Come visitare i Castelli Romani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Roma è una città famosissima in tutto il mondo per le sue bellezze paesaggistiche, ma soprattutto per merito delle sue antichissime strutture risalenti all'epoca degli antichi romani. Proprio per questo motivo la capitale italiana attiva ogni anno milioni di visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Calzature più famose e visitate spiccano sicuramente i Castelli Romani, che sono un agglomerato di piccoli paesi situati sui Colli Albani, a Sud della "città eterna". Si estendono su una superficie di circa 438 chilometri quadrati e contano una popolazione che si aggira sui 291 mila abitanti. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come visitare i Castelli Romani.

26

Occorrente

  • alcuni giorni liberi
  • navigatore satellitare o cartina
36

Itinerario per arrivare

Dal grande Raccordo Anulare di Roma imboccate SS215 Tuscolana in direzione di Frascati dove potrete trovare antiche ville: Aldobardini e Villa Torlonia. Regalatevi una passeggiata per il centro delle antiche ville: potrete assaggiare le tipiche fragoline del luogo con panna. Con la SS216 in cinque chilometri arriverete a Marino. Imboccate la via dei Laghi, dalla quale dopo pochi chilometri potrete vedere la ripida strada per Rocca di Papa. Una volta arrivati potrete vedere il grande panorama su Roma. Lungo via dei Laghi incontrerete Nemi e Velletri. In circa quindici chilometri potete raggiungere Genzano, Ariccia e Albano Laziale e a soli due chilometri arriverete proprio a Castel Gandolfo.

46

Parco archeologico del Tuscolo e le case medievali

Una volta arrivati a Frascati potrete visitare il Parco archeologico del Tuscolo. Dalle sue terrazze potrete vedere un panorama davvero stupendo, con alcune delle sue ville più celebri come: Mondragone, Lancellotti, Falconieri. Osservate le meravigliose rovine archeologiche. Un altro esempio di grande castello è Marino. Se lo visiterete durante la prima domenica di ottobre, assisterete alla tipica sagra dell'uva. Nelle vicinanze del lago di Albano potrete ammirare le case medioevali di Rocca di Papa in cui potrete trovare il Santuario della Madonna del Tufo. Per finire Velletri, qui potrete vedere la Torre del Trivio.

Continua la lettura
56

Porta Pretoria e castel Gandolfo

Ad Albano Laziale non potrete perdervi la porta Pretoria, la tomba degli Orazi e Curiazi, l'anfiteatro di Settimio Severo e il Cisternone: tutte costruzioni di epoca Romana. Per terminare il vostro viaggio recatevi presso Castel Gandolfo, che è la residenza estiva dei papi. Qui ci sono i resti della villa dell'imperatore Domiziano con altre bellezze naturalistiche in una natura completamente incontaminata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Osservate le meravigliose rovine archeologiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare i castelli della Calabria

Se avete intenzione di fare una gita o una bella vacanza per visitare i castelli siti sul territorio della regione Calabra, la seguente guida è proprio quello che vi serve. Vi sarà spiegato in pochi passi come visitare i castelli di questo splendido...
Europa

Come visitare i castelli della Baviera

Una delle visite più richieste a Monaco è quella dei castelli della Baviera. Per riuscire a visitarli tutti bisogna organizzare il viaggio in maniera sistematica. In questo modo riuscirete a fare un tour completo dei castelli. La visita la potete fare...
Europa

I più bei castelli da visitare in Francia

La Francia è piena di posti meravigliosi da visitare, proprio per questo motivo è una meta molto ambita dai turisti. I castelli hanno particolare rilevanza perché sono, da sempre, ricchi di fascino e mistero. Da sfondo a storie d'amore o di fantasmi,...
Europa

Come visitare i più bei castelli della Castiglia

Quando si avvicina il mese di Agosto, e con esso la tanto aspettata vacanza, gli studenti universitari e i lavoratori non aspettano altro che staccarsi dagli impegni- Tutti vorrebbero abbandonare momentaneamente le preoccupazioni. Scegliere la destinazione...
Europa

Come visitare La Via Dei Castelli Trentini

Il Trentino Alto Adige è una regione italiana che ha fatto del turismo una delle sue principali attività e fonti di reddito. È infatti molto famosa in tutta Europa ed in tutto il mondo per la bellezza delle sue montagne, delle sue valli, dei suoi pascoli...
Europa

I più bei castelli da visitare in Germania

I castelli sono, da sempre, nell'immaginario di grandi e piccini. Nelle prime fiabe che ascoltiamo fin da bambini compaiono castelli governati da re e regine, e principesse che aspettano l'arrivo del loro principe azzurro. Se andate in Germania dovete...
Europa

Come visitare chiese, castelli e monasteri d'Aragona

L'Aragona è una comunità autonoma che si trova nel nord est della Spagna, la cui capitale è Saragozza. Si tratta di una regione ricca di bellezze naturalistiche, ma di grande interesse soprattutto per gli amanti dell'arte e dell'architettura medievale....
Europa

Come visitare I Castelli Di Quart, Nus, E Fénis

I castelli medievali sono uno degli aspetti più caratteristici della Valle D'Aosta. Solitamente edificati in zone di straordinaria bellezza paesaggistica, da feudatari più o meno riottosi, hanno subito anni di trasformazioni, ingrandimenti, passaggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.