Come visitare il Palazzo d'Estate a Pechino

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Pechino è la capitale della Repubblica Popolare Cinese ed è la seconda città più popolosa del paese. Si tratta del principale centro culturale e politico ed è molto amata dai turisti per il suo incredibile mix tra cultura millenaria e modernità. Le sue attrazioni sono moltissime e conosciute in tutto il mondo. Tra le più visitate ricordiamo la Città Proibita, Piazza Tian’anmen, la Grande Muraglia (Patrimonio dell’Umanità Unesco), il Tempio del Cielo. In questa guida parleremo nello specifico del magnifico Palazzo d’Estate, un antichissimo parco che si estende per circa 70.000 metri quadrati, dichiarato anch’esso Patrimonio dell’Umanità Unesco. Ecco come visitare questa meravigliosa attrazione situata a Pechino.

25

Luogo in cui si trova il Palazzo

Nonostante il suo nome richiami alla mente l’immagine di un palazzo della Cina imperiale, si tratta in realtà di un immenso e lussureggiante giardino, situato a circa 15 km dal centro di Pechino. Il periodo migliore per visitare questi grandi giardini è sicuramente quello estivo: avrete così la possibilità di godere appieno del panorama e della quiete di questo luogo immenso.

35

Palazzo d'Estate

L'attuale Palazzo d'Estate nacque come estensione dell'Antico Palazzo d'Estate, che fu a lungo la residenza degli imperatori di dinastia Ming. Nonostante la sua costruzione risale alla metà del XVIII secolo, la maggior parte dei suoi edifici fu costruita oltre un secolo dopo in quanto l’intero giardino fu quasi del tutto distrutto per ben due volte, la prima nel corso di un’invasione anglo-francese nel 1860, la seconda quarant’anni dopo a causa di una ribellione della popolazione cinese contro il colonialismo straniero.

Continua la lettura
45

Sale e padiglioni

Il percorso più usuale parte dalla porta orientale, cioè l’ingresso principale, e vi condurrà subito alla Sala della Benevolenza e della Longevità, che deve il nome ad un antico detto di Confucio e che fu il luogo in cui solitamente venivano discussi gli affari politici (al centro della sala è ancora possibile ammirare il trono). Troviamo poi la Sala delle Onde di Giava, dove l’imperatore Guangxu trascorse i 10 anni del suo esilio, ordinato dalla già citata Imperatrice Cixi. L’edificio principale dell’intero giardino era però la Sala della Gioia e della Longevità, dove l’Imperatrice si trasferiva per tutto il periodo estivo.

55

Interno del Palazzo

All'interno di questo immenso parco possiamo trovare molti altri siti da visitare. A cominciare dal Ponte delle Diciassette Arcate, che attraversa il lago Kunming e porta all'Isola di Nanhu, sulla quale sorge il Tempio del Re del Drago. Ai piedi della collina troviamo poi una stupefacente galleria interamente decorata con pitture raffiguranti paesaggi ed episodi salienti della letteratura cinese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Come visitare il Tempio di Confucio a Pechino

Il Tempio di Confucio, situato a Pechino in Guo Fijian Street, è un edificio imponente che si estende su 100.000 metri quadrati. Edificato nel 1302 è stato per secoli il luogo in cui il fondatore del Confucianesimo veniva omaggiato dai credenti con...
Asia

Come visitare il Museo Nazionale di arte cinese a Pechino

Il Museo Nazionale di arte cinese (Zhongui meishuguan) che si trova nella capitale della Cina, Pechino, ospita molte opere che educano il pubblico all'arte e alla storia del paese. Esso è anche palcoscenico di importanti mostre di arte contemporanea,...
Asia

Come visitare Il Mausoleo Del Presidente Mao A Pechino

In questa guida daremo alcuni consigli su come visitare il mausoleo del presidente Mao Zedong a Pechino. Milioni di cinesi conservano una profonda reverenza nei confronti del presidente Mao Zedong, come risulta evidente dalle infinite code per l'ingresso...
Asia

Come visitare il Parco Beihai a Pechino

Situato a nord-ovest della città proibita di Pechino, il parco Beihai fu costruito nel X secolo ed è stato chiuso al pubblico sino al 1925. È il più grande parco della città di Pechino ed è per metà ricoperto da prati, boschi e sentieri e metà...
Asia

10 cose da vedere a Pechino

La città di Pechino è il centro culturale, politico ed economico della Cina. Sicuramente è una città popolosa e fervente come lo sono le grandi capitali di tutto il mondo. Ecco perché oggi vi proponiamo un elenco delle 10 cose che assolutamente non...
Asia

Come Muoversi A Pechino

È ormai risaputo che la Cina è stata la culla di una vasta cultura che ha prodotto innovazione e progresso. Purtroppo molti vecchi quartieri di Pechino stanno scomparendo e al loro posto spuntano grattacieli e palazzi per uffici. Questa spinta di modernizzazione...
Asia

Cosa e dove mangiare a Pechino

Viaggiare è bellissimo ma affinché tutto proceda nel migliore dei modi è necessaria una preparazione preliminare, in modo da essere preparati su dove andare e cosa visitare una volta giunti sul posto, ma soprattutto dove andare a mangiare, che è uno...
Asia

Come fare shopping a Pechino

Pechino, la capitale della Cina, è sicuramente una delle città più visitate al mondo. Essa infatti è ricca di storia, di cultura e di monumenti magnifici ma offre anche ai turisti tantissimi negozi in cui fare shopping e divertenti attrazioni. Pertanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.