Come visitare il Gargano

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Gargano, promontorio della Puglia settentrionale, appartiene al territorio provinciale di Foggia ed è una delle zone più belle di questa regione meridionale. Dall'azione congiunta del carsismo, tipico del Gargano, e dell'erosione meccanica dovuta al moto ondoso, hanno avuto origine le innumerevoli grotte marine e gli archi di roccia che creano gli splendidi angoli di natura disseminati lungo gran parte della costa. Vediamo allora alcuni consigli su come visitare questo territorio spettacolare.

25

Occorrente

  • Prima tappa Lesina
  • Seconda tappa Rodi Garganico
  • Terza tappa Peschici
  • Quarta tappa e fine del viaggio Vieste
35

Il nostro viaggio inizia da Lesina, un paese adagiato su una penisoletta della sponda meridionale dell'omonima laguna. Molto pittoresco è il lago omonimo, separato dal mare da un cordone litoraneo, coperto di vegetazione, detto anche Bosco Isola. Su di esso sorge l'insediamento turistico di Marina di Lesina. Proseguiamo il nostro viaggio per Rodi Garganico, antico borgo marinaro, oggi diventato una moderna e attrezzata località balneare meta di molti turisti che vogliono godere al massimo dello spettacolo che questo paese è in grado di offrire. Oltre al paesaggio di ineguagliabile bellezza, Rodi offre la possibilità di passeggiare per le vie del centro facendo un vero e proprio tuffo nel passato.

45

A Rodi Garganico si possono inoltre ammirare i resti del Castello di chiara fattura aragonese, appartenuto al Marchese di Cavaniglia, il Campanile bizantino della Chiesa di San Nicolò di Mira, la Chiesetta della Madonna della Libertà e la Chiesa di San Pietro. Verso occidente la costa è rocciosa, ricca di grotte e di scogli affioranti; verso oriente si adagia nella splendida spiaggia di San Menaio. Dopo aver visitato Rodi Garganico, partiamo alla volta di Peschici, un altro gioiello arroccato su una rupe a strapiombo sul mare.

Continua la lettura
55

All'interno del centro storico, un piccolo borgo, detto Recinto Baronale, costituisce l'area monumentale della città. Qui possiamo visitare il Castello, le caratteristiche case a picco sul mare, diverse abitazioni rupestri e la graziosa Chiesa di San Michele. Infine, concludiamo il nostro viaggia a Vieste, dove è possibile ammirare l'entroterra a bordo di una barca. Inoltre in questo moda abbiamo anche la possibilità di ammirare le numerose cavità che si aprono lungo la costa. Le più belle sono la grotta della Campana, la grotta di San Nicola, la grotta dell'Abate, la grotta dell'Acqua e la Salata. Di notevole interesse è, inoltre, la Cattedrale, edificata nelle forme del romanico pugliese sul luogo di un antico tempio pagano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Le 10 spiagge più belle dal Salento al Gargano

Estate fa rima con mare e passare qualche giorno rilassandosi ascoltando le onde, nuotando in un mare cristallino e passeggiare lungo le battigie di spiagge bianche, dopo tanto lavoro, è una delle cose da fare almeno una volta nella vita. Non bisogna...
Consigli di Viaggio

Percorso enogastronomico del Promontorio Garganico

Uno dei trend che negli ultimi anni si sta affermando sempre di più nel mondo del turismo è sicuramente quello del percorso enogastronomico. Coniugare in modo efficace le visite turistiche per la scoperta di luoghi ad appuntamenti utili per conoscere...
Consigli di Viaggio

5 tappe per un viaggio on the road in Puglia

Si sa, tutta la nostra penisola è splendida: a partire dalla delicatezza dei freddi invernali del Nord, fino a percorrere la bellezza dei dialetti del centro e finalmente approdare al Sud, nel caldo delle spiagge e dove non potrete non trovare un'accoglienza...
Consigli di Viaggio

10 idee per le escursioni di Pasqua

Durante le vacanze pasquali, che si inframezzano fra il periodo natalizio e le vacanze estive, è possibile concedersi un periodo di vacanza all'insegna del relax, del riposo e della vita all'aria aperta, sfruttando l'occasione di trascorrere giorni all'aria...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Deutsches Museum di Munchen

Se trascorrerete le vostre prossime vacanze a Munchen, allora meta imperdibile è il Deutsches Museum. È il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia. Ogni anno attira milioni di visitatori. Infatti ha ben 28 .000 oggetti riguardanti la tecnologia...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Foligno

Foligno è la terza città umbra, tra Perugia ed Assisi. Industriosa e moderna, conta circa 57.000 abitanti. Prevalentemente in pianura, si può visitare sia a piedi che in bicicletta. Come e perché trascorrere le vacanze a Foligno? Perché è il più...
Consigli di Viaggio

Texas: le migliori città da visitare

Quando si pensa al Texas ci vengono in mente subito due immagini: la prima è senz'altro Clint Eastwood da giovane, bellissimo, quando recitava nei famosissimi film appartenenti al genere spaghetti - western. La seconda è la Route 66 la lunghissima strada...
Consigli di Viaggio

Arizona: le migliori città da visitare

L' Arizona è uno degli stati tra i più importanti degli Stati Uniti d'America e inoltre fa parte anche degli stati sud-occidentali. Sono numerose le città che fanno parte di questo stato, tra le migliori possiamo trovare le città di Phoenix, Tucson...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.