Come visitare Ferrandina e dintorni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ferrandina è un comune sito in Basilicata, in provincia di Matera. Esso è situato su una zona collinare e presenta un clima caldo d'estate e fresco - freddo in inverno. Il nome le fu dato da Federico d'Aragona, per onorare il padre Ferrante. In questa guida vediamo come e cosa visitare nel paese di Ferrandina e dintorni.

25

A Ferrandina si possono ammirare diversi edifici architettonici. La Chiesa della Madonna dei mali è una chiesa rurale; sul suo portale è rappresentata la Madonna con il bambino e all'interno della struttura vi sono vari affreschi rappresentanti l'Annunciazione e la Natività della vergine. Queste raffigurazioni risalgono al XVII secolo e furono realizzati per mano di Pietro Antonio Ferro.

35

Un altro edificio architettonico e di culto religioso da visitare è il complesso monastico a pianta quadrangolare di Santa Chiara, edificio dal quale si eleva una grande torre. All'interno, nella sagrestia, si possono ammirare la "Crocifissione", opera di Pietro Antonio Ferro e un dipinto rappresentante l'Immacolata, attribuito a Francesco Solimena. Dall'agosto del 2015 il complesso ospita il Museo dell Civiltà Contandina e dei mestieri antichi. Meritevole di visita è anche la chiesa del convento dei cappuccini, raggiungibile dalla via denominata salita dei Cappuccini. Al suo interno si possono trovare le opere della Madona con il Bambino e le raffigurazione dei Santi Pietro e Francesco, anch'essi attribuiti ad Pietro Antonio Ferro.

Continua la lettura
45

Continuando la visita al centro del paese, a Ferrandina si può visitare il Palazzo Centorio. Esso è caratterizzato da una grande struttura: nella facciata principale si ammira il cornicione di coronamento al portale sorretto da mensole, nella parte posteriore invece troviamo un fantastico loggiato. Il salone interno è affascinante, ricco di decorazioni settecentesche. Nel giardino, invece, vi sono i resti di un antico tempio pagano, divenuto in seguito una chiesa cristiana. Restando ancora all'interno del centro abitato si può visitare la Chiesa Madre del comune, in piazza Plebiscito, dedicata a Santa Maria della Croce. Essa presenta una facciata semplice, mentre al suo interno vi è una statua della Madonna col Bambino.

55

All'esterno del paese, invece, si trova il convento di San Francesco. La sua meravigliosa struttura godette di splendore fino a quando alcune leggi napoleoniche fecero abbattere la struttura che venne poi abbandonata. Altre chiese e cappelle rurali che si possono visitare sono la chiesa dell'Addolorata, la chiesa di Sant'Antonio, la cappella della Madonna di Loreto e la cappella di Santa Maria della Consolazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Chambery e dintorni

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare Chambery e dintorni.Chambery, cittadina...
Europa

Come visitare I Dintorni Di Tarcento

La città di Tarcento si trova sulle pendici dei monti Chiampeon, Stella e Bernardia. Si caratterizza per la splendida varietà del suo paesaggio. Funge da perfetto anello di congiunzione tra l'alta Valle del Torre e la zona montana delle Prealpi Giulie....
Europa

Come visitare la Barbagia ed i suoi dintorni

La Sardegna è un'isola meravigliosa e il suo territorio ha una notevole importanza. Essa deve gran parte della sua fama turistica alla bellezza dei suoi paesaggi costieri. Quindi si possono trovare tanti territori ricchi di natura e non deturpati dall'uomo....
Europa

Come visitare i dintorni di Salisburgo

Viaggiare appassiona moltissime persone che possono, in tal modo, scoprire quello che il mondo può offrire; viaggiare consente di imparare, di scoprire nuove culture, nuove tradizioni. Se per esempio, è vero che Lecce è definita, per il suo stile barocco...
Europa

Come visitare Plaza Mayor e dintorni a Madrid

Madrid è la capitale della Spagna e rappresenta sia l'arte che la cultura. Questo territorio spagnolo è ricca di monumenti, piazze, Chiese e palazzi dall'incredibile fascino. Camminando per Madrid, è possibile soffermarsi nella fantastica Plaza Mayor,...
Europa

Come visitare i dintorni di Amsterdam

Amsterdam, una città dalle mille meraviglie culturali e architettoniche, meta turistica di decine di migliaia di viaggiatori all'anno e sede dell'incontro e della convivenza di etnie tra loro molto differenti. Le tante attività da svolgere e la moltitudine...
Europa

Come e che cosa visitare nei dintorni di Terni

Nell'ambito di un tour dell'Umbria, devi sapere che, oltre alle zone più visitate di questa regione, ce ne sono altre meno conosciute dal punto di vista turistico. Si tratta infatti della conca di Terni ed i suoi dintorni, nonché tutta l'area della...
Europa

Come visitare Crema E I Suoi Dintorni

La città di Crema rappresenta un luogo in grado di soddisfare tutte le esigenze. Il territorio, infatti, offre un'ampia gamma per la gastronomia ed il vino: ad esempio, non si può non accennare ai tipici tortelli, alla mostarda cremonese e, ancora,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.