Come visitare il Space Museum a Hong Kong

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

The Hong Kong Space Museum, è un museo di astronomia e scienza spaziale situato in Tsim Sha Tsui, in Hong Kong. L'idea del planetario, fu originariamente proposta nel 1961 dalla giunta comunale di Hong Kong. Dieci anni dopo quest' importante data, l' Urban Services Department di Hong Kong, (USD) creò un gruppo di lavoro al fine di studiare le esperienze straniere nella realizzazione dei planetari. L'indagine ebbe lo scopo di porre le fondamenta per la successiva creazione dell' Hong Kong Space Museum. Al momento della costruzione dell'edificio, il Governo di Hong Kong, invitò Mr. Joseph Liu in veste di Consigliere del Planetario. L'accesso alla struttura fu consentito per la prima volta l'8 ottobre 1980. Lo Space Museum, da sempre attrae e affascina grazie alle mostre interattive, alla capsula spaziale Mercury e ai sorprendenti spettacoli promossi nello Space Theatre, che comprende un planetario tra i più grandi e avanzati al mondo. In alcune particolari occasioni il museo resta purtroppo chiuso, come ad esempio in caso di allerta per tifoni o temporali molto violenti. Ecco come visitare lo Space Museum a Hong Kong.

24

L'edificio si divide in due ale, l'ala est e l'ala ovest. L'edificio ovale che ospita il museo, costruito nel 1980, già di per sé lascia stupefatti. È articolato in tre spazi: la Hall of Astronomy, la Hall of Space Science e il celebre Stanley Ho Space Theatre, con uno schermo lungo ben 23 m. Inoltre non mancano negozi ed uffici. La superficie comprende più di 8.000 metri quadrati, prerogativa che rende lo Space Museum uno delle peculiari attrazioni di Hong Kong. Da non perdere è senza dubbio l'occasione di assistere a una proiezione Omnimax: comodamente seduti su poltrone reclinabili, sarà possibile alzare lo sguardo verso uno schermo gigante che riempie gran parte del soffitto e della parete davanti, dando l'inenarrabile sensazione di essere parte dell'universo tutto.

34

Gli spettacoli solitamente alternano simulazioni della volta celeste, realizzate con l'uso di un proiettore stellare, a filmati Omnimax provenienti da tutto il mondo. Le dimensioni dello schermo consentono una visione panoramica quasi a 360 gradi.
Nella Hall of Space Science sono conservati frammenti di roccia lunare e l'autentica capsula spaziale Mercury pilotata da Scott Carpenter nel 1962. Nella Hall of Astronomy si trova invece un telescopio con il quale è possibile puntare lo sguardo direttamente verso il sole.

Continua la lettura
44

Vi sono poi vari simulatori interattivi, tra cui un giroscopio e alcuni modelli che consentono ai visitatori di simulare un lancio di navi spaziali, un atterraggio sulla luna e di passeggiare fluttuando sulla sua superficie. Il museo fornisce inoltre informazioni e curiosità: tra queste per esempio, è nota la storia che furono proprio gli antichi astronomi cinesi i primi ad avvistare la Cometa di Halley e a tracciare un diagramma del movimento delle stelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Come muoversi a Hong Kong di sera

L'oriente da sempre ci affascina, grazie al suo connubio di tradizioni e modernità. Si passa infatti da zone altamente rurali in cui ritrovare templi e monumenti antichissimi, fino a città metropolitane altamente industrializzate e moderne. Sicuramente...
Asia

Come Muoversi A Hong Kong

Hong Kong è una città altamente popolosa, ubicata sulla costa meridionale della Cina. Essa sorge accanto al delta del Fiume delle Perle. Il porto naturale è uno degli elementi distintivi di Hong Kong, ex colonia inglese con una superficie di "1.104...
Asia

Come e dove alloggiare a Hong Kong

Dal 1997 Hong Kong, colonia inglese per quasi un secolo, appartiene nuovamente alla Cina. Colonia temporanea del Giappone durante la guerra del Golfo, è una regione speciale, dall'ampia autonomia. Centro finanziario, commerciale e turistico, il suo nome...
Asia

10 ragioni per trasferirsi ad Hong Kong

Una scelta di vita rilevante e di sicuro fascino potrebbe essere rappresentata da un trasferimento a Hong Kong, una meta suggestiva che offre una miriade di possibilità lavorative in diversi campi che possono andare dal settore finanziario a quello elettronico,...
Asia

Hong Kong: la vita notturna

Hong Kong è stata una colonia britannica fino al 1997, anno in cui è rientrata sotto il controllo della Cina. Questa città, per mancanza di spazi, ha la più alta percentuale al mondo di grattacieli. I vecchi edifici vanno sparendo di anno in anno...
Asia

Come fare shopping a Hong Kong

In genere molti tour operator in occasione di viaggi specifici in Cina, abbinano anche la città di Hong Kong. Quest'ultima infatti oltre che per la sua particolare bellezza sia geografica che architettonica, è una meta molto ambita per un motivo preciso;...
Asia

Hong Kong: cosa vedere

Se siete alla ricerca di una meta verso cui viaggiare, se volete conoscere luoghi lontani ma non sapete cosa scegliere allora questa guida fa al caso vostro. Ecco cosa vedere a Hong Kong, una metropoli costituita da molti grattacieli e centri commerciali,...
Asia

Come visitare Mae Hong Son In Thailandia

La città della foschia - così è chiamata Mae Hong Son - aspetta quanti vogliono sfuggire dal caos metropolitano della capitale thailandese. I luoghi niente hanno a che vedere con Bangkok: niente traffico, né rumore, né caos. Le due città hanno in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.