Come visitare Crema E I Suoi Dintorni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La città di Crema rappresenta un luogo in grado di soddisfare tutte le esigenze. Il territorio, infatti, offre un'ampia gamma per la gastronomia ed il vino: ad esempio, non si può non accennare ai tipici tortelli, alla mostarda cremonese e, ancora, al rinomato salame. Crema costituisce un perfetto mix tra piacere culinario ed arte. Di origini incerte, Crema nell'Alto Medioevo era un castello fortificato. Nel XII secolo fu alleata con Milano nelle lotte comunali e venne distrutta nel 1160 dalle truppe dei Barbarossa. Una volta riedificata, divenne possedimento di Cremona e poi dei Visconti. Infine, passò alla Repubblica di Venezia. In questa guida, indicherò come visitare Crema ed i suoi dintorni.

26

Occorrente

  • Biglietto
  • Macchina fotografica
36

Visitare il museo civico

Addentrandosi fin da subito nel cuore della città, in via Dante Alighieri, nell'ex convento degli Agostiniani, sarà possibile visitare il museo civico. Nel convento, costruito tra il XV ed il XVII secolo, si potranno ammirare due chiostri tardo gotici ed un refettorio gotico rinascimentale con pitture a fresco, eseguite tra il 1400 ed il 1500. Proseguendo in questa via, potrà continuare la visita con l'imponente Palazzo Terni de' Gregori. Si tratta di una costruzione settecentesca incompiuta di Giuseppe Cozzi, di straordinaria bellezza.

46

Dirigersi verso il santuario di Santa Maria della Croce

A circa un chilometro da Crema, sarà un piacere immenso visitare il rinascimentale santuario di Santa Maria della Croce eretta da Giovanni Battagio che, nel disegno, si ispirò all'opera del Bramante. Si potrà proseguire la visita nei dintorni, a Castellone. Qui, si troverà la cosiddetta Torre del Leone o Torrazzo, di origine medievali e la parrocchiale rinascimentale dei Santi Filippo e Giacomo. Dirigendosi verso Sancino, si individuerà facilmente la città, cinta da mura medievali, eretta attorno al centro storico e fortificata nel quattrocento dagli Sforza.

Continua la lettura
56

Esaminare il Duomo

Occuperà uno spazio particolarmente importante il Duomo in stile gotico lombardo. La facciata presenterà caratteristiche di grande valore: alte arcate, archetti, bifore, tre rosoni ed uno splendido portale. All'interno, sarà possibile ammirare diverse volte restaurate. Inoltre, non sarà possibile non notare lo stile barocco. Nella navata sinistra, si troverà una tavola quattrocentesca, capolavoro di Vincenzo Civerchio, che riproduce i Santi Cristoforo, Sebastiano e Rocco. Al di fuori, in piazza Duomo, sarà possibile ammirare il palazzo comunale dalle tipiche finestre in stile veneto. Non molto lontano, in via Benzoni, si troverà il palazzo Vimercati-Sanseverino costruito nel 1623.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Bra E I Suoi Dintorni

Ti piace viaggiare e conoscere la nostra bella Italia? Puoi iniziare dal Piemonte, in particolare dalla provincia di Cuneo, dove potrai conoscere la bella cittadina di Bra, situata sulla riva sinistra del Tanaro. Fu fondata dai Longobardi nel XI secolo,...
Europa

Come visitare i dintorni di Trento

Trento, bella città del nord Italia situata nell'area alpina, è sicuramente una delle mete preferite dai turisti che amano esplorare la montagna. Anche i dintorni offrono però moltissime attrattive. La posizione geografica rende la città base ideale...
Europa

Come visitare Ferrandina e dintorni

Ferrandina è un comune sito in Basilicata, in provincia di Matera. Esso è situato su una zona collinare e presenta un clima caldo d'estate e fresco - freddo in inverno. Il nome le fu dato da Federico d'Aragona, per onorare il padre Ferrante. In questa...
Consigli di Viaggio

Come visitare Sciacca e dintorni

Sciacca è un'allegra cittadina della provincia di Agrigento, distesa su di una terrazza di fronte al mare africano, rinomata per le sue belle spiagge di sabbia dorata, le terme, lo storico carnevale e le meravigliose ceramiche. La città, sotto la dominazione...
Europa

Come visitare Tricarico E Dintorni

Tricarico è un piccolo comune della Basilicata centrale, più precisamente della provincia di Matera, che conta circa 5400 abitanti. Si tratta di un antico borgo storico perfettamente conservato, dove è possibile rilassarsi stando lontano dalla confusione...
Europa

Come spostarsi nei dintorni di Madrid

Madrid è la famosa capitale spagnola: gode di bellezze straordinarie e basta sapere dove spostarsi per poterle godere in tutto il loro fascino. Si tratta di un misto di arte, architettura e culture culinarie che si intrecciano in tradizioni antiche provenienti...
Italia

Firenze e dintorni in auto

La Toscana si presta molto bene per essere visitata. In particolare, un tour nella città di Firenze significa immergersi in un patrimonio di arte e cultura unico al mondo. Non a caso la città è stata nominata Patrimonio dell'Umanità Unesco. In questa...
Europa

Come visitare Capo Colonna e dintorni

Tra le civiltà dell'antichità che hanno segnato in modo indelebile la storia dell'uomo, soprattutto quella occidentale, abbiamo sicuramente la civiltà greca. I greci erano grandi scultori, costruttori e per questo non ci meraviglia che le loro opere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.