Come visitare Il Cilento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Cilento è una zona della nostra variegata Italia, esattamente della città campana di Salerno: questo nome indica un'area geografica che comprende un interessante Parco Nazionale e una magnifica costa, affacciata sul mar Tirreno. Dal 1991, in seguito all'istituzione del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, gran parte del territorio del Cilento è protetto. Rientrano nell'area protetta circa 181 000 ettari di territorio, 8 comunità montane e 80 comuni. La sede istituzionale dell'ente parco è situata nel centro più importante dell'area, Vallo della Lucania. In questa guida vi spiegherò come visitare Il Cilento.

25

Il Cilento è una zona ricca di fascino: storia, archeologia, cultura, natura, mare, antiche rovine e panorami mozzafiato! In questa fetta di Campania meridionale c'è praticamente di tutto: le imponenti colonne dei templi di Nettuno e Cerere, oltre alla Basilica di Hera, sono la più chiara testimonianza dell'impronta della Magna Grecia che qui fondò la città di Poseidonia, poi ribattezzata dai Romani col nome di Paestum.

35

Visitare il Cilento significa innanzitutto fare un tuffo nel passato e vedere come si viveva nell'antica Grecia e cosa è giunto fino ai nostri tempi: il Museo Narrante di Hera Argiva ti dà la possibilità di vedere filmati tridimensionali che ti illustrano la vita di allora. Lì vicino si trova anche Velia, in cui puoi fare una passeggiata sull'Acropoli ed ammirare la c. D. Porta Rosa.

Continua la lettura
45

Spostandoti di qualche km e salendo un panoramico scalone, puoi visitare l'incantevole Agropoli, da cui si può ammirare il golfo di Salerno, mentre poco più a sud è ubicata Palinuro, che offre dei veri e propri tesori, come la Grotta Azzurra e la Grotta d'Argento. La costa offre tanti spunti panoramici e piacevoli passeggiate, come il percorso del Tresino, immerso nei profumi e nei colori tipici della macchia mediterranea, oppure il Monte Carmelo a Buonabitacolo che ti fa vedere insieme il bianco della neve del Pollino ed il blu del mare di Policastro.

55

Tracce, ricordi, monumenti, culture, sentieri legati a una ricca storia oggi sono salvaguardati anche grazie al Parco Nazionale del Cilento. E grazie a quegli importanti riconoscimenti internazionali conseguiti di recente. Il primo è del giugno 1997, che ha visto l'inserimento del Cilento nella prestigiosa rete delle Riserve della biosfera del Mab-Unesco (dove Mab sta per "Man and biosphere"): su tutto il pianeta (in oltre 80 stati) si contano circa 350 di queste particolari aree protette, che servono per tutelare le biodiversità e promuovere lo sviluppo compatibile con la natura e la cultura. Così il Parco del Cilento oggi, oltre ai suoi preziosi habitat naturali, può a maggior diritto salvaguardare quegli scenari consacrati dalla storia dell'uomo e permeati dalle sue tradizioni: borghi e antichi sentieri, anche se a "macchia di leopardo" in un ambiente più ampio da difendere e da promuovere. Il parco, infatti, se giovane, è visto da molti come speranza e strumento dello sviluppo del Cilento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare San Mauro Cilento

San Mauro Cilento è un paesino che assomiglia ad un borgo del medio evo e si trova proprio nel mezzo del Parco Nazionale, la zona più antica del Cilento stesso. Si tratta di una piccola e caratteristica città, in cui i richiami storici ed artistici...
Europa

Come e perchè visitare Acciaroli

Acciaroli è una piccola frazione del comune di Pollica, lungo la costa meridionale della Campania, nel Cilento in provincia di Salerno, e ricade nel Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Il territorio cilentano è estremamente diversificato...
Europa

Come visitare Paestum e Velia in un giorno

Paestum e Velia sono due località turistiche che fanno parte rispettivamente dei comuni di Capaccio ed Ascea, in provincia di Salerno, nel Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Entrambe le località facevano parte dell'antica regione della...
Europa

Come visitare Marina Di Camerota

Se durante le vostre vacanze doveste trovarvi nei pressi di Palinuro, una splendida località marittima in provincia di Salerno, non dimenticate assolutamente di far visita alla meravigliosa Marina di Camerota. Questa piccola località, che è situata...
Europa

Come visitare Scario

Situata all'interno dell'area naturale del Parco Nazionale del Cilento, piccola meravigliosa perla del mare del sud Italia, la frazione di Scario sorge nel comune di San Giovanni a Piro, in provincia di Salerno. Rinomata, fra le meravigliose località...
Europa

Come visitare il Borgo antico di Vibonati

Se ci piace visitare posti sempre nuovi, per riuscire a sceglie quelli più adatti alle nostre esigenze, potremo effettuare delle semplici ricerche su internet, utilizzando semplicemente un computer o un moderno smartphone dotato di una connessione ad...
Europa

Come visitare Pollica

Pollica è un territorio della Regione Campania, il quale si trova nella Provincia di Salerno e dista ben "91 km" dal Comune di Salerno. Questa località campana è piena di meraviglie non soltanto artistiche. In effetti, sono presenti anche numerose...
Europa

Cosa visitare a Felitto e cosa mangiare

Felitto è un piccolo paese di circa 1300 anime appartenente al Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano nella provincia di Salerno, in Campania. Felitto è il posto ideale per tutte le persone che vogliono trascorrere una giornata di relax a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.