Come visitare l'abbazia di Chiaravalle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'abbazia di Chiaravalle rappresenta uno dei più splendidi esempi di architettura cistercense del Nord Italia. Fu fondata da San Bernardo di Chiaravalle nel XII secolo. Grazie alle bonifiche dei terreni e alle opere idrauliche volute dai monaci che la abitarono, l'abbazia favorì la nascita e lo sviluppo economico di un borgo agricolo. In questo articolo vedremo come visitare questo gioiello, esempio di coesistenza tra stile gotico e romanico.

27

Occorrente

  • Zainetto
  • Scarpe comode
  • Abbigliamento adeguato ad un luogo religioso
  • Macchina fotografica
37

La visita

Nonostante l'abbazia abbia subito, nel corso dei secoli, grandi modifiche, è ancora oggi capace di suscitare profonde emozioni. Rappresenta un'oasi di pace e di silenzio a pochi passi dalla caotica Milano. La visita prevede l'ingresso alla chiesa, dopo aver ammirato la bellezza e la semplicità della facciata esterna. All'interno essa ospita molte opere di pregio, tra le quali ricordiamo: il ciclo pittorico dei fratelli Fiammenghini, il ciclo giottesco che narra l'annunciazione della morte di Maria Vergine e la sua assunzione in cielo, la Madonna della Buonanotte di Bernardino Luini..... Il percorso prosegue con il meraviglioso chiostro e la sala capitolare che catapultano il visitatore nell'atmosfera cistercense. Il campanile, con il suo concerto di 5 campane, e la torre nolare detta Ciribiciaccola completano il percorso. Inoltre è possibile, su prenotazione, accedere anche all'orto e all'antico mulino, che consentono al visitatore di fare un viaggio all'indietro nel tempo. Prima di lasciare il complesso, sono d'obbligo due soste: una alla bottega dei monaci, dove poter acquistare prodotti come infusi, liquori, miele, saponi...; l'altra al punto ristoro dove poter gustare pane, marmellate, birre prodotte all'interno dell'abbazia. Giusto uno spuntino, prima di riprendere il cammino, lasciandosi alle spalle un luogo magico di spiritualità e quotidianità.

47

Gli orari

L'abbazia è visitabile dal martedì al sabato, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle 17.00; la domenica apre al pubblico dalle 15.00 alle 17.00. Durante la settimana non si effettuano visite guidate, se non per gruppi e/o scolaresche, previo appuntamento. Per i visitatori sono quindi disponibili delle audio-guide in lingua italiana e inglese, per poter effettuare il percorso in tutto tranquillità. Le visite guidate sono invece possibili nei fine settimana, al pomeriggio, senza necessità di prenotazione per i singoli. Il mulino è accessibile solo nei fine settimana.

Continua la lettura
57

Il luogo

L'abbazia si trova in via Sant'Arialdo 102, Milano. Si raggiunge con gli autobus 77 o 140 oppure in auto in quanto vicinissima a San Donato Milanese (ci si arriva con la tangenziale est di Milano e l'autostrada A1). Un parcheggio libero è disponibile a 100 metri dall'ingresso principale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Telefonare al seguente numero 02 5694007 per chiedere conferma degli orari di apertura e di visita guidata sia all'abbazia che al mulino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Cosa visitare alle Barbados

Le Barbados sono situate vicino alle isole caraibiche ed è una meravigliosa isola nazione con numerose spiagge uniche nel loro genere, inoltre sono meta di escursionisti e amanti dei paradisi naturali. Il migliore periodo per visitare le Barbados va...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Deutsches Museum di Munchen

Se trascorrerete le vostre prossime vacanze a Munchen, allora meta imperdibile è il Deutsches Museum. È il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia. Ogni anno attira milioni di visitatori. Infatti ha ben 28 .000 oggetti riguardanti la tecnologia...
Consigli di Viaggio

Arizona: le migliori città da visitare

L' Arizona è uno degli stati tra i più importanti degli Stati Uniti d'America e inoltre fa parte anche degli stati sud-occidentali. Sono numerose le città che fanno parte di questo stato, tra le migliori possiamo trovare le città di Phoenix, Tucson...
Consigli di Viaggio

Come visitare Venezia in un giorno

Venezia è una delle più belle città del mondo, città d'arte di grande valore culturale dal fascino impareggiabile. Venezia richiama il ricordo della mitica città di Atlantide sommersa. Con la differenza che Venezia è la città che affiora dalle...
Consigli di Viaggio

Texas: le migliori città da visitare

Quando si pensa al Texas ci vengono in mente subito due immagini: la prima è senz'altro Clint Eastwood da giovane, bellissimo, quando recitava nei famosissimi film appartenenti al genere spaghetti - western. La seconda è la Route 66 la lunghissima strada...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio a Londra

I viaggi sono sempre uno dei migliori modi per spendere i nostri risparmi, perché visitando posti sempre diversi potremo conoscere le bellezze presenti in ogni parte del mondo e conoscere i vari usi e costumi tipici dei luoghi.Tuttavia organizzare una...
Consigli di Viaggio

Come visitare napoli in un giorno

Per visitare la caratteristica e famosissima "Città del Sole", con i suoi numerosi siti storici e archeologici, non basterebbe davvero una vita! Visitare Napoli in un giorno potrebbe essere impegnativo, in quanto si tratta sicuramente di una delle più...
Consigli di Viaggio

Come visitare L'Andalusia In Una Settimana

L'Andalusia si trova al sud della Spagna ed è una zona colma di turisti per motivi ben precisi: innanzitutto, essa è la culla del flamenco, delle feste e delle grandi culture. Questa regione è un enorme museo di patrimoni culturali, infatti, in essa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.