Come visitare il palazzo del Quirinale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Palazzo del Quirinale, che sorge sull'omonimo colle di Roma, fu costruito a partire dal 1583 con progetti - in più fasi - degli architetti Ottaviano Mascherino, Gian Lorenzo Bernini, Ferdinando Fuga, Domenico Fontana. Fu residenza stabile dei papi (da papa Gregorio XIII a papa Pio IX). Dal 1870, anno della Presa di Roma con la Breccia di Porta Pia, divenne residenza ufficiale del Re d'Italia e - con la nascita della Repubblica nel 1946 - residenza del Presidente della Repubblica italiana. Ospita lavori di importantissimi esponenti dell'arte italiana a partire dal XVI Sec. Vediamo ora come visitare il palazzo del Quirinale!

25

Proprio in quanto "casa degli italiani" il Quirinale è visitabile dai cittadini - il martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica, dalle 9:30 alle 16:00 - secondo due percorsi: un percorso "artistico-istituzionale" e uno "artistico-istituzionale e tematico". Il primo è gratuito e prevede una visita al Piano Nobile e al Piano terra con una durata media di 1h e 20’. Il secondo, al prezzo di 10 euro, comprende - in più rispetto al precedente - la visita alla Vasella, ai Giardini e alle Carrozze, con durata media complessiva di 2h e 30’. Tale secondo percorso prevede - comunque - gratuità o riduzioni per soggetti che ricadono in particolari condizioni. Ricorda che l'ultimo ingresso è alle 14:30 per il primo percorso e alle 13:30 per il secondo.

35

È richiesta una prenotazione almeno 5 giorni prima della data della visita, salvo il caso di biglietti invenduti (acquistabili un'ora prima all'infopoint). Si può prenotare on-line, chiamando il numero 06 39.96.75.57 oppure - se si è a Roma - recandosi direttamente all'infopoint. Il biglietto è nominativo e vincolato ad una data e ad un orario. In caso di ritardo rispetto all'orario previsto per la visita non sarà più possibile accedere al Palazzo. La data e l’orario di visita non possono essere modificati e il biglietto non è rimborsabile. Essendo, oltre che un museo, prima di tutto la sede della presidenza della Repubblica, le visite possono essere sospese per ragioni istituzionali.

Continua la lettura
45

È necessario presentarsi almeno mezz'ora prima della visita e muniti di documento di riconoscimento valido (i controlli sulla sicurezza devono essere rispettati). Per arrivare: con l’autobus le linee 40-60-64-70-117-170-H scendendo alla fermata Nazionale/Quirinale. Se si è in metro: per la linea A scendere alla fermata P. Zza Repubblica, per la linea B P. Zza Cavour; dalle fermate metro, a piedi o in autobus fino a piazza del Quirinale, con accesso alle visite dall'ingresso principale del palazzo. Buona visita!

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare il Palazzo dei Papi ad Avignone

La residenza dei papi ad Avignone è un luogo che per molti secoli ha ospitato appunto, la residenza dei papi; diventato luogo di interesse storico e culturale per l' importanza delle persone che ci hanno alloggiato nel corso dei secoli, attrae milioni...
Europa

Come visitare Palazzo Pitti a Firenze

Visitare i musei è il modo migliore per accrescere la propria cultura, per ampliare la mente e capire qualcosa in più sui nostri antenati. Nel mondo esistono moltissimi musei, e sono presenti in ogni città, ma ce ne sono alcuni che andrebbero visitati...
Europa

Come visitare Il Palazzo Di Ulisse A Itaca.

All'interno della presente guida, come avrete già notato attraverso la lettura del titolo della guida, andremo a spiegarvi Come visitare Il Palazzo Di Ulisse A Itaca.La descrizione che aveva fatto Omero del palazzo reale del re degli Achei ha trovato...
Europa

Come visitare il palazzo di Sanssouci a Potsdam

Potsdam sta a Berlino come Versailles sta a Parigi: si tratta di un distretto reale, in una zona salubre a ovest della città, con palazzi, giardini e parchi. Proprio come il Castello di Versailles è indissolubilmente legato alla figura del Re Sole,...
Europa

Come visitare Il Palazzo Di Topkapi A Istanbul

Cuore dell'Impero ottomano per quasi 400 anni, il palazzo di Topkapi (Topkapi Sarayi) oggi ospita un museo con vaste collezioni di porcellana imperiale, gioielli, costumi e armi. Per capire come visitare il Palazzo di Topkaki a Istanbul si può partire...
Europa

Come visitare il Palazzo regio di Cagliari

La Sardegna è una delle isole più grandi e più belle del Mediterraneo e per questo motivo ogni anno viene visitata da migliaia di turisti, soprattutto durante il periodo estivo. Per scoprire le sue bellezze naturali, bisogna girarla tutta in quanto...
Europa

Come visitare il palazzo nazionale della cultura a Sofia

La Bulgaria è un paese non molto conosciuto, lontano dalle tradizionali mete turistiche, ma che può donare emozioni e sensazioni uniche al turista che decide di visitarla. I luoghi maggiormente visitati in Bulgaria sono le spiagge del Mar Nero o le...
Europa

Ininerari in Austria: palazzo e giardini di Schönbrunn

L'Austria è una meta molto ambita per gli europei ed i turisti di tutto il mondo. Tra gli itinerari più interessanti si colloca senz'altro Vienna. La capitale possiede un ricco patrimonio storico ed architettonico. I suoi giardini, i palazzi e l'atmosfera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.