Come visitare Grottammare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Grottammare è un piccolo comune della provincia di Ascoli Piceno di circa quindicimila abitanti. È nota come la "Perla dell'Adriatico" e non offre soltanto relax sulla spiaggia: visitare la parte alta del borgo può essere altrettanto unico, sia per la caratteristica Rocca, ma anche per lo splendido panorama che si gode da lassù. Il mare ai tuoi piedi e uno scorcio antichissimo alle tue spalle. Nella seguente guida vediamo come visitare Grottammare.

26

La località è molto semplice da raggiungere in quanto molto ben collegata con le principali vie di comunicazione. Difatti in prossimità della città vi è l'autostrada A14, la strada statale SS16 pertanto è comodamente raggiungibile in auto. Anche via treno è facilmente raggiungibile in quanto dotata di stazione lungo l'importante linea ferroviaria "adriatica". Dista 41 km dal capoluogo di provincia Ascoli Piceno, 85 km dal capoluogo di regione Ancona ed 80 km da Pescara, ove è presente il più vicino aeroporto.

36

Grottammare è sicuramente nota per le sue spiagge, bianche, pulite e tranquille, meta in estate per i turisti che ricercano una vacanza all'insegna del relax, che vogliono godersi il mare senza il movimento caratteristico di cittadine vicine come San Benedetto del Tronto, ad esempio. Infatti basti pensare che, a differenza di molti altri tratti di riviera italiana, qui sono presenti pochissimi stabilimenti balneari. Ciò non toglie che sul terreno sono presenti numerosissime strutture ricettive. Ma Grottammare è anche ricca di storia e arte. Da raccontare e offrire ha veramente molto e sicuramente saprà anche distrarvi dal mare.

Continua la lettura
46

La cittadina ha un importante passato, del quale porta importanti tracce. Proprio a Grottammare nel 1860 una delegazione di notabili partenopei offrì formalmente il Regno delle Due Sicilie a Vittorio Emanuele II, fatto molto rilevante nella dinamica di definizione della Nazione. È il paese natale del grande scultore Pericle Fazzini, una cui opera è esposta in Vaticano, e di Papa Sisto V che sulla sua casa natale fece costruire la Chiesa di Santa Lucia. Sia la Chiesa di San Martino che la Chiesa di Santa Maria ai Monti meritano di essere visitate almeno per ciò che vi è avvenuto: la prima, fondata dai benedettini, sorge sulle rovine dell'antichissimo tempio dedicato alla Dea Cupra, la seconda ha ospitato addirittura il monaco Martin Lutero, durante il suo viaggio a Roma.

56

Se non amate visitare luoghi religiosi, è sufficiente passeggiare tra i caratteristici vicoli stretti della parte alta del borgo: Grottammare alta, con la sua Rocca che domina il mare adriatico si affaccia su uno sperone a picco sul mare ed il centro abitato scende dolcemente verso le spiagge. È possibile salire sulla Rocca e godere del panorama, o affacciarsi direttamente da Piazza Peretti, caratteristica e meravigliosa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per via del clima temperato, è visitabile tutto l'anno anche se è consigliabile visitarla nel periodo estivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

5 cose da visitare a Casablanca

Casablanca, con i suoi 3 milioni di abitanti, è la più grande città del Marocco e la più moderna. Verrete infatti affascinati dalle architetture moderne che più di ogni altra cosa la caratterizzano. Seguite questa guida prima di visitare Casablanca...
Europa

Come visitare Empoli

La regione Toscana, oltre alla rinomata Firenze, presenta tante altre città molto importanti, tra cui Pisa ed Empoli. Quest'ultima è riconosciuta per la presenza di industrie sia vetraie che tessili. A tal proposito, di seguito approfondiremo proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.