Come visitare Gorgona

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Famosa per la ricchezza di specie animali e vegetali che ospita, Gorgona, nel cuore della Colombia, è diventata la meta di moltissimi ambientalisti e appassionati di bioturismo. Prende il suo nome da una semidea della mitologia greca. Una donna-demonio che aveva capelli di serpente. Sede di una prigione di massima sicurezza per decenni, oggi è diventata un parco nazionale protetto, un vero e proprio paradiso di biodiversità e luogo di inestimabile valore per la ricerca scientifica, in cui convivono specie tipiche della giungla umida tropicale, formazioni coralline, un'enorme varietà di specie marine e dove si annidano diverse specie migratorie.
Vediamo dunque, passo dopo passo, come visitare Gorgona.

29

Occorrente

  • Vaccinazione obbligatoria contro febbre gialla, tetano ed epatite B
  • Protezione solare
39

Precisamente, Gorgona si trova a 27 km dalla costa dell'Oceano Pacifico, ed è coperta per l'85%del suo territorio da una fitta foresta tropicale umida. È straordinariamente ricca di specie botaniche, di grandi mammiferi e serpenti. Ma nelle vicine acque che si trovano in prossimità delle sue coste, ci sono tartarughe, delfini e soprattutto balene, che a metà luglio e a metà novembre vengono a riprodursi in queste rive dalle acque dell'Oceano Antartico.
È una destinazione unica per gli amanti della natura, grazie alla sua spettacolare flora ed alla sua fantastica fauna. A soli 20 minuti dal cuore della foresta si trovano splendide spiagge solitarie e resti archeologici, rovine storiche rarissime risalenti all'epoca precolombiana.

49

Gorgona oggi è facilmente raggiungibile dai porti di Guapi e Buenaventura. Ci si può arrivare anche in aereo da Cali. Una volta approdati sull'isola, ci si accorgerà che i posti da visitare sono davvero tanti e sono tutti insoliti. È possibile visitare le rovine dell'antico carcere, il vecchio molo e il salone di archeologia. Con un'imbarcazione è semplice ed agevole riuscire a fare un giro dell'isola per poi fermarsi a La Camaronera, dove dieci torrenti d'acqua dolce si infrangono sulle spiagge di Playa Palmeras, di Playa Azufrada e Playa Redonda.

Continua la lettura
59

L'ideale per visitare tutte le bellezze di Gorgona, è avvalersi dell'aiuto di una guida esperta, che conduca attraverso i sentieri più sicuri verso le mete migliori. Attraverso le vie della Chonta e del Pan, si arriva al centro interattivo e al museo archeologico. Nelle spiagge di El Remanso, La Tiburonera, La Parguera e La Cazuela è possibile effettuare immersioni spettacolari, attraverso cui vivere una dimensione sottomarina senza eguali, tra oltre duecento specie uniche del Pacifico. È possibile praticare inoltre lo snorkeling controllato, nell'acquario naturale di Yundigua, e raggiungere la vicina zona El Viudo e El Horno per vivere l'esperienza di superbe immersioni subacquee, oltre a poter ammirare da vicino i delfini saltare sulle onde.

69

Per gli amanti dei panorami superbi, A Gorgona c'è anche questo. Dall'alto del Cerro La Trinidad si può godere di una vista privilegiata di tutta l'isola. Da non perdere! Sulla costa orientale si possono percorrere a piedi perfette spiagge bianche, mentre su quella occidentale ci si potrà solo inerpicare lungo lisce scogliere violentemente battute dal mare.
Dirigendosi a sud-est dell'isola, ci si imbatterà nella bellezza scintillante della laguna Tunapuri: racchiude 5 mila metri quadrati d'acqua dolce ed è ricchissima di flora e fauna. Il consiglio è quello di tenere a portata di mano una macchina fotografica per immortalare le numerosissime specie esotiche di uccelli migratori che non sarà raro incontrare nei pressi di tale luogo.

