Come visitare i dintorni di Arzachena: Nuraghe di Albucciu e Tempietto di Malchittu

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Arzachena è uno splendido comune nella provincia di Olbia-Tempio, in Sardegna. È il terzo centro più popoloso della Gallura e fra i suoi tesori più belli vi è la campagna circostante. È possibile trovare tra la natura inestimabili tesori storici, come decine di nuraghe e tombe dei giganti. Questi caratteristici monumenti archeologici tipici dell'Isola sono disseminati nei dintorni verdeggianti della regione. Se amate visitare le antiche bellezze dei luoghi, non perdetevi Arzachena e due tra le sue principali attrazioni: il nuraghe di Albucciu e il Tempietto di Malchittu.

26

Occorrente

  • Cartina della Sardegna o navigatore GPS.
  • Macchina fotografica per immortalare questi splendidi tesori del mondo antico.
36

Il nuraghe più vicino alla città si trova nella zona periferica di Arzachena, in direzione di Olbia. A circa tre chilometri a sud del centro abitato un cartello indica la presenza del nuraghe Albucciu. Questo complesso nuragico comprende, oltre al nuraghe, un villaggio di capanne e una tomba dei giganti di recente scoperta, conosciuta come "Tomba Moru". Il sito risale all'età del bronzo e i ritrovamenti di origine punica indicano attività anche in epoche successive a quella nuragica.

46

A breve distanza dal nuraghe Albucciu potrete trovare e visitare il complesso nuragico di Malchittu. L'edificio più importante del complesso è il tempietto, dalla struttura molto originale rispetto agli altri tempietti dell'isola. È presente anche un nuraghe, quasi del tutto crollato. Il tempietto dovrebbe risalire al 1500 a. C. E presenta una pianta singolare, con un profilo arrotondato simile all'abside tipica dell'architettura romana. All'interno è ancora presente un antico altare per le offerte agli dei. È diviso in due ambienti, dove l'atrio immette ad una camera più ampia. Nel complesso il tempio di Malchittu è lungo ben 14 metri e largo 6.

Continua la lettura
56

Oltre a questi siti archeologici di estremo valore troverete altre tombe dei giganti, presenti in gran numero su questi territori. Per esempio potrete raggiungere la località di "li Lolghi" a circa 3 chilometri da Arzachena verso Calangianus, lungo la strada statale 427. In cima ad una collina troverete una tomba dei giganti in ottimo stato di conservazione, nonostante risalga al 1800 a. C. Ma di maggiore impatto è senza dubbio la Tomba di Coddu Vecchju, con la sua maestosa stele granitica che supera i 4 metri di altezza. Potrete trovarla nella località dallo stesso nome nei pressi di Arzachena. Insieme ai già visti Albucciu e Malchittu rappresenta uno dei siti più importanti della Gallura.
Con questo terzo e ultimo passo chiudiamo qui la guida su come visitare i dintorni di arzachena.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Chambery e dintorni

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare Chambery e dintorni.Chambery, cittadina...
Europa

Come visitare la Barbagia ed i suoi dintorni

La Sardegna è un'isola meravigliosa e il suo territorio ha una notevole importanza. Essa deve gran parte della sua fama turistica alla bellezza dei suoi paesaggi costieri. Quindi si possono trovare tanti territori ricchi di natura e non deturpati dall'uomo....
Europa

Come visitare i dintorni di Salisburgo

Viaggiare appassiona moltissime persone che possono, in tal modo, scoprire quello che il mondo può offrire; viaggiare consente di imparare, di scoprire nuove culture, nuove tradizioni. Se per esempio, è vero che Lecce è definita, per il suo stile barocco...
Europa

Come visitare Plaza Mayor e dintorni a Madrid

Madrid è la capitale della Spagna e rappresenta sia l'arte che la cultura. Questo territorio spagnolo è ricca di monumenti, piazze, Chiese e palazzi dall'incredibile fascino. Camminando per Madrid, è possibile soffermarsi nella fantastica Plaza Mayor,...
Europa

Come visitare e cosa fare a Stintino e dintorni in Sardegna

La deliziosa cittadina di Stintino offre parecchie meraviglie da visitare, si affaccia sul golfo dell'Asinara, sulla costa nord-orientale della Sardegna. Ha una data di nascita molto precisa, il 1885, quando le famiglie dei pescatori che abitavano l'isola...
Europa

Come visitare al meglio il Lago di Tenno ed i dintorni

Il lago di Tenno è un piccolo bacino alpino d'acqua che si trova in una piana nei pressi del lago di Garda. Si può raggiungere facilmente sia dalla località di Fiavè che da Arco e Riva del Garda. Il lago di Tenno è il posto ideale per coloro che...
Europa

Come visitare la Sardegna: dintorni di Olbia e Golfo Aranci

L'Italia è un paese ricco di storia e tradizioni, dove diverse culture si sono scontrate o hanno trovato riparo, creando nel tempo bellissimi posti sopravvissuti fino a noi e che rievocano ancora oggi il profumo di tempi passati ma ancora vividi. Tra...
Europa

Come visitare i dintorni di Amsterdam

Amsterdam, una città dalle mille meraviglie culturali e architettoniche, meta turistica di decine di migliaia di viaggiatori all'anno e sede dell'incontro e della convivenza di etnie tra loro molto differenti. Le tante attività da svolgere e la moltitudine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.