Come visitare Il Parco Regionale Dei Boschi Di Carrega

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il Parco Regionale dei Boschi di Carrega è un'area naturale situata in Emilia Romagna. Si raggiunge facilmente in auto, partendo da Parma e percorrendo la S. S. 662. La durata del viaggio è di circa mezz'ora. Potrete anche usare un mezzo pubblico per arrivarci sempre da Parma, ma ci impiegherete un po' più di tempo per via delle fermate lungo il tragitto (circa un'ora). Quella che vi aspetta è una grande e bellissima area di oltre 2000 ettari in cui potrete ammirare animali e piante di differenti specie. In questa guida vi spiegheremo come e cosa visitare in questo splendido parco.

24

Il Parco dei Boschi di Carrega non è solo natura. Al suo interno infatti troverete due residenze risalenti più o meno al XVIII e XIX secolo. Il Casino dei Boschi è stato costruito per conti e duchi di quel periodo. Attualmente è ancora in mano a dei principi che danno libero accesso al giardino (ma non alla casa). Stessa sorte per villa del Ferlaro che è stata costruita come residenza estiva, ma attualmente è una fissa dimora privata non visitabile. L'edificio più vecchio è una chiesa risalente al XIII secolo: la Pieve di Talignano.

34

Ora passiamo al Parco naturale. Questo è stato il primo parco istituito dalla Regione Emilia-Romagna nel 1982. Ha il nome dei principi Carrega di Lucedio, proprietari della tenuta dal 1881. Comprende un eccezionale insieme di emergenze storiche e naturalistiche. È un prezioso esempio di complesso forestale della bassa collina emiliana con vegetazione spontanea e specie esotiche. Un viale all'inglese, orlato da cedri, porta al casino dei Boschi nel centro del parco. Al corpo della facciata, con protiro e frontone, si accompagna sul retro la lunga ala di servizio detta la Prolunga, interamente porticata.

Continua la lettura
44

La fauna che potrete trovare all'interno del parco è composta da caprioli e cinghiali, ma anche da altri vari mammiferi di taglia più piccola (come lepri, scoiattoli, ricci, moscardini, ecc...). Ci sono anche moltissime specie di uccelli (più di 70!) tra cui potrete ammirare vari picchi, usignoli, pettirossi, ecc... Rospi, rane, serpenti e altri anfibi e non solo accompagneranno le vostre passeggiate nel parco. Anche per la flora avrete a disposizione una serie infinita di specie da vedere. Oltre mille ettari della superficie sono coperti da boschi e siepi. Moltissimi gli alberi di querce, abeti, cedri e sequoie. Se vi capiterà di visitare il parco a fine estate, potrete anche vedere 400 diversi tipi di funghi!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Monticelli Terme in Emilia Romagna

Prima di visitare Monticelli Terme ed esaminare tutte le sue caratteristiche e gli aspetti più importanti a livello turistico, ci sono anche alcuni dettagli della regione che durante la vostra permanenza non potranno rimanere inosservati. La frazione...
Italia

Visitare i laghi di Monticchio

Il Lago Piccolo ed il Lago Grande di Monticchio, sono due meravigliosi specchi d'acqua situati sul fianco occidentale del Monte Vulture. I due laghi sono distanti circa 200 metri tra loro, sono situati all'interno della Riserva Naturale Regionale del...
Italia

I migliori posti dove raccogliere le castagne in Lombardia

Belle e buone, le castagne sono senz'altro uno dei frutti simbolo dell'autunno e raccoglierle andando per i boschi è un'esperienza indimenticabile per grandi e piccini. In Italia i castagneti abbondano e la Lombardia non fa eccezione. Se vivete all'ombra...
Consigli di Viaggio

Valle d'Aosta: guida ai laghi più belli

La Valle d'Aosta è una piccola perla della penisola Italiana incastonata tra le Alpi dove gli sciatori in inverno trovano il loro paradiso ma dove anche in estate escursionisti e scalatori, appassionati di trekking e della natura si appagano pienamente...
Europa

Come visitare San Mauro Cilento

San Mauro Cilento è un paesino che assomiglia ad un borgo del medio evo e si trova proprio nel mezzo del Parco Nazionale, la zona più antica del Cilento stesso. Si tratta di una piccola e caratteristica città, in cui i richiami storici ed artistici...
Consigli di Viaggio

I migliori sentieri escursionistici in montagna

Sempre più persone, sia per passione sai per sfuggire alla frenesia della città, sentono la necessità di abbassare i propri ritmi e di entrare in contatto con la natura, per questo si avvicinano al mondo dell'escursionismo.Se avete questa passione...
Italia

I boschi più belli d'Italia

Nel territorio Italiano c'è un numero notevole di favolosi boschi e parchi naturali.Stare, per qualche ora, in mezzo alla natura aiuta a liberarsi dallo stress causato dal lavoro o dallo studio. Nei boschi si possono fare un'infinità di cose: attività...
Europa

Come Muoversi in Sardegna

La Sardegna, regione meravigliosa in mezzo al mediterraneo è conosciuta dai turisti per le spiagge splendide, però offre anche degli itinerari stupendi, favolosi paesaggistici storici, in tutto il suo territorio, non soltanto quello costiero, ma anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.