Come visitare Il Bazar Delle Spezie A Istanbul

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Siete finalmente in vacanza. Come vostra meta per passare le vacanze avete scelto Istanbul, ottima scelta devo dire. Ora però vorreste visitare alcuni luoghi caratteristici di questa stupenda città. Il problema è che non sapete da cosa iniziare. Io direi di cominciare il vostro viaggio dal bazar delle spezie. Quale luogo caratterizza di più la Turchia se non un negozio in cui vengono vendute le varie spezie, uno dei simboli della Turchia. Ma soprattutto le spezie sono uno dei prodotti che vengono maggiormente esportate in giro per il mondo, visto i numerosi estimatori di questo prodotto delizioso e dai mille sapori. Fare spese al Bazar delle spezie (Misir Çarcisi) è più rilassante che al Gran bazar, perché qui è più semplice orientarsi. Avete la possibilità di assaggiare la merce prima di acquistarla. Cercate di fare più assaggi che potete prima di scegliere che cosa acquistare e state tranquilli che è praticamente impossibile uscire da questo posto a mani vuote. Esplorate senza fretta le strade intorno al bazar, con i loro negozi di gastronomia, i loro caffè e i mercati di prodotti freschi. In questa guida vi spiegherò, passo dopo passo, come visitare il bazar delle spezie a Istanbul. Detto questo, buona lettura.

24

Il Bazar egiziano. Completato nel 1663 per volontà di Turhan Hatice, madre di Mehmet IV, il Bazar delle spezie doveva procurare fondi per le istituzioni caritatevoli della vicina moschea di Yeni. Ciò era possibile soprattutto grazie ai dazi sull'importazione delle spezie, applicati quando queste passavano per l'Egitto (che in quel periodo faceva parte dell'Impero ottomano): ecco perché i turchi lo chiamano ancora Bazar egiziano.

34

Delizie per gli occhi e il palato. L'entrata al bazar è attraverso uno dei quattro imponenti ingressi a doppio arco. Dei negozi qui presenti, solo pochi sono quelli specializzati in erbe e spezie, eppure l'aroma è inconfondibile: un mix inebriante di zafferano, coriandolo, zenzero, cannella, paprica, salvia e tamarindo.

Continua la lettura
44

La seconda impressione che colpisce è l'abbondanza di colore: dalle melanzane appese alla paprika, ai salami, ai vassoi pieni di dolci, nocciole, fichi secchi e albicocche fino ai banconi pieni di vasetti di caviale rossi, gialli, blu e verdi. Pochi resistono ai dolci turchi - specialmente quelli ripieni di nocciola e pistacchio - o al tè che si trova aromatizzato alla mela, all'arancia, al limone, alla ciliegia, alla cannella e alla rosa canina. Siamo giunti al termine di questa guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Istanbul: come organizzare una vacanza a Istanbul

Istanbul, megalopoli turca da 12 milioni di abitanti, devi valutare alcune alternative. In questa città, conosciuta come "la seconda Roma" puoi visitare molti monumenti e luoghi di interesse storico, artistico e paesaggistico. Hai bisogno di alcuni mesi...
Europa

Come visitare il Museo del Mosaico ad Istanbul

Il Museo del Mosaico di Istanbul ospita dei meravigliosi mosaici d'epoca antica in ottimo stato di conservazione. Un tempo nominato "Grande Palazzo degli imperatori bizantini", il complesso custodiva decine di reperti del V e VI secolo. Gli archeologi...
Europa

Come visitare il museo di arte turca e islamica a Istanbul

Istanbul è una città ricca di suggestioni, di storie e di luoghi imperdibili da visitare. Per poterne capire le origini e l'identità bisogna però scegliere i luoghi giusti da esplorare. La città è, già di per sé, un vero e proprio manifesto di...
Europa

Come visitare La Moschea Blu A Istanbul

Istambul è una delle città della Turchia che offre molte opere d'arte da visitare ed esplorare, con le su moschee è forse la città più visitata della Turchia. Fra le sue moschee possiamo ricordare Santa Sofia e la famosa Moschea Blu. Questo edificio...
Europa

Come visitare Il Palazzo Di Topkapi A Istanbul

Cuore dell'Impero ottomano per quasi 400 anni, il palazzo di Topkapi (Topkapi Sarayi) oggi ospita un museo con vaste collezioni di porcellana imperiale, gioielli, costumi e armi. Per capire come visitare il Palazzo di Topkaki a Istanbul si può partire...
Europa

Come visitare la moschea di Sokullu Mehmet Pasa a Istanbul

La moschea di Sokullu Mehmet Pasa è un piccolo gioiello nascosto e poco conosciuto rispetto alle altre zone di Istanbul più trafficate dai turisti. Voluta fortemente da Esmahan, figlia del sultano Selim II, venne ideata e costruita dal celebre architetto...
Europa

Come visitare Il Bagno Turco All'hammam Cemberlitas A Istanbul

Tutti conoscono il bagno a vapore come il "Bagno Turco", un momento di grande relax in cui possiamo dimenticare tutte le diffcoltà della nostra tipica giornata di lavoro. Il bagno turco appartiene ad una antichissima tradizione di bagni purificatori...
Europa

Dieci cose da fare a Istanbul

Oggi con questa semplice guida vi descriverò dieci cose da fare a Istanbul! Concedersi una visita in un Hamam di Istanbul è un’esperienza assolutamente da non perdere. Cagaloglu e Cemberlitas sono i due hammam principali della città: pur essendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.