Come visitare Il Sito Archeologico Di Pantalica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Pantalica è una località naturalistico-archeologica della provincia di Siracusa, situata tra Ferla e Sortino. Dal 2005, assieme al centro storico di Siracusa ha avuto il riconoscimento di Patrimonio dell'UNESCO. Il sito si trova su di un altopiano isolato dalle altura vicine per mezzo di profonde vallate formate nel corso dei millenni da due fiumi: l'Anapo e il Calcinara, che hanno determinato l'orografia a Canyon, caratteristica della zona. In questa guida vi spiegherò, attraverso una serie di passi molto semplici e chiari, come poter visitare il sito archeologico di Pantalica. Prima di partire è bene utilizzare calzature appropriate, per via dei percorsi non proprio particolarmente agevoli. Inoltre sarebbe il caso di portare con sé una buona scorta di bottigliette d'acqua, poiché è fondamentale mantenersi idrati durante il percorso.

24

La visita dell'altipiano può invece partire dalla cosiddetta Sella di Filipporto, raggiungibile dal paese di Ferla oppure dal versane di Sortino passando sopra la cosiddetta Grotta dei pipistrelli. Il sito archeologico riconducibile con molta probabilità a una dell Ible sicule, ha un notevole interesse naturalistico, infatti, fa parte della riserva Naturale Orientata Pentalica, Valle dell'Anapo, Torrente Cava Grande. L'area archeologica è costituita da una grande necropoli, con altre cinquemila tombe del tipo "grotticella" dislocate nelle pareti a strapiombo delle vallate.

34

La Necropoli di Pantalica, costituisce uno dei più importanti siti protostoici siciliani; da questo sito provengono la maggior parte delle informazioni sul passaggio tra età del Bronzo ed età del Ferro dell'isola. È possibile visitare il sito grazie a dei sentieri su cui sono situate varie tabelle che aiutano il visitatore ad orientarsi.

Continua la lettura
44

Dal parcheggio di Sella di Filipporto, si imbocca un sentiero che corre lungo il lato sud del piano oro, l'itinerario offre splendidi scorsi una sottostante gola dell'Anapo e giunge al villaggio bizantino di Filipporto, con abitazioni rupestri a pianta rettangolare e l'Oratorio di San Micidiario, un tempo decorato da affreschi bizantini. Non rimane a questo punto che preparare tutto l'occorrente per poter vivere questa fantastica avventura, in un luogo incontaminato dove la natura domina. Non dimenticate di porta tanta acqua e Vi auguro a questo punto un sincero buon divertimento. Non dimenticate i consigli esposti in sede introduttiva.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come e cosa visitare a Vulci

Vulci rappresenta una città di origine etrusche e per questo motivo molto può considerarsi una località antica, ricca di arte e cultura. Precisamente è ubicata all'interno del comune di Canino, nella zona dell'antica Tuscia viterbese. Un tempo essa...
Europa

Come visitare Il Museo Archeologico E Grotta Di San Michele Ad Ozieri

La Sardegna è una meta conosciuta e rinomata per il turismo, anche se viene vista principalmente come località balneare, tralasciando purtroppo le molteplici bellezze naturali, storiche ed architettoniche che l'isola offre. Un esempio di ciò è la...
Europa

Come visitare Il Sito Archeologico Kourion Di Cipro

Se siamo amanti della storia sarebbe il caso di progettare un viaggio verso una meta ricca di siti archeologici che possono in un certo qual modo soddisfare la nostra sete di sapere. Esistono luoghi nel mondo che possono fare al caso nostro. Cipro è...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare la Valle dei Templi ad Agrigento

L'Italia rappresenta un paese ricco di storia, di arte e di cultura. È per questo motivo che turisti da tutto il mondo vi giungono per ammirarne le infinite bellezze. Tra queste non bisogna assolutamente sottovalutare la Valle dei Templi situata ad Agrigento,storico...
Europa

Come visitare Canne della Battaglia

Quando si è in vacanza in Puglia ci sono alcune tappe fondamentali alle quali nessun turista rinuncia come, ad esempio, visitare Canne della Battaglia. Questa località in provincia di Barletta è famosa perché vi si disputò la Battaglia di Canne....
Italia

Come visitare i dintorni di Roma

Ogni volta che si va in viaggio verso la nostra Capitale, Roma, c'è sempre qualcosa da vedere o da rivedere.Musei, mostre, monumenti, chiese, piazze, fontane, il patrimonio culturale della nostra grandissima Città è così vasto che i giorni dedicati...
Consigli di Viaggio

Corsica: i migliori siti archeologici

Se vi trovate in Corsica, sia che si tratti di una vacanza, per impegni familiari o persino lavorativi, vi consigliamo di approfittarne per visitare i migliori siti archeologici della zona. Vi converrà non lasciarvi sfuggire l'occasione di farlo, perché...
Consigli di Viaggio

Marocco: i migliori siti archeologici

Il Marocco, bagnato dal mar Mediterraneo e dall'Oceano Atlantico, è sviluppato su una vasta area: la più occidentale dei paesi del Nordafrica. Il periodo migliore per organizzare le vacanze in questa splendida terra è dopo settembre, in quanto superata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.