Come visitare Chambery e dintorni

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare Chambery e dintorni.
Chambery, cittadina della Savoia è davvero interessante per la collocazione naturale tra i dintorni delle meravigliose catene montuose delle Alpi, ma anche per le sue caratteristiche urbane di centro storico e culturale dalle antiche origini. Infatti data la sua particolare posizione geografica è ricca di storia fin dai tempi antichi. Chambery si trova in Francia, ed è uno dei più importanti poli nei dintorni del solco alpino.

28

Occorrente

  • Scarpe comode
  • Zaino
38

La Cattedrale é il principale monumento storico della Francia

Chambery, storica capitale di quella che un tempo faceva parte della Savoia italiana, è una località dalla quale puoi partire per fare innumerevoli gite sulle Alpi con itinerari sempre variegati. Il suo austero centro storico è pieno di case in stile italiano e di piccoli passaggi coperti. Puoi ammirare la straordinaria Fontaine des elephants su Boulevard de la Colonne. La cattedrale di Chambery, è il principale luogo di culto cattolico di tutta la Savoia, è monumento storico di Francia dal 1906. Inoltre è una sede vescovale. Inoltre, potrai visitare il castello, con tanto di cappella che è composta da sessanta campanelle che sono, ancora oggi, completamente funzionanti.

48

Nel 1792 venne inclusa nel territorio della Repubblica francese

Nel 1792 Chambéry venne inclusa nel territorio della Repubblica francese, la provincia, divisa in 22 cantoni che raggruppavano 182 comuni. Questo schieramento geopolitico rimase intatto durante gli anni di dominio napoleonico. Attraverso la restaurazione, questa città ritorno all'interno dei confini del Regno di Sardegna ma, successivamente, nel 1860, venne in modo definitivo annessa alla Francia, con la Savoia.

Continua la lettura
58

La fontana è il simbolo della città

Questo, rappresenta un monumento al Comte de Boigne, che fece fortuna in India e lasciò buona parte dei suoi averi alla municipalità francese. La fontana risulta essere un simbolo vero e proprio di questa città. Pensate che, tra il XV e il XVI secolo, in questa città fu custodita la Sacra Sindone, presso la Chapelle des Ducs de Savoie, che oggi è conservata a Torino.

68

Les Charmettes è un rifugio da visitare

Ti consiglio comunque di visitare questa bella cappella. Nelle vicinanze della città di Chambery puoi inoltre apprezzare altre località. In particolare non perderti Les Charmettes, che rappresenta il rifugio di campagna del famoso filosofo Jean Jacques Rousseau, ora restaurato esattamente come l'artista lo descrisse nei suoi componimenti. Non dimenticarti nemmeno di assaggiare le ottime specialità culinarie di questa zona della Francia, famose ed apprezzate in tutto il mondo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Barbagia ed i suoi dintorni

La Sardegna è un'isola meravigliosa e il suo territorio ha una notevole importanza. Essa deve gran parte della sua fama turistica alla bellezza dei suoi paesaggi costieri. Quindi si possono trovare tanti territori ricchi di natura e non deturpati dall'uomo....
Europa

Come visitare i dintorni di Salisburgo

Viaggiare appassiona moltissime persone che possono, in tal modo, scoprire quello che il mondo può offrire; viaggiare consente di imparare, di scoprire nuove culture, nuove tradizioni. Se per esempio, è vero che Lecce è definita, per il suo stile barocco...
Europa

Come visitare Plaza Mayor e dintorni a Madrid

Madrid è la capitale della Spagna e rappresenta sia l'arte che la cultura. Questo territorio spagnolo è ricca di monumenti, piazze, Chiese e palazzi dall'incredibile fascino. Camminando per Madrid, è possibile soffermarsi nella fantastica Plaza Mayor,...
Europa

Come visitare e cosa fare a Stintino e dintorni in Sardegna

La deliziosa cittadina di Stintino offre parecchie meraviglie da visitare, si affaccia sul golfo dell'Asinara, sulla costa nord-orientale della Sardegna. Ha una data di nascita molto precisa, il 1885, quando le famiglie dei pescatori che abitavano l'isola...
Europa

Come visitare al meglio il Lago di Tenno ed i dintorni

Il lago di Tenno è un piccolo bacino alpino d'acqua che si trova in una piana nei pressi del lago di Garda. Si può raggiungere facilmente sia dalla località di Fiavè che da Arco e Riva del Garda. Il lago di Tenno è il posto ideale per coloro che...
Europa

Come visitare la Sardegna: dintorni di Olbia e Golfo Aranci

L'Italia è un paese ricco di storia e tradizioni, dove diverse culture si sono scontrate o hanno trovato riparo, creando nel tempo bellissimi posti sopravvissuti fino a noi e che rievocano ancora oggi il profumo di tempi passati ma ancora vividi. Tra...
Europa

Come visitare i dintorni di Amsterdam

Amsterdam, una città dalle mille meraviglie culturali e architettoniche, meta turistica di decine di migliaia di viaggiatori all'anno e sede dell'incontro e della convivenza di etnie tra loro molto differenti. Le tante attività da svolgere e la moltitudine...
Europa

Come e che cosa visitare nei dintorni di Terni

Nell'ambito di un tour dell'Umbria, devi sapere che, oltre alle zone più visitate di questa regione, ce ne sono altre meno conosciute dal punto di vista turistico. Si tratta infatti della conca di Terni ed i suoi dintorni, nonché tutta l'area della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.