Come visitare Il Mausoleo Del Presidente Mao A Pechino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

In questa guida daremo alcuni consigli su come visitare il mausoleo del presidente Mao Zedong a Pechino. Milioni di cinesi conservano una profonda reverenza nei confronti del presidente Mao Zedong, come risulta evidente dalle infinite code per l'ingresso nel suo Mausoleo e dal rispettoso silenzio che vi regna. Il governo non rispettò la volontà di Mao di essere cremato. Per l'imbalsamazione del suo corpo furono utilizzati ventidue litri di formaldeide. L'ingresso per visitare il mausoleo è gratuito, ma comunque occorre esibire il passaporto.

24

Andiamo a conoscere l'esterno di questo monumento funebre così celebre. II Mausoleo del presidente Mao è stato eretto in piazza Tian'anmen, proprio vicino al Monumento agli eroi del popolo. È stato costruito nell'anno 1977, in soli dieci mesi per mano di settecentomila volontari che hanno utilizzato materiali provenienti da tutta l'intera Cina. Era trascorso solo un anno dalla morte del fondatore della Cina moderna, il Presidente Mao Zedong; da allora il monumento ha accolto più di centoventi milioni di visitatori.

34

La scritta 'Mausoleo del presidente Mao Zedong che è stata incisa esattamente sopra l'ingresso è opera di Hua Guofeng, che per breve tempo fu a capo del Partito comunista dopo la scomparsa di Mao Zedong. La struttura è così composta: essa è composta da due piani che vengono supportati da ben quarantaquattro colonne ottagonali realizzati con il granito. Per quanto riguarda invece l'interno esso è caratterizzato da una anticamera dominata da una maestosa statua del presidente Mao Zedong seduto precede lo sala 'consacrata' nella quale è conservata la salma che, come abbiamo già detto, è stata imbalsamata accuratamente.

Continua la lettura
44

Ogni giorno e a qualsiasi orario (secondo la tabella oraria prevista) una infinita fila sempre perfettamente ordinata e in totalmente silenziosa di visitatori fa il suo ingresso nel Mausoleo e raggiunge il sarcofago di cristallo, avvolto in una soffusa luce arancione e nella bandiera rossa del Partito comunista cinese che ha rappresentato per tanti anni. A ciascun visitatore è consentito sostare solo un paio di minuti e non oltre accanto alla bara, ed inoltre è severamente vietato scattare fotografie o girare dei filmati. Al termine dell'orario di apertura, ogni volta, la salma viene riposta in una cella frigorifera, dalla quale viene nuovamente prelevata la mattina successiva. Chi va a Pechino non può non andare a visitare il mausoleo di Mao Zedong.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Come visitare il Parco Beihai a Pechino

Situato a nord-ovest della città proibita di Pechino, il parco Beihai fu costruito nel X secolo ed è stato chiuso al pubblico sino al 1925. È il più grande parco della città di Pechino ed è per metà ricoperto da prati, boschi e sentieri e metà...
Asia

Cina: consigli di viaggio per la Cina

Viaggiare è una delle attivita' più belle ed interessanti che si possano svolgere, consente infatti di mettersi in contatto con nuove culture e visitare posti nuovi, allargando cosi' i propri orizzonti e confini mentali. Tra i posti da visitare assolutamente...
Consigli di Viaggio

Hong Kong: guida alle principali attrazioni

Regione Amministrativa Speciale della Repubblica Popolare Cinese, Hong Kong è una delle aree più popolose del mondo. Famosa per il suo skyline, essa attira ogni anno miriadi di turisti. Tra grattacieli futuristici e templi nascosti, le tradizioni dell'oriente...
Consigli di Viaggio

I 10 migliori monumenti di Ravenna

Ravenna, città di circa 160 mila abitanti, situata lungo la riviera romagnola, il suo territorio si estende per moltissimi chilometri, seconda in Italia, superata solo da Roma. Luogo ricco di fascino, storia e cultura.Molti sono i monumenti che si possono...
Africa

Bissau: cosa vedere

Bissau è la capitale della Guinea-Bissau. Tale Stato si trova nell'Africa Occidentale. È una delle nazioni più piccole del continente africano. La Guinea-Bissau confina a nord con il Senegal mentre a sud con la Guinea. La sua parte costiera si affaccia...
Africa

Luanda: cosa vedere

La guida che svilupperemo ci permetterà di occuparci della tematica del turismo. Ci sposteremo a sud, nel continente africano, fino ad arrivare all'Angola, uno Stato situato al centro ovest dell'Africa, sulle sponde dell'Oceano Atlantico. Precisamente,...
Asia

Pechino: come cercare lavoro

Molti italiani e non solo, a causa della crisi economica, sono costretti a emigrare all'estero in cerca di lavoro, sperando di trovare qualche opportunità di guadagno. Tra i vari paesi possibili su cui far ricadere la scelta, molte persone pensano che...
Asia

7 cose da non perdere in India

L'India è un Paese affascinante che ogni anno cattura migliaia e migliaia di turisti in cerca di un ambiente nuovo, mistico e spirituale. In questa guida segnaliamo ben 7 cose da non perdere in India, precisamente in quello che viene definito il triangolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.