Come visitare Kiel

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Kiel è il capoluogo della regione tedesca denominata Schleswig-Holstein. È una città portuale, è bagnata dal Mar Baltico ed è attraversata dal fiume Eider, il quale finisce nel Mare del Nord.
Kiel è una città triste storia alle spalle, essendo stata bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale, a causa della produzione di sottomarini che si svolgeva nel cantiere navale della città.
Ovviamente, dopo il bombardamento moltissimi edifici, nuovi e antichi, furono gravemente danneggiati. Dopo furono ricostruiti, ma adoperando architettura moderna, soprattutto per quanto riguarda il 'Kieler Schloss', il castello di Kiel.
Kiel è stata ed è ancora una città portuale importantissima ed ogni anno, infatti, viene celebrata la 'Kieler Woche', la settimana di Kiel, durante la quale la marina tedesca sosta nelle acque della città. Procediamo e vediamo come visitare Kiel.

24

Per arrivare nella città tedesca, è possibile utilizzare vari tipi di mezzi di trasporto. Tramite aereo non è facilmente raggiungibile. La soluzione migliore, adoperando questo mezzo, è atterrare ad Amburgo, la quale è la città grande più vicina a Kiel, circa 90-100 Km più a sud. Da lì poi è raggiungibile tramite treno o bus. La città è collegata al sistema Deutsch Bahn AG, la ferrovia tedesca nazionale, ed è quindi facilmente raggiungibile da Amburgo. E anche ben collegata tramite il servizio di bus con la Polonia, l'Estonia, con Lubecca e la capitale tedesca Berlino. Essendo città portuale, è possibile raggiungerla anche tramite nave, soprattutto dalle città di Oslo e Gothenburg.

34

Come già detto, una delle attrazioni principali della città la 'Kieler Woche', uno dei festival più grandi della Germania. Il festival non consiste soltanto di navigazione e navi, ma è un qualcosa di più grande: la città si trasforma completamente, viene invasa da migliaia di persone e tantissime altre attività vengono svolte. Si svolgono inoltre anche delle importanti mostre sul cibo e sull'artigianato.
Uno dei principali monumenti della città è il 'Kiel Rathaus Paternoster', che sorprendentemente ha resistito al bombardamento durante la Seconda Guerra Mondiale. L'edificio è storico e al suo interno ha molti quadri antichi. Inoltre è possibile provare ad usare dei particolari ascensori. L'edificio si trova in una larga piazza, in mezzo alla quale c'è la fiamma olimpica delle olimpiadi del 1936: Kiel fu sede delle gare di vela.

Continua la lettura
44

Kiel offre la possibilità di visitare ben otto musei, denominati i 'Museen am Meer' per il fatto che sono collocati sul bordo del fiordo. A parte ciò, sono dei musei ricchi di tradizione scientifica. È possibile, quindi, visitare la Galleria Municipale di Arti Contemporanee, oppure il Museo Zoologico, o ancora la Collezione di Antichità Classiche, Museo di Belle Arti, l'Acquario Geomar ed altri secondari.
Questa concentrazione di musei è facilmente raggiungibile dal centro città, anche a piedi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

5 cose da visitare a Casablanca

Casablanca, con i suoi 3 milioni di abitanti, è la più grande città del Marocco e la più moderna. Verrete infatti affascinati dalle architetture moderne che più di ogni altra cosa la caratterizzano. Seguite questa guida prima di visitare Casablanca...
Europa

Come visitare Empoli

La regione Toscana, oltre alla rinomata Firenze, presenta tante altre città molto importanti, tra cui Pisa ed Empoli. Quest'ultima è riconosciuta per la presenza di industrie sia vetraie che tessili. A tal proposito, di seguito approfondiremo proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.