Come visitare con i mezzi pubblici la Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Sardegna è una delle isole più grandi del mediterraneo. È conosciuta soprattutto per le sue coste bellissime ma anche l'interno è tutto da scoprire, potete visitare parchi naturali, villaggi archelogici, borghi bellissimi. Attraverso questa guida fornirò qualche informazione su come visitare questa bellissima terra coi mezzi pubblici. Potrete fare i vostri spostamenti con gli autobus di linea, coi treni, oppure vi sono, a seconda della destinazione, anche collegamenti interni sia aerei che marittimi.

26

Occorrente

  • mappa e cartina turistica
  • biglietti
36

Il sistema del trasporto ferroviario si articola in una linea principale che collega Cagliari ai porti. La dorsale sarda percorre l’isola da sud a nord collegando Cagliari a Porto Torres che è uno dei principali scali per le persone e le merci. Il tempo necessario per percorrere tutto il tratto in treno è di circa 4 ore per un costo pari a 15 euro. A Decimomannu da questa linea parte na seconda linea che collega al sulcitano, in direzione ovest. Questa porta al centro minerario di Carbonia e alla città di Iglesias. Dopo oristano e Macomer la dorsale sarda si congiunge alla linea Nuoro-Macomer-Bosa. Le corse che collegano Nuoro a Macomer sono garantite tutti i giorni feriali me tre nei festivi sono sostituite da un autobus. Da Chilivani partono i collegamenti con la provincia gallurese che passando per Olbia porta a Golfo Aranci.

46

Il sistema del trasporto pubblico stradale è servito dall'A. R. S. T ossia dall'azienda regionale sarda trasporti. I biglietti possono essere acquistati presso le edicole o le biglietterie delle stazioni.
Nell’isola operano inoltre le autolinee delle F. D. S. Ferrovie della Sardegna e solo nel Sulcis opera F. M. S (FERROVIA MERIDIONALE SARDA). Infine i piccoli centri sono collegati anche da autonoleggiatori privati dotati di minivan. Chi vuole usufruire di tale servizio deve contattarli direttamente.

Continua la lettura
56

Il sistema dei collegamenti aerei interni prevede per ora il solo volo cagliari-olbia mentre per quanto riguarda quelli marittimi interni, vi sono quello per l'isola di San Pietro, per l'Asinara e la Maddalena.
Le compagnie marittime che permettono queste tratte sono la Saremar e la Delcomar. La Saremar parte regolarmente da Portovesme e Calasetta per l'sola di San Pietro e la durata del viaggio è di circa 30 minuti. L'isola della Maddalena si raggiunge imbarcandosi a Palau e il viaggio dura 20 minuti. Infine l'isola dell'Asinara è collegata da Porto Torres con la compagnia Delcomar che effettua tre partenze giornaliere.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • quando possibile, munitevi di biglietti prima di iniziare ilviaggio, alcune compagnie permettono di acquistare i biglietti online
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Consigli per muoversi a Zurigo con i mezzi pubblici

Avete voglia di un viaggio fuori porta per staccare la spina da stress e tensioni? Allora la Svizzera è quello che fa per voi! Un paese forse leggermente fuori dai soliti percorsi turistici consigliati dalle agenzie di viaggio, ma non per questo - o...
Europa

Come arrivare al Palapartenope con i mezzi pubblici

Napoli, come tutte le grandi città, pecca nel trasporto pubblico, per cui raggiungere i vari luoghi della città può essere una scocciatura se non si conoscono le fermate giuste. Uno dei luoghi di interesse per i ragazzi è il Palapartenope. Qui infatti...
Europa

Lussemburgo: come muoversi con i mezzi pubblici

Il Lussemburgo, incastonato fra Francia, Belgio e Germania, è un piccolo stato appartenente all'Unione Europea. Si tratta dell'unico granducato al mondo, è una monarchia retta da un granduca. Prima di diventarlo, era uno stato cuscinetto tra due potenze,...
Europa

Come visitare la Sardegna a piedi

La Sardegna, vanta un paesaggio variegato e ricco di storia. È una meta turistica di straordinaria bellezza culturale come architettonica. Ricca di sentieri immersi nel verde, si presta a magnifiche camminate. Ci sono centinaia di luoghi da visitare,...
Europa

Come e cosa visitare nell'iglesiente in sardegna: miniere di monteponi

Se avete scelto come meta vacanziera l'Iglesiente, in Sardegna, non ve ne pentirete! L'Iglesiente è un paradiso per gli occhi. Ha boschi, miniere e stradine di villaggi fantasma. Se volete avventurarvi nella zona dell'Iglesiente, dovrete raggiungere...
Europa

Come e cosa visitare in Sardegna: Villanovaforru, complesso Nuragico di Genna Maria

Nella zona della Marmilla in Sardegna, la pianura del Campidano cede il passo alle colline verdeggianti. Questo luogo è ricco di zone storiche ed archeologiche di grande interesse per gli amanti del genere. In questa guida vedremo come e cosa visitare...
Europa

Come visitare la Costa del Sud della Sardegna

All'interno di questa guida troverete il metodo migliore per conoscere e programmare itinerari unici ed incredibili, su come visitare le Coste del Sud della Sardegna. Parto nel dirvi un promemoria, ovvero che dovete sapere, che l'aspetto più caratteristico...
Europa

Come visitare la Sardegna: dintorni di Olbia e Golfo Aranci

L'Italia è un paese ricco di storia e tradizioni, dove diverse culture si sono scontrate o hanno trovato riparo, creando nel tempo bellissimi posti sopravvissuti fino a noi e che rievocano ancora oggi il profumo di tempi passati ma ancora vividi. Tra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.