Come visitare il Museo Nacional de Antropologia a Città Del Messico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Cuore e gioiello del "Bosque de Chapultepec", il "Museo Nacional de Antropologia" non è soltanto celebre per la sua infinita collezione di reperti ispanici, ma anche (e soprattutto) per la sua moderna struttura. Creatura dell'architetto Pedro Ramírez Vázquez e costruito in soli 19 mesi tra il 1963 e il 1964, il "Museo Nacional de Antropología" è principalmente ispirato agli antichi siti archeologici del Messico. Nei passi riportati qui di seguito, vi spiegherò nel dettaglio come visitare il "Museo Nacional de Antropología" a Città del Messico. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Itinerario
  • Macchina fotografica
  • Biglietto per i mezzi di trasporto
36

Come prima cosa, questo enorme museo è situato nella zona nord del "Bosque de Chapultepec" ed è disposto attorno ad un cortile centrale, ombreggiato da un gigantesco fungo di cemento che misura esattamente 4.200 m². Tale costruzione, rappresenta la più grande struttura del mondo in cemento ed acciaio sostenuta soltanto da una singola colonna, creata dall'artista messicano José Chávez Morado. Attorno a questa colonna (su cui sono scolpite scene di storia messicana) scorre dell'acqua, che simboleggia la vita eterna. Oltre a ciò, l'edificio ha una facciata lunga 350 m e tutte le sale espositive del piano terra sono facilmente raggiungibili dal patio centrale.

46

Sulla destra invece, entrando nel cortile, si aprono le prime sale, che costituiscono un'eccellente introduzione all'antropologia ed alla preistoria mesoamericana. Inoltre, alcune sale, comprendono delle zone all'aperto con sculture, ricostruzioni di case ed altri reperti storici molto importanti. Un percorso in senso antiorario, vi condurrà sia dentro che fuori dalle varie sale e vi permetterà anche di effettuare qualche sosta per riposarvi. Successivamente, il piano superiore, è dedicato principalmente alle culture indigene di oggi, con favolose collezioni di abiti, maschere, vasellame, strumenti musicali, oggetti di uso domestico e molto altro ancora.

Continua la lettura
56

Tuttavia, a causa dell'incalcolabile numero di oggetti rinvenuti che è possibile ammirare e delle parecchie informazioni da assimilare, per visitare il museo con una certa attenzione, vi occorreranno almeno due giorni. Nonostante ciò, in biglietteria, potrete acquistare una mappa dell'intero museo, con didascalie quasi totalmente in spagnolo. Infine, per raggiungere il "Museo Nacional de Antropología" potrete usufruire dell'efficiente sistema di trasporti pubblici messicano, che comprende (oltre che la classica metropolitana) autobus, tram e metrobus. Buon viaggio!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sudamerica

Come visitare il parco Alameda a Città Del Messico

Alameda Central è il parco più grande ed antico di Città del Messico. Realizzato verso la fine del Cinquecento, fortemente voluto dal viceré Luis de Velasco, deve il suo nome alla vasta piantagione di pioppi (alamos), utili per prosciugare il vasto...
Sudamerica

Come visitare la città di Durango in Messico

Victoria de Durango è la capitale e la città in assoluto più popolata dello stato di Durango. Questo spettacolare territorio confina con gli stati del Chihuahua, del Coahuila, della Zacatecas, dello Nayairt e infine con quello di Sinaloa. L'origine...
Sudamerica

Come Muoversi A Città Del Messico

Il mondo è vasto e le mete da vedere, nei nostri viaggi, sono tante. Troppe. Una di queste è sicuramente Città del Messico. Una delle più grandi capitali del mondo e del continente americano. Questa guida è stata scritta con lo scopo di aiutare a...
Sudamerica

Come E Perché Visitare Querètaro In Messico

Querètaro rappresenta una deliziosa e vivace località che si trova nell'omonima regione del Messico centrale. Tra l'altro presenta numerose attrazioni culturali e storiche di notevole spessore ed interesse. Parliamo, quindi, di una città assolutamente...
Sudamerica

Come visitare Mérida In Messico

La Mèridia è la regione più grande dello Yucatan in Messico ed è la meta più gettonata dai turisti. Se passi le vacanze in Messico, è quasi d'obbligo visitarla. Vi si arriva facilmente, mediante anche dei voli diretti che portano in Messico. Da...
Sudamerica

Come visitare La Costa Est Della Penisola Dello Yucatan In Messico

La penisola dello Yucatan, che è situata fra il Golfo del Messico e il Mar dei Caraibi, è una delle trentuno regione appartenenti allo stato del Messico, in assoluto tra le più più visitate dai viaggiatori. Il comodo aeroporto di Cancun viene raggiunto...
Sudamerica

Come e perché visitare San Luis Potosì in Messico

San Luis Potosì è il capoluogo dell'omonimo stato messicano con una popolazione di quasi ottocentomila abitanti. Il nome della città si ispira al Re di Francia e alla località di Potosì famosa per le miniere ricche d'oro e argento. Le tradizioni...
Sudamerica

Come visitare Santiago De Guayaquil

La programmazione e organizzazione di una vacanza può veramente rivelarsi più complicata di quanto ci si possa aspettare e di quanto si possa pensare. Infatti bisogna tener conto di numerosi fattori e numerose variabili che possono essere determinanti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.