Come visitare Ferentino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Ferentino si trova nel Lazio, in provincia di Frosinone. La città, collocata su una collina a 393 metri sul mare, domina maestosamente la Valle del Sacco. Ricca di cultura, possiede grandi testimonianze storiche ed architettoniche. Venne conquistata dai romani nel 400 a. C. Conobbe un periodo di pace e prosperità, solo dopo l'ultimo secolo della Repubblica, nell'età imperiale. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Ferentino si distinse per il coraggio e lo spirito di sacrificio dei suoi cittadini. A tal proposito, ottenne la medaglia d'oro al Merito Civile. Vuoi visitare la città? Allora, non perderti le antiche bellezze senza tempo, come le cinte murarie, la splendida Cattedrale, nonché le Terme di Pompeo. L'acqua di queste sorgenti idro-minerali naturali è miracolosa per i dolori ossei e non solo.

28

Occorrente

  • Un giorno circa
  • 50 euro
  • macchina fotografica
38

L'Acropoli (città alta) di Ferentino, risale al II secolo a. C. Fu fortemente voluta dai magistrati Marco Lollio e Auro Irzio. Tutt'intorno viene circondata da una possente cinta muraria. A testimonianza dell'evento storico la stessa epigrafe, sulle pietre dell'avancorpo. La struttura prevede una pianta poligonale nella parte inferiore; in quella superiore, invece, quadrata. All'interno, potrai visitare l'antico carcere. Le celle ospitarono il patrono di Ferentino. Parliamo di S. Ambrogio.

48

Ferentino è ricca di Chiese e Palazzi. Tuttavia, dovrai visitare assolutamente il Monastero di Sant'Antonio Abate. Venne realizzato ad opera del celebre papa Celestino V, nella seconda metà del 1200. L'edificio possiede una facciata a capanna ed architravi a lunetta. Al suo interno potrai ammirare le reliquie di Martino Filetico, una pala del Giorgini del XIX secolo. Inoltre, un bellissimo chiostro che circonda le camere dei monaci.

Continua la lettura
58

La Chiesa di San Francesco a Ferentino è una struttura architettonica in stile tardo-romanico. Risale al X secolo ma i numerosi rifacimenti ne hanno intaccato l'impianto originario. Anticamente dedicata a San Sebastiano, si distingue per i decori artistici e lo stupendo rosone a dodici raggi.

68

Non puoi perderti la Cattedrale di S. Maria Maggiore in splendido stile gotico-cistercense. All'interno, potrai visitare la costruzione alla Trinità dell'epoca paleocristiana. La chiesa di Ferentino ospita le reliquie del Santo patrono. Inoltre, rimarrai incantato dalla Concattedrale SS. Giovanni e Paolo in stile romanico, a tre porte con lunette. La struttura interna mostra il tetto a capriate lignee, le tavelle in ceramica e cotto. Il pavimento a mosaico del XIII secolo risulta ancora perfettamente integro.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciati travolgere dalla storia e dalle leggende della località
  • Visita le Terme di Pompeo per la prevenzione delle malattie più diffuse
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Asti

L'Italia è ricca di città e paesi, piccoli e grandi, degni di essere visitati almeno una volta nella vita. Borghi dal sapore medievale, dove tradizione e innovazione vivono e convivono, in grado di offrire giorni di permanenza in assoluto relax, immersi...
Europa

Come e perchè visitare Ascoli Piceno

L'Italia è ricca di mete turistiche, piene di bellezze naturalistiche, artistiche o storiche: alcune sono più note, altre meno, ma non per questo trascurabili! Ad esempio, Ascoli Piceno, capoluogo dell'omonima provincia, è un'importante cittadina delle...
Europa

Come visitare La Cattedrale Di Notre-dame A Parigi

La cattedrale di Notre Dame è uno degli edifici più emblematici di Parigi e, rappresenta uno dei monumenti più celebri e visitati nel mondo da turisti e pellegrini. Fortemente voluta dall'arcivescovo Maurice de Sully, vanta più di 800 anni di storia....
Italia

Weekend a Napoli: cosa vedere in due giorni

Napoli, città accogliente e suggestiva, è nota per la pizza e la musica neo-melodica. Situata nell'omonimo golfo ai piedi del Vesuvio, ogni anno accoglie moltissimi turisti da tutto il mondo. Oltre alla gastronomia, Napoli offre ai suoi visitatori paesaggi...
Italia

Potenza: come trascorre una vacanza

L'Italia è forse la nazione al mondo con il maggior numero di musei, palazzi, città e paesi belli e da vedere, senza contare l'ampio e variegato aspetto naturalistico, che tra montagne, spiagge incantevoli e parchi offre al turista tante opportunità...
Italia

Italia: i 10 monumenti più belli

L'Italia è una delle nazioni più visitate al mondo. Ricca di storia e di tradizioni che si tramandano nel tempo e che ogni anno rivivono in tantissime manifestazioni sparse su tutto il territorio nazionale, l'Italia si presenta all'occhio del turista...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Foligno

Foligno è la terza città umbra, tra Perugia ed Assisi. Industriosa e moderna, conta circa 57.000 abitanti. Prevalentemente in pianura, si può visitare sia a piedi che in bicicletta. Come e perché trascorrere le vacanze a Foligno? Perché è il più...
Europa

Come visitare Terni

L'Italia è un luogo meraviglioso, ricco di storia e di cultura. Da nord a sud infatti è possibile visitare dei monumenti, delle città e dei paesaggi inconfondibili e soprattutto davvero inarrivabili. Qualora volessimo fare una vacanza, potremmo a tal...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.