere il diretto da Arezzo per San Giovanni Valdarno. Da entrambe le stazioni si può poi prendere il servizio bus per Castelfranco di Sopra.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitare cun cura l'abbazia alle porte del paese

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le migliori sagre della Campania

La Campania è una regione caratterizzata da molteplici tradizioni e da una vasta cultura culinaria, grazie alla varietà e all'abbondanza dei propri prodotti. Tante sono le prelibatezze, tra le quali il caciocavallo del Salento e la mozzarella di bufala....
Italia

Le migliori sagre del Veneto

L'Italia è un paese fantastico che offre moltissime opportunità e luoghi splendidi da visitare, e oltre a questo è possibile vivere alcune delle migliori sagre ed eventi del mondo. In tutte le regioni, i paesini provvedono ad organizzare eventi e sagre...
Europa

Come visitare Laterina

Laterina è un comune italiano situato in provincia di Arezzo che nel corso dei secoli si è vista rimbalzare fra l'appartenenza al suo territorio attuale e Firenze per le continue battaglie territoriali. Stanziamenti etruschi e romani raccontano la sua...
Europa

Come visitare Pontedera

Pontedera è un comune pisano, a 22 km dal capoluogo toscano. Sorge nel Valdarno Inferiore, alla confluenza del fiume Era. È un piccolo centro dalle mille attività e si ricorda per i suoi motori ma anche per le sue opere d'arte. Il Museo della Piaggio...
Italia

I migliori agriturismi in Toscana

Tra le regioni italiane maggiormente dedite al turismo e meta di visitatori da ogni parte del mondo, va sicuramente inserita la Toscana. Questa regione, bellissima e molto grande, possiede numerose attrazioni turistiche di incredibile bellezza. Le sue...
Italia

I 10 più bei borghi medievali in Toscana

La Toscana è uno dei luoghi più affascinanti d'Italia per l'arte che la circonda. Arte che non è solo chiusa nei musei e nei castelli, ma esposta praticamente a cielo aperto con tutte le sue testimonianze di borghi medievali tutt'oggi abitati e amministrati...
Italia

Come girare la Toscana in auto

La Toscana è una regione italiana molto interessante e ricca di attrazioni davvero uniche e spettacolari. Questa meravigliosa regione è una delle più amate dai turisti sia italiani che stranieri. Un giro in macchina lungo la regione serve infatti per...
Italia

I 10 luoghi più romantici della Toscana

Siete una coppia a cui piace viaggiare e avete deciso di passare alcuni giorni da innamorati vivendovi sole, colori, profumi e viste mozzafiato? Allora la Toscana è decisamente la scelta giusta per voi. Per questo motivo abbiamo deciso di elencarvi 10...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.