Come visitare i vulcani di Olot in Spagna

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Viaggiare è una delle esperienze più emozionanti della vita. Il nostro pianeta è una continua sorpresa ed offre un'infinità di siti appassionanti e coinvolgenti. È il caso dei vulcani di Olot in Spagna, situati in una vasta zona, che si estende tra i Pirenei e le spiagge della Costa Brava. Si tratta della zona di origine vulcanica della Garrotxa, che ha dato vita ad un parco naturale di straordinaria bellezza. Vediamo allora, nella guida che segue, come visitare i vulcani di Olot in Spagna.

26

Occorrente

  • Voglia di viaggiare e spirito di avventura.
36

Garrotxa

Per visitare i vulcani di Olot, la prima tappa da raggiungere è la Garrotxa, un parco naturale unico e ricco di cenere e fuoco. Questi elementi, nel corso dei secoli, hanno scolpito paesaggi e montagne di incredibile bellezza. Hanno così dato origine ad un ambiente dal fascino selvaggio. Un luogo da visitare assolutamente! Partiamo da Olot, cittadina prossima ai vulcani di Croscat, a Santa Margarita. All'interno del cratere del vulcano Santa Margarita, reso accessibile da un sentiero ripidissimo, troveremo un eremo in posizione pittoresca, denominato Sant Francesc.

46

Croscat

Per arrivare a Croscat, che vanta una storia antica di ben 1700 anni, infatti, potremo seguire un sentiero meno impegnativo. Passeremo tra fratture nelle rocce e blocchi di lava. Ma il panorama che riusciremo ad ammirare sarà unico e suggestivo. Nei boschi della Garrotxa potremo anche osservare da vicino una fauna popolosa e ricca. Qui vivono differenti specie animali: martore, gatti selvatici, tassi, cinghiali, lontre e 143 specie di uccelli. Nell'area adiacente, poi, non perdiamo una piccola visita ai borghi, densi di un fascino che richiama direttamente ad epoche lontane.

Continua la lettura
56

Castellfollit de la Roca

Proseguiamo il nostro itinerario visitando Castellfollit de la Roca, paese appollaiato su una parete di prismi basaltici e colate laviche alta 60 metri, ai cui piedi scorre il fiume Fluvia. Dopo un breve giro dei dintorni spostiamoci a Besalù, uno straordinario borgo medievale con un ponte romanico, quattro chiese, ed un quartiere ebraico. A Santa Pau, da ultimo, potremo concederci una passeggiata fra le vie medievali, che ci condurranno fino alla piazza principale. Potremo così ammirare le arcate gotiche di straordinario pregio e bellezza che la circondano. Avremo così scoperto ed osservato da vicino un territorio unico, all'interno del quale cultura, tradizione, modernità, arte ed escursioni convivono alla perfezione e danno origine ad un perfetto connubio difficile da ricreare; il tutto senza andare troppo lontano, nel cuore della Catalogna.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pianificare bene nel dettaglio l'itinerario prima della partenza!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come e perchè visitare Burgos e Bilbao nella Spagna del Nord

Noi italiani amiamo molto la Spagna, probabilmente perché la troviamo molto simile alla nostra cultura e la lingua è tra le più vicine all'italiano. Generalmente le mete più gettonate sono Barcellona, Madrid, la Costa Brava e la Costa Dorata. Ma esiste...
Europa

Come E Perché Visitare Montserrat In Spagna in un giorno

Montserrat (letteralmente il suo significato è "monte seghettato"), dista circa 50 Km da Barcellona. È situato a 725 m d'altezza ed è circondato da imponenti montagne, che sembrano proteggerlo. È uno dei luoghi di culto più importanti della Spagna...
Europa

I 5 migliori posti da visitare in Spagna

Viaggiare è un'attività molto gratificante sotto ogni punto di vista: reca benessere, spensieratezza, voglia di vivere. Chi viaggia ha la possibilità non solo di conoscere luoghi diversi da quelli di nascita, ma acquista un immenso bagaglio culturale...
Europa

Come visitare La Cittadina Di Segovia, In Spagna

La Spagna è una nazione che può riservare tantissime sorprese. Quando si organizza un viaggio in Spagna possiamo anche prendere in considerazione l'idea di visitare non solo le grandi città, ovvero quello più note e conosciute, bensì possiamo a tal...
Europa

Come visitare la cittadina di Cuenca, in Spagna

La cittadina di Cuenca (Spagna) si posiziona nella comunità autonoma di Castiglia-La mancia e si divide in due parti. La parte storica si colloca in alto e venne registrata dall'UNESCO nel Patrimonio dell'Umanità, mentre quella moderna si trova in basso....
Europa

Come visitare Àvila In Spagna in un giorno

Molto spesso, quando decidiamo di visitare un nuovo paese, tendiamo a considerare sopratutto i paesi più famosi come ad esempio Roma, Firenze, Barcellona, Londra, ecc., in realtà esistono moltissimi paesi più piccoli ma che sono molto caratteristici...
Europa

Come e perchè visitare Castel D'Aro in Spagna

Castel D'Aro, è un piccolo borgo medievale situato nella regione della Catalogna in Spagna, a pochi chilometri da Girona. Questa cittadina è nota per la sue stradine strette situate vicino la località balneare di Platja d'Aro. Il borgo di Castel d'Aro,...
Europa

Come visitare Ciudad Real In Spagna

Ciudad Real è una splendida cittadina che si trova nel cuore della Spagna. Raggiungerla è piuttosto facile e merita senz'altro una visita approfondita, alla scoperta delle sue mille sfaccettature. Ciudad Real sorge nei pressi del Campo de Calatrava,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.