Come visitare la Cattedrale di Barcellona

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Cattedrale di Barcellona, il cui nome completo è "Catedral de la Santa Creu i de Santa Eulàlia" è una delle attrazioni più importanti della rinomata città spagnola. Chi si reca a Barcellona non può fare a meno di visitare questa grande cattedrale: imponente struttura in stile gotico, è stata edificata tra il XIII e il XV secolo, ma completata agli inizi del XX secolo. Al suo posto vi erano già 2 chiese, una di origine romanica e una di epoca paleocristiana, i cui resti vennero inglobati nei lavori che hanno portato alla configurazione attuale della cattedrale. Semplice da raggiungere, la Cattedrale di Barcellona è sicuramente un luogo da visitare: scopriamo come nei passi che seguono.

26

La Cattedrale di Barcellona si trova nell'antico e affascinante quartiere gotico della città. Per poterla visitare occorre recarsi in Pla de la Seu. La fermata della metropolitana più vicina è quella di Jaume I. Anche i tanti pullman turistici che organizzano tour all'interno del capoluogo della catalogna prevedono una fermata presso la Cattedrale, per consentire ai turisti di ammirarne la notevole bellezza.

36

Per quanto riguarda gli orari di visita, si può accedere alla cattedrale sia durante il giorno che nelle ore serali. In particolare la Cattedrale di Barcellona si può visitare dalle ore 8 del mattino fino a tarda sera nei giorni feriali. Di domenica e nei giorni festivi l'ingresso è dalle ore 8 alle 20. Per la maggior parte del tempo l'ingresso è gratuito e consente di visitare la chiesta e il chiostro. Nelle ore centrali della giornata (tra le 13:00 e le 17:30) il costo dell'ingresso è di 7 euro per i singoli e 5 euro per i gruppi. L'accesso a pagamento consente di visitare anche il Tetto, il Museo, il Coro e la Cappella del Crocifisso di Lepanto.

Continua la lettura
46

La visita dell'intero complesso richiede qualche ora, ma dato il fascino di ogni luogo della Cattedrale sarà sicuramente tempo speso ottimamente. Da non perdere durante la visita sono le terrazze che dal tetto offrono una vista indimenticabile, la Basilica Paleocristiana, il sontuoso Coro del Duomo, la Cripta di Santa Eulalia, l'Altare Maggiore e la Sacrestia. Da visitare anche la Sala Capitolare, il Museo e le adiacenti Cappelle di Santa Lucia e del Santo Crocifisso di Lepanto.

56

Imperdibili da visitare anche gli esterni della Cattedrale di Barcellona: l'antica Porta di San Lu, la facciata in stile neo-gotico, e il chiostro in cui, oltre al porticato e alla meravigliosa vegetazione, è possibile incontrare le 13 oche che vivono nello stagno centrale. Le 13 oche rappresentano gli anni in cui morì Santa Eulàlia, patrona di Barcellona e a cui fu dedicata l'intera cattedrale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per visitare la Cattedrale tramite una visita guidata occorre contattare previamente il Museo Diocesano di Barcellona
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Cattedrale di Siviglia

Meravigliosa, magica ed entusiasmante: questi sono gli aggettivi più corretti per descrivere uno dei monumenti più suggestivi d'Europa, la Cattedrale di Siviglia. Si tratta di una tra le più grandi cattedrali gotiche, nella quale lo stile riesce a...
Europa

Barcellona: i migliori luoghi da visitare

Avete prenotato le vacanze, destinazione Barcellona, e state cercando consigli su come sfruttare al massimo la vostra permanenza nella splendida città catalana? Questo è una breve lista che vi illustrerà quali sono i migliori luoghi da visitare. Ovviamente...
Europa

Come visitare gli interni della Cattedrale di Chartres ed i suoi dintorni

L'imponenza e la solennità di una cattedrale sono difficilmente paragonabili ad altri tipi di monumenti. È il caso della Cattedrale di Chartres. Questa maestosa struttura religiosa è a circa 80 km a sud di Parigi. In particolare essa si trova nel dipartimento...
Europa

Come visitare La Cattedrale Di Notre-dame A Parigi

La cattedrale di Notre Dame è uno degli edifici più emblematici di Parigi e, rappresenta uno dei monumenti più celebri e visitati nel mondo da turisti e pellegrini. Fortemente voluta dall'arcivescovo Maurice de Sully, vanta più di 800 anni di storia....
Europa

Come visitare La zona del Barri Gotic a Barcellona

Il Barri Gotic è il centro della vecchia di Barcellona, la splendida città spagnola che attira ogni anno numerosissimi turisti da ogni parte del mondo, per la sua movida, la sua cultura, i suoi divertimenti e il suo mare: si tratta di un vero e proprio...
Europa

10 posti da visitare a Barcellona

La Spagna, grazie al suo clima, al suo fascino e alla sua storia, rimane da sempre una delle tappe turistiche più importanti e curiose da visitare. Il fascino della Spagna e delle sue grandi città, è un meraviglioso incrocio di colori, di tradizioni...
Europa