79

Ma anche gli amanti della natura apprezzeranno variare i motivi del loro turismo nel visitare Gorgona. Oltre alle ricchezze naturali, infatti Gorgona possiede vestigi archeologici preispanici della cultura Tumaco Tolita. Qualcosa che non si vede tutti i giorni e soprattutto qualcosa di sconosciuto in Europa. E il bello è che manufatti antichissimi si trovano sparsi all'aria aperta un po' dappertutto oltre che nel museo archeologico dell'isola: petroglifi, sculture in pietra, tempietti. La grande roccia cerimoniale El Templete è molto apprezzata, ma si trovano anche altri resti risalenti al 1300 a. C.
Nella vicina Guapi, a circa 30 km, si può visitare il celebre giardino botanico e il variegato corridoio biologico Almejal. Qui si che si può fare eco-turismo nelle sue riserve e nei parchi naturali e assaggiare i migliori piatti della squisita gastronomia locale.

L'Isola di Gorgona è dunque un luogo meraviglioso da tutti i punti di vista, meritevole di essere visitato per le numerose attrattive che offre, sempre nel pieno rispetto della bellezza naturale.
.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire alla lettera le norme del parco
  • Portare con sé una busta per i residui e liberarsene solo una volta fuori dell'area protetta
  • Non alterare in alcun modo l'ecosistema
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Guida alle isole italiane

Oltre alla Sicilia e alla Sardegna, che sono le due maggiori isole italiane, il nostro Paese conta un vasto patrimonio di piccole isole, affioranti dai mari, dai laghi o dai fiumi. Molto conosciute e meta di turismo internazionale sono anche le isole...
Italia

I più importanti arcipelaghi italiani

Con oltre ottomila chilometri di coste e un totale di più di ottocento isole e isolotti non è sorprendente che alcuni tra i più importanti arcipelaghi e tra le più belle isole al mondo siano Italiani. Con un così ampio raggio di scelta, la certezza...
America del Nord e Centrale

Il Messico in auto: cosa vedere

Il bellissimo Stato del Messico, con i suoi 10.000 km di spiagge, i siti archeologici, la gente ospitale e la sua festosa e colorata cultura, è diventato un'importante polo turistico. Meta di una vacanza indimenticabile, il Messico è tutto da vedere....
Consigli di Viaggio

Come pianificare immersioni subacque a Cuba

Una delle mete più popolari per le immersioni è sicuramente Cuba, essa attira moltissimi subacquei per le sue acque calde e le sue meravigliose scogliere coralline, per i fantastici e vari relitti di navi affondate e per l'emozionane varietà di pesci...
America del Nord e Centrale

Le più belle spiagge di Panama

Sognate di andare a trascorrere le vacanze in un luogo paradisiaco? Panama è la meta ideale per tutti i sognatori! Il litoraneo di Panama è lungo oltre 2500 km e i suoi paesaggi sono di straordinaria bellezza. L'America Centrale è piena di posti incantevoli,...
Europa

10 luoghi assolutamente da visitare a Creta

Creta è la più grande delle isole greche a sua volta circondata da isole e isolotti di grande bellezza. Ricchissima di siti archeologici offre ai suoi visitatori una natura ancora per molti versi incontaminata a partire dal mare cristallino fino alle...
Sudamerica

Come visitare La Costa Est Della Penisola Dello Yucatan In Messico

La penisola dello Yucatan, che è situata fra il Golfo del Messico e il Mar dei Caraibi, è una delle trentuno regione appartenenti allo stato del Messico, in assoluto tra le più più visitate dai viaggiatori. Il comodo aeroporto di Cancun viene raggiunto...
Consigli di Viaggio

Le migliori mete esotiche per l'inverno

L'inverno non è mai una stagione piacevole, infatti il perenne maltempo e il freddo persistente ci costringono a rimanere per la maggior parte del tempo chiusi dentro casa, anche se il più delle volte desideriamo uscire o fare qualche viaggio in mete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.