Come visitare il Lago di Piediluco e la Cascata delle Marmore

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'Umbria è una piccola regione dell'Italia che ha tantissimi "gioielli" da visitare. In questa regione oltre alle città d'arte che sono famose in tutto il mondo: Assisi, Perugia, Orvieto, Todi, Gubbio e Spoleto si trovano piccoli angoli di paradiso di una bellezza sconcertante. È il caso della Cascata delle Marmore e del vicino Lago di Piediluco. Questo tutorial si pone l'obiettivo di dare dei consigli e delle corrette informazioni a tutte quelle persone che sono amanti della natura. Ecco allora come è possibile visitare questi luoghi spettacolari.

24

Se si ha voglia di visitare paesaggi naturali e dalla spettacolare bellezza la zona meridionale dell'Umbria è l'ideale. La Cascata Delle Marmore è un posto magico da non perdere. Infatti, viene considerata un vero e santuario naturale, anche se è alimentata da un deviazione del fiume Velino. Quest'ultimo defluisce dal lago di Piediluco e si riversa nel fiume Nera facendo un balzo di oltre 165 metri. La deviazione è stata costruita per volere del console romano Curio Dentato che decise di convogliare le acque del fiume Velino nel sottostante fiume Nera. Ciò permise di risanare la zona a valle del Velino che era una vera e propria palude.

34

Il parco della Cascata delle Marmore si può visitare tutti i giorni. In quelli feriali dalle 10 alle 22 (l'acqua è rilasciata tra le 11 e le 13, le 16 e le 18 e le 21 e le 22); il sabato e la domenica l'orario di apertura è dalle 9 alle 22 (l'acqua viene rilasciata dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 22). Il biglietto intero per l'ingresso al parco e ai sentieri della cascata è di € 9,00, quello ridotto di € 5,00 (persone che hanno più di 70 anni e bambini 6/14). Per arrivare alla Cascata delle Marmore bisogna prendere la autostrada A1 ed uscire al casello di Orte. In seguito si deve prendere il raccordo autostradale Terni - Orte, uscire a Terni Est e proseguire seguendo le indicazioni "Valnerina".

Continua la lettura
44

Dopo circa 10 km si deve svoltare a destra sulla Strada Provinciale 4. Poi, bisogna seguire le indicazioni per il lago di Ventina e continuando per una strada immersa nel verde si arriva alle splendide rive del Lago di Piediluco. Esso è situato quasi interamente in Umbria, a parte la riva inferiore che sconfina nella regione Lazio. Un'attività abbastanza praticata sulle acque del lago è il canottaggio. Il Circolo Canottieri Piediluco è un punto di riferimento per il canottaggio italiano; infatti, questo bacino è la sede stabile della Nazionale Olimpica di Canottaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

I Comuni più belli sul Lago di Como

Se vi trovate a visitare la Lombardia non potrete assolutamente non visitare il Lago di Como. Il territorio lombardo offre ampie località turistiche che, agli occhi del turista, appaiono vere e proprie delizie per gli occhi: proprio così, non solo...
Consigli di Viaggio

Come arrivare al lago Trasimeno

L'Italia propone moltissime mete interessanti, posti naturali e bellissimi panorami. Il lago Trasimeno, è uno di questi posti sparsi per la penisola, si trova in Umbria ed è il quarto lago in ordine di grandezza. Una delle sue particolari caratteristiche...
Consigli di Viaggio

Consigli per una crociera sul lago di Como

Finalmente arrivano le belle giornate che ricordano la primavera o addirittura l'estate e vorremmo staccare un po' la spina dalla routine e vivere esperienze fuori dall'ordinario almeno per un fine settimana se non è possibile per più tempo. L'importante...
Consigli di Viaggio

Consigli per una crociera sul Lago di Garda

Il lago di Garda, situato a cavallo di tre regioni (Veneto, Lombardia e Trentino-Alto Adige), è il lago più esteso di Italia, e per questo è un ottimo luogo nel quale effettuare una crociera. Gli innumerevoli paesi molto caratteristici e le Alpi formano...
Consigli di Viaggio

Consigli per una crocera sul lago Maggiore

Se avete voglia di sfuggire per un giorno dal grigiore della vostra città, o se vi trovate in viaggio a nord-ovest dell'Italia, una tappa da non farvi sfuggire è senza dubbio una crociera sul Lago Maggiore.Questo lago, sebbene il nome possa trarre in...
Consigli di Viaggio

I Comuni più belli sul lago Maggiore

Il Lago Maggiore, noto anche come Verbano, è uno dei più estesi laghi prealpini, oltre ad essere un'attrazione turistica per numerosi italiani e stranieri. Le sue sponde sono condivise tra Svizzera e Italia, in particolare nelle regioni Lombardia e...
Consigli di Viaggio

Come arrivare a Lorica: Lago Arvo

Se volete passare una bella vacanza in completo relax, scegliete di avventurarvi in Sila sul lago Arvo, un lago artificiale in provincia di Cosenza, collocato tra i monti Melillo e Cardoneto vicino al comune di San Giovanni in Fiore (Lorica). Il lago...
Consigli di Viaggio

5 modi di vivere il lago

In questa breve guida che vi state accingendo a leggere, andremo a dedicarci alla natura, al turismo e alle sue migliori prerogative. Lo faremo sfruttando il lago, e cercando di proporvi dei modi di viverlo interessanti, tali da renderlo interessante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.