Come visitare il Parco Nazionale di Kaeng Krachan in Thailandia

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La Thailandia è un Paese affascinante sotto tutti i punti di vista. Culturale, prima di tutto, con i suoi templi e luoghi sacri evocativi. Gastronomico, per le sue svariate qualità di piatti tutti da gustare. Naturalistico, infine, grazie alla sua incredibile scelta di siti. Vediamo come visitare il Parco Nazionale di Kaeng Krachan in Thailandia.

26

Occorrente

  • Scarponi e abbigliamento da Trekking.
36

Il parco nazionale Kaeng Krachan è considerato il più grande parco nazionale della Thailandia e si trova al confine con la Birmania. La sua caratteristica principale è la presenza di un'ampia area di foresta pluciale e del grande lago artificiale navigabile. In questo straordinario angolo di mondo è possibile praticare diverse attività, come la pesca o il trekking. Non solo escursionismo, nel parco nazionale Kaeng Krachan si può praticare birdwatching ad alti livelli, appoggiandosi a ottime strutture come camping e semplici villaggi interni.

46

Come visitare questo parco nazionale meraviglioso? Basta sapere che il Kaeng Krachan si trova nella cuore della Thailandia, esattamente sulla via porta alla Birmania. Geograficamente, si trova a 60 km da Petchaburi e l'accesso al parco è semplice. Si deve raggiungere Hua Hin e proseguire verso Kaeng Krachan, il paese che porta lo stesso nome della riserva naturale. Da qui la strada è facile: i 4 km che ci vogliono per entrare nel parco possono essere percorsi sia a piedi che in auto, con l'aiuto di una guida locale.

Continua la lettura
56

Se la domanda è come visitare il parco in pace e con giusto ritmo, la risposta è semplice: vista la sua vastità si deve mettere in conto almeno una o due notti di pernotto all'interno. Una volta arrivati, è poi facile orientarsi: i cartelli corredati da schemi e fotografie danno informazioni utili a tutti i visitatori. Se la scelta è quella di campeggiare, ci si deve ricordare di domandare al personale il ticket d'ingresso e portarlo sempre con sé. Questo importante lasciapassare consente di visitare tutte le sue aree in totale libertà. Se ci si vuole spingere più nel profondo del parco nazionale di Kaeng Krachan, si può noleggiare un'auto direttamente in loco e raggiungere Ban Krang. Qui prima dell'alba è possibile effettuare una camminata mozzafiato attraverso la giungla. Dal 1 agosto al 31 ottobre, durante la stagione delle piogge, l'area è pericolosa; ci si deve pertanto assicurare di pianificare il proprio viaggio oltre questo periodo per avere anche la certezza di incontrare esemplari di fauna locale come i mastodontici elefanti!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Recarsi al mattino sul posto è utile per evitare i turisti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Thailandia: i migliori siti archeologici

La Thailandia è uno stato del continente asiatico che confina a est con la Cambogia e il Laos, a sud con il Golfo di Thailandia e la Malesia, a ovest con il mare delle Andamane e la Birmania e, a nord con la Birmania e il Laos. In lingua thai la nazione...
Asia

Le 10 spiagge più belle della Thailandia

La Thailandia, Stato asiatico confinante la Birmania e la Malesia, è una delle mete più desiderate dai turisti. La sua capitale, Bangkok, affascinante metropoli dove si mescolano antiche tradizioni e modernità, attira molti viaggiatori in cerca di...
Asia

Thailandia: consigli di viaggio per la Thailandia

Thailandia stato del sud-est asiatico ricco di monumenti e di cultura. Io ho fatto il il mio viaggio per la Thailandia a gennaio e ho trovato un tempo perfetto sereno, ma con un bel venticello fresco. Vi consiglio assolutamente di andare durante l'inverno!...
Asia

10 motivi per viaggiare in Thailandia

La Thailandia è un luogo stupendo da visitare. I suoi paesaggi restano a lungo nella memoria, e una vacanza in questo Stato è qualcosa di incredibile. In questa guida vi dico 10 motivi per viaggiare in Thailandia. Dopo averla letta, vi verrà l'impulso...
Asia

Le spiagge più belle della Thailandia

Se ogni anno andate alla ricerca di spiagge incantevoli dove trascorrere le vacanze, allora non vi resta che partire alla volta della Thailandia. Con le sue incantevoli e paradisiache spiagge è meta perfetta per i viaggi di nozze. Inoltre per i suoi...
Asia

Come fare un viaggio low cost in Thailandia

La Thailandia è il Paese del sorriso. Il turismo contribuisce alla ricchezza del luogo. È la meta più ambita del Sud-est asiatico. Ricca di un'invidiabile cultura e di paesaggi incontaminati, la Thailandia attira ogni anno milioni di turisti. Questa...
Consigli di Viaggio

Cosa mettere in valigia per un viaggio in Thailandia

La Thailandia è una terra dalle innumerevoli bellezze. Sono molte le cose da dover visitare in Thailandia, dalle splendide spiagge sabbiose con un mare di un azzurro cristallino fino ai tanti templi e luoghi di ritiro spirituale. Data la grande varietà...
Asia

Come visitare le più belle cascate della Thailandia

La Thailandia, ufficialmente Regno di Thailandia, è una delle mete più famose per il turismo mondiale, grazie al suo spettacolare ambiente e la ricca fauna che richiama ogni anno milioni di persone da ogni parte del mondo. La Thailandia vanta decine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.