Come visitare El Escorial A Madrid

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

A nord-ovest della città di Madrid, sui pendii meridionali della Sierra de Guadarrama, si eleva il palazzo-monastero El Escorial. Esso è anche chiamato San Lorenzo del Escorial, edificato nella seconda metà del 1500 in onore di San Lorenzo. Il suo stile austero si collocò come stile nuovo architettonico dell'epoca, divenendo brevemente un simbolo per tutta quanta la Spagna. Continuate la lettura di questo tutorial che segue, in quanto vi vogliamo dare alcune indicazione utili su come potrete visitare El Escorial a Madrid, ottimizzando il tempo al massimo che avete a vostra disposizione. Buona lettura e buona visita!

25

Nel 1984 El Escorial diventa patrimonio dell'UNESCO

El Escorial, edificio maestoso fatto costruire dal sovrano Filippo II come residenza e Pantheon dei Re di Spagna, nel corso dei secoli ha assunto vesti diversi nel 1984, diventando patrimonio dell'umanità UNESCO. In modo particolare si caratterizza, per il numero immenso di finestre che lo compongono, circa 2.600 e la sua collocazione, sui pendii della Sierra de Guadarrama, offrendo una vista spettacolare che un tempo sembrava dover abbracciare tutto l'impero spagnolo vasto. La visita degli appartamenti reali, del palazzo e del Pantheon ha durata di un'ora circa.

35

Visitate al suo interno Escorial

Internamente all'Escorial, si trovano anche musei diversi, come quello dell'architettura esponendo modelli, piantine, incisioni del palazzo, il museo d'arte, ed anche una biblioteca che fu la prima pubblica spagnola. Vicino a quest'ultima, potrete trovare la sala caratteristica delle stampe. Essa è decorata con affreschi che raffigurano discipline diverse, come la grammatica, la filosofia, la dialettica, la retorica e tante altre ancora. Potrete facilmente raggiungere il monastero dell'Escorial partendo da Madrid, e soltanto in un'oretta con il mezzo del treno. Sarà sufficiente andare in stazione di Atocha e da qui, mediante un treno locale, chiamato "cercania", potrete giungere brevemente a destinazione.

Continua la lettura
45

Attorno alla Basilica sono ubicati gli appartamenti reali

Gli appartamenti reali sono collocati attorno alla Basilica. Nella vostra visita potrete vedere tantissime sale interessanti, come quella dei ritratti e quella delle porte. Inoltre potrete trovare impresse nei pavimenti di certe stanze delle meridiane, usate anticamente per regolare gli orologi. Nella stanza del Re, il letto ha una vista sull'altare, trovandosi esattamente nel punto in cui morì Filippo II.

55

Visitate anche il Pantheon Reale

L'altare maggiore della Basilica è suggestivo e molto bello. Sotto di esso potrete trovare il Pantheon Reale dove sono sepolti quasi tutti i sovrani, cioè le Regine sono collocate a destra dell'altare, mentre i Re sono posizionati a sinistra. Gli eredi reali morti in tenera età sono sepolti invece nella c. D. Tarta. Essa è una tomba di color bianco in marmo poligonale simile ad una torta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come Pianificare Una Visita All' Escorial

Chiunque voglia pianificare una visita dei monumenti più belli presenti sul territorio spagnolo, non può non includere nel suo itinerario il monastero dell'Escorial, anche detto monastero di San Lorenzo del Escorial, situato nei pressi della città...
Europa

Madrid: come muoversi e cosa visitare

Madrid, capitale della Spagna, è una città accogliente con diverse attrattive culturali ed una vita notturna intensa. Meta apprezzata dai giovani, accoglie ogni anno numerosi turisti. Madrid è una città molto pulita, con trasporti pubblici puntuali...
Europa

Come visitare Madrid in due giorni

Una delle città più belle della Spagna è Madrid. Risulta una delle città più visitate in questo periodo, per i suoi monumenti, chiese, musei e parchi. Sorge nel cuore della Meseta sulle rive di un piccolo fiume, il Manzanarre. Una città tra storia...
Europa

Come visitare Madrid in 5 giorni

La città di Madrid, capitale della Spagna, incarna lo spirito della gioia, della libertà e del divertimento. Per visitarla si possono organizzare diversi percorsi e scoprire man mano qualcosa di sorprendente e affascinante. A partire dalle grandi piazze...
Europa

Madrid: cosa visitare

Di tutte le capitali d'Europa è quella più colorata, più accogliente, dal gusto moderno con la giusta dose di tradizione, dai sapori semplici, ma travolgenti, dall'euforia notturna e la cultura internazionale. Madrid è una città, che se saprete vivere...
Europa

Come visitare i giardini di Madrid

Se c'è una delle grandi capitali d'Europa che merita sicuramente una visita, questa è senz'altro Madrid. Madrid è il fulcro pulsante della Spagna, la città in cui vivono i suoi reali e dove avvengono i maggiori traffici a livello commerciale. Non...
Europa

Come visitare Plaza Mayor e dintorni a Madrid

Madrid è la capitale della Spagna e rappresenta sia l'arte che la cultura. Questo territorio spagnolo è ricca di monumenti, piazze, Chiese e palazzi dall'incredibile fascino. Camminando per Madrid, è possibile soffermarsi nella fantastica Plaza Mayor,...
Europa

Come visitare madrid in un giorno

Madrid, esattamente come molte città spagnole, è una capitale piena di vita, ricca di monumenti piazze e luoghi da visitare. Si tratta di una città adatta davvero a tutti: i più giovani possono godere di una vita notturna molto intensa e movimentata,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.