Come visitare Castellammare Di Stabia in un giorno

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Castellammare di Stabia è una splendida località che si affaccia sul golfo di Napoli. Per la sua particolare posizione geografica gode di un clima mite tutto l'anno, è un centro archeologico e termale di prim'ordine ed è un ottimo punto di partenza per visitare altri siti di interesse come Pompei, Ercolano e Napoli. Che tu sia da solo o in compagnia, passerai ore indimenticabili in questo angolo di paradiso. In questa guida ti indicherò come visitare Castellammare Di Stabia in un giorno, buona lettura!

28

Occorrente

  • Guida locale
  • Occhiali da sole
38

Da piazza Monumento fino a piazza Orologio

Un buon punto di partenza può essere Piazza Monumento, una delle piazze storiche della città, che si affaccia sul lungomare; dopo una visita alla villa Comunale, parco principale di Castellammare, continua su Cassarmonica, un padiglione musicale in pieno stile arabo formato da bellissimi archi. Prosegui dunque verso Marina Grande, quartiere storico della città, sempre costeggiando il mare, fino a Piazza Cristoforo Colombo, conosciuta da tutti come Piazza Orologio per la presenza di una torre con sopra un orologio. Nelle giornate di sole la passeggiata sarà ancora più bella per i colori fantastici e i giochi di luce.

48

Piazza Giovanni XXIII

Raggiungi poi piazza Giovanni XXIII, una delle piazze principali della città, che custodisce la cattedrale e il municipio. Una delle particolarità della piazza è la presenza di alberi, al centro, che visti dall'alto sembrano formare una specie di cesto. Il lungo mare è pieno di chioschi in cui degustare la classica caponata campana, oppure una frittura di ottimo pesce fresco, il tutto accompagnato dalla bevanda tipica locale, l'Acetosella. Se ami i dolci, recati in una delle gelaterie della città per assaggiare un'ottima brioche con gelato o un cono gigante!

Continua la lettura
58

Piazza Fontana Grande

Sempre in zona porto, tappa immancabile è Piazza Fontana Grande, che si affaccia ai piedi della collina su cui sorge il castello, che ha dato nome alla città. Al centro della piazza potrai ammirare un'edicola votiva con la Madonna di Pozzano e San Catello, il santo patrono di Castellammare, e al di sotto di essa si un colonnato semicircolare che racchiude la fontana che ha dato il nome alla piazza. A fianco del colonnato si erge la chiesa dello Spirito Santo ed il palazzo della Marchese.

68

Il castello cittadino

Il castello ha un ruolo fondamentale per la città visto che ha dato ad essa il nome con cui oggi viene chiamata. Anticamente utilizzato come fortificazione difensiva, divenne nel corso dei secoli soggetto alla dominazione spagnola e fu poi ceduto ad alcune famiglie nobili locali. Oggi non è più visibile l'antica cinta muraria che lo cingeva, completata da una torre di avvistamento; questa antica struttura è molto importante, perché proprio essa toccava il mare ed è quindi da qui che la città ha preso il nome di Castellammare.

78

Villa San Marco e Villa Arianna

Se ami l'archeologia non perderti Villa San Marco e Villa Arianna, due ville recentemente riportate alla luce come simbolo di Stabie, antica città dalla quale nasce Castellammare. Approfitta anche del soggiorno in loco per una visita alla terme e, per accontentare il palato, prova i tipici biscotti ricoperti da una glassa di zucchero e le buonissime gallette, note per essere state destinate all'approvvigionamento degli equipaggi di velieri e navi militari in epoca angioina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la zona tra Cinisi e Castellammare del Golfo

Tra le mete turistiche più gettonate per trascorrere le vacanze estive (e non solo) compare la Sicilia, con le sue meravigliose località della costa, sia orientale che occidentale. Buon cibo, bel mare e città ricche di storie e tradizione sono un connubio...
Europa

Cosa visitare a Sant'Agnello

Sant'Agnello è un paese di circa 9.000 abitanti situato nella piana sorrentina, nella provincia di Napoli, tra Sorrento e Piano di Sorrento. Il comune di Sant'Agnello nel 1865 era suddiviso in cinque rioni: rione Cappuccini, rione Angri, rione Maiano,...
Europa

Come organizzare un tour lungo la penisola sorrentina

Volete organizzare una vacanza romantica con il vostro partner o un tour vacanziero con i vostri amici per godervi con spensieratezza qualche località della penisola che non avete mai avuto il piacere di visitare, ma non volete correre il rischio di...
Europa

Come visitare la Riserva dello Zingaro

Con l'arrivo dell'estate arriva anche il rinnovo per la passione della natura. Parliamo di mare, più precisamente in Sicilia, La Riserva Dello Zingaro. È tra le poche coste a non essere state contaminate dalla presenza di una strada asfaltata. Ecco...
Europa

Come visitare Segesta

Segesta è un'antica cittadina in provincia di Trapani, importante in Italia e nel mondo soprattutto per la sua storia legata ai cartaginesi. La data precisa della sua fondazione resta ignota ma numerosi documenti storici testimoniano che fosse abitata...
Europa

Come visitare Massa Lubrense

La guida si concentrerà sull'argomento turismo, e resteremo nei confini italiani, per la precisione nella regione Campania. Come indicatovi nel titolo, andremo a spiegarvi Come visitare Massa Lubrense.Massa Lubrense è una località perfetta per conciliare...
Europa

Come visitare Balestrate

L'Italia è ricca di città bellissime e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Tra le regioni meridionali più caratteristiche c'è sicuramente la Sicilia, nella quale si distinguono numerose località spettacolari....
Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.