Come visitare il Parco Nazionale di Andringitra

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Dopo un anno di lavoro finalmente arrivano le adorate ferie e volete passarle in modo veramente straordinario?
Allora preparatevi le valigie per partire in uno dei posti più belli del Madagascar, cioè al parco nazionale di Andringitra.
Come visitare Il Parco Nazionale di Andringitra? Prima di partire leggete per bene questa guida che vi servirà.

24

Se state andando in vacanza nel Madagascar e precisamente al parco nazionale di Andringitra, prima di tutto dovete sapere che il parco fa parte delle Foreste Pluviali di Atsinana, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.
Si trova precisamente negli altopiani centrali, a circa 100 KM del capoluogo, in provincia di Fianarantsoa.
Il parco si estende oltre 31.000 ettari e comprende il granitico del Picco Boby, zona preferita da molti turisti per le escursioni.
Il punto principale di accesso si trova nel lato orientale, nella valle di Namloy.
Per quanto riguarda la flora, la vegetazione principale è la foresta primaria pluviale, sopra i 2.000 metri invece prevale la macchia ericoide, cioè un ecosistema di alta montagna dove ci sono in prevalenza le specie delle famiglie Ericaceae, Asteraceae, Podocarpaceae, Rubiaceae e Rhamnaceae.
Per quanto riguarda invece la fauna nel parco si trovano ben 13 differenti specie di lemuri, si possono osservare con facilità alcune specie durante il giorno ed altre specie durante la notte.
Uccelli se ne trovano oltre un centinaio di specie diverse tra cui la colomba azzurra del Madagascar, la poiana del Madagascar, eccetera.
Anche i rettili sono tanti oltre 50 specie come i camaleonti Furcifer campani, il geco Lygodactylus montanus, eccetera.

34

Fatta la premessa per conoscere meglio il parco nazionale di Andringitra, vediamo come visitarlo al meglio.
Quando si entra al parco si possono scegliere e percorrere oltre 100 KM di percorsi segnati (per evitare di perdersi), con escursioni semplici e con escursioni più complicate, che vanno dalle 4 ore ai 2 giorni di cammino.
Mi raccomando cercate di non fare Trekking da soli, ma organizzatevi con guide specializzate e il periodo migliore è da aprile ad ottobre nella stagione più secca.
Grazie agli alti rilievi si possono fare anche delle bellissime arrampicate, molto suggestive!
Inoltre il parco offre dei paesaggi davvero spettacolari come rocce modellate dal vento, ruscelli che sfociano in piscine naturali e cascate circondate da prati verdi.

Continua la lettura
44

Girando per il parco vi potete imbattere anche con gli abitanti delle riserva naturale, dove potete osservarli con le loro tradizioni.
Infatti qui gli abitanti hanno dei luoghi sacri ed anche dei Fady, cioè dei tabù, che chi è in vacanza lì deve rispettare.

I Fady sono stati creati dagli antenati e trasmessi di generazione in generazione, sono in pratica dei tabù che riguardano il cibo, dei luoghi, il tempo per compiere degli atti, come il sesso.
Si può infrangere un Fady anche solo se si fischia in un determinato tratto di spiaggia, se si mangia del maiale, o semplicemente se si nuota in un tratto di fiume.
Un Fady può cambiare di villaggio in villaggio.
Se non si rispetta un Fady significa mancare di rispetto agli antenati, quindi il personaggio più autorevole del villaggio deve mettersi in contatto diretto con gli antenati.
Ancora tutt'oggi gli abitanti delle riserve del parco nazionale di Antringitra, vivono in base al Fady specialmente adulti ed anziani.
Quindi anche se i turisti possono senza volerlo infrangere qualche Fady, bisogna cercare di rispettare queste usanze per educazione e rispetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Africa

Sharm - el -Sheikh: cosa visitare

Sharm - el - Sheikh è di certo la città più visitata di tutto l'Egitto, e contrariamente a quanto si possa pensare, non c'è solamente il mare qui, ma anche molte altre cose da visitare; per questo ora vi presentiamo i luoghi che forse in pochissimi...
Africa

Come visitare il nord del Madagascar

Il Madagascar è un'isola speciale, detta isola continente, data la sua estensione paragonabile al doppio di quella dell'Italia. Situata nell'Oceano Indiano, la più grande protagonista è la natura, al punto da paragonare l'isola ad un vero paradiso...
Africa

Come visitare George In Sudafrica

George si trova nella Provincia del Capo Occidentale, lungo la Garden Route, una spettacolare strada costiera del Sudafrica, a metà tra Città del Capo e Port Elizabeth. Costruita nei primi anni del 1800, vanta edificazioni storiche come spettacolari...
Africa

Etiopia: cosa visitare

L'Etiopia è una terra bellissima, ricca di storia, di bellezze e di luoghi meravigliosi da visitare. Sicuramente l'Etiopia è una terra ancora poco conosciuta al turismo di massa e per questo presenta ancora tantissimi luoghi incontaminati e bellissimi...
Africa

Come visitare la Namibia

La Namibia è un paese molto esteso ma poco popolato. Gli ultimi dati parlano infatti di circa due milioni di abitanti sparsi su un territorio pari a 825.418 chilometri quadrati. È senza dubbio uno degli stati più belli ma allo stesso tempo più poveri...
Africa

Itinerari per visitare Bamako

Se avete intenzione di visitare la bellissima capitale del Mali, nonché città più popolata dell'Africa Occidentale, ma non sapete come muovervi o quali sono i posti di maggiore attrazione, leggendo questa guida avrete certamente le idee più chiare...
Africa

Come visitare le attrattive turistiche dei paesi del Sahara

L'Africa è una meta turistica molto affascinante per i viaggiatori occidentali, e una delle regioni più interessanti in assoluto è quella del Sahara. Anche se, quando si pensa al Sahara, viene subito in mente il deserto, in realtà questo territorio...
Africa

Congo, 5 posti da visitare

L'Africa è un continente che offre numerosi scenari (dal deserto fino alla savana, passando per meravigliose spiagge bianche ed il mare cristallino). Purtroppo molti Stati africani soffrono la fame, oltre a venir colpiti da malattie e guerre. Di conseguenza,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.