Come visitare il Kahlenberg

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Kahlenberg è una collina con un'altezza di circa 500 metri, situata all'estremità nord-orientale del Bosco Viennese: la posizione geografica e l'altitudine del Kahlenberg la rendono perfetta per una vasta gamma di escursioni le quali vi consentiranno di godere di panorami magnifici sia della capitale austriaca Vienna, che dei suoi pittoreschi ed incantevoli dintorni; il tutto "incorniciato" dallo scorrere placido del fiume Danubio.
Nella guida che segue vi fornirò, quindi, qualche indicazione utile su come visitare il Kahlenberg. Ecco, dunque, come fare... Seguitemi passo passo!

26

Occorrente

  • Voglia di viaggiare
  • Macchina fotografica
36

Il Kahlenberg, anticamente conosciuto con il nome di Sauberg, ossia collina del cinghiale per via del cinghiale selvaggio che si aggirava nella zona, offre ai visitatori una miriade di interessanti percorsi, per lo più in pendenza, immersi in completa tranquillità e silenzio, a contatto con la natura. Dalla collina è, inoltre, possibile ammirare magnifici scorci panoramici: dalle Alpi a sud, alle pianure che si estendono verso l'Ungheria ad est, oltre che "scrutare" l'onnipresente fiume Danubio.

46

Il sentiero più indicato per scendere lungo i pendii sotto la cima è quello, piuttosto tortuoso, della Kahlenberger Strasse: dopo pochi minuti di cammino raggiungerete il piccolo e suggestivo cimitero del Kahlenberg, quasi nascosto in mezzo al bosco. Da questo punto potrete ammirare incantevoli ed unici scorci dell'intera pianura del Danubio, piacevole e suggestiva in tutte le stagioni.
Proseguendo lungo il sentiero incontrerete diversi vigneti (questa zona ne è ricca) e subito dopo, le case lungo la strada, vi segnaleranno che siete arrivati dritti dritti al villaggio di Nussdorf.

Continua la lettura
56

Giunti in questo villaggio potrete osservare parecchie testimonianze dedicate a Beethoven in quanto il celebre compositore, famoso in tutto il mondo, si stabilì in queste zone e vi trascorse parecchio tempo.
Continuate a procedete sino alla Frimmelgasse, oltrepassatela e prendete la diramazione sulla destra che vi condurrà al ruscello Schreiber e da questo punto arriverete dritti alla Beethoven Ruhe, dove noterete da subito un'imponente statua del compositore. Da questa zona cominciano una serie di luoghi dedicati a Beethoven, come la Pfarrplatz nella quale, al nr. 2, si narra che egli abbia elaborato la fantastica nona sinfonia. Ancora, continuando, vedrete il luogo in cui ha sede la casa nella quale il compositore si trovava quando scrisse una lunga e disperata lettera ai fratelli, poi divenuta famosa, in quanto confessava la propria sordità.

Ecco un link che potrebbe fornire ulteriori informazioni utili sull'argomento appena trattato in questa guida ------》http://postidavisitare.com/kahlenberg-weidling (Kahlenberg).

Ecco un altro link da leggere solo a titolo informativo ------》http://ideeviaggi.zingarate.com/come-visitare-il-kahlenberg-100897.html (Come visitare il Kahlenberg).

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La zona del Kahlenberg è suggestiva in tutte le stagioni!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

5 cose da visitare a Casablanca

Casablanca, con i suoi 3 milioni di abitanti, è la più grande città del Marocco e la più moderna. Verrete infatti affascinati dalle architetture moderne che più di ogni altra cosa la caratterizzano. Seguite questa guida prima di visitare Casablanca...
Europa

Come visitare Empoli

La regione Toscana, oltre alla rinomata Firenze, presenta tante altre città molto importanti, tra cui Pisa ed Empoli. Quest'ultima è riconosciuta per la presenza di industrie sia vetraie che tessili. A tal proposito, di seguito approfondiremo proprio...
Europa

Le migliori città europee da visitare

Partire per uno splendido viaggio assieme ai nostri amici od assieme ai nostri famigliari, è un qualcosa di molto divertente e di entusiasmante. Se abbiamo scelto come meta per il nostro viaggio l' Europa, nulla è meglio del visitare le migliori città...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.