Come visitare l'isola di Sylt in 2 giorni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una delle località più turistiche e affascinanti della Germania è l'isola di Sylt. Senza ombra di dubbio, è l'isola più caratteristica della Germania grazie alle larghe spiagge o ai paesaggi di rara bellezza; quest'isolotto, situato nella regione dello Schleswig Holstein, presenta una particolarità, ossia la costante modifica della forma dell'isola dovuta all'erosione. Andiamo a scoprire Come visitare l'isola di Sylt in 2 giorni.

26

Occorrente

  • Automobile
  • Bicicletta
36

Come raggiungere Sylt

L'isola di Sylt mette a disposizione una serie di mezzi che permettono di raggiungerla: infatti, ci si può arrivare in aereo grazie all'aeroporto situato nella località Tinnum (a 7 km dal capoluogo Westerland), oppure in traghetto dalla città di List a nord dell'isola. Per coloro che non vogliono separarsi dalla propria vettura, vi è il " Sylt-Shuttle". Quest'ultimo è un particolare treno che carica le macchine trasportandole nella capitale dell'isola attraverso una diga. Il Sylt-Shuttle parte da Niebull e giunge a Wasterland, capoluogo.

46

Come esplorare l'isola

A causa della quasi totale assenza di automobili, il mezzo utilizzato più frequentemente è la bicicletta. L'isola di Sylt consta di tantissimi sentieri che delimitano i percorsi prestabiliti e di numerose piste ciclabili grazie ai noleggi delle biciclette. La bici è perfetta per ammirare il paesaggio pianeggiante dell'isola, tanto da essere lo stile di vita che gli abitanti prediligono. Andando in bici, non sfuggirà la vista dello Strandkorbe, ossia "cestino da "spiaggia": ve ne sono circa 12000 sull'isola e possono essere noleggiati al fine di ammirare l'orizzonte dalle spiagge del Mare di Wadden. Gli Strandkorbe sono realizzati in vimini ed esistono in diversi modelli: fissi, ma anche regolabili per passare dalla semplice panchina alla versione sdraio. Tra le tante particolarità dell'isola, vi sono le case, realizzate con il tetto in paglia o con mattoni rossi garantendo l'omogeneità del paese. Infine, è consigliato visitare anche la diga, dietro la quale si può godere della bassa marea ammirando la vastissima fauna composta da numerosi organismi come crostacei, granchi e numerose conchiglie dalla forma svariata.

Continua la lettura
56

Cosa gustare sull'isola

L'isola di Sylt è particolarmente conosciuta per le sue fragole, provenienti tutte dalla stessa azienda agricola biologica, ossia la "Erdbeerparadies". Le fragole si trovano al mercato di Westerland e vi è la possibilità di raccogliere autonomamente il frutto mediante un vassoio in una vastissima zona circondata di campi. Un'altra caratteristica dell'isola sono i piatti alle erbe, dal sapore originale. Le erbe vengono raccolte a mano allo stato naturale e vengono bollite per essere utilizzate in piatti favolosi.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare l'isola di Anafi

Anafi è una splendida isola che si trova a sud est dell'Arcipelago delle Cicladi, a una decina di chilometri dalla celebre e mondana isola di Santorini. Chi ha deciso di visitarla, saprà già come farlo al meglio, ma per chi volesse saperne di più,...
Europa

Come E cosa visitare nell'isola di Caprera

L'isola di Caprera è la seconda isola più grande dell'arcipelago della Maddalena. Collegata all'isola madre da un ponte, è stata dichiarata riserva naturale e, inoltre, è protetta da un vincolo assoluto di inedificabilità. È caratterizzata da un...
Europa

Come visitare l'isola di Jersey

Una meta da aggiungere a quelle che avete intenzione di visitare se siete amanti della natura incontaminata e di splendidi paesaggi, è senza dubbio, l'isola di Jersey. Si tratta, appunto, di un' isola situata nel Canale della Manica, precisamnete a 20...
Europa

Come visitare L'Isola Di Pianosa

L'isola di Pianosa si trova nel mar Tirreno, come si nota dal nome stesso, è un'isola che fa parte del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, e in epoca passata aveva anche la funzione di penitenziario. Un'associazione ne tutela l'aspetto e la zona...
Europa

Porto Santo: come visitare l'isola di Porto Santo

Come visitare l'isola di Porto Santo? La splendida isola di Porto Santo si trova nell'Oceano Atlantico, precisamente a largo di Madeira (Portogallo) da cui dista circa 40 chilometri. L'isola offre spiagge lunghissime e paesaggi incantevoli. È il luogo...
Europa

Come visitare l'Isola di S. Pietro

Vicino alla Sardegna che ricordo essere una delle zone più bella al mondo dell'italia e più precisamente sulla costa sud-occidentale, si trovano due particolari isolette e cioè:1) l'isola di S. Antioco2) l'isola di S. Pietro. La differenza in sostanza...
Europa

Come visitare Alicante in 3 giorni

Se trascorrerete qualche giorno di relax in Spagna, potreste raggiungere Alicante. È una città, situata nella lunga striscia sabbiosa della Costa Blanca. Da cittadina portuale piuttosto anonima è oggi una località interessante e piacevole. Per visitare...
Europa

Come visitare al meglio l'isola di salina

Salina è una delle sette isole che compongono l'Arcipelago Eoliano e, tra tutte le località, molto probabilmente è anche quella in cui è maggiore la percentuale di natura e verde rigoglioso. In ordine di grandezza risulta essere la seconda dopo l'isola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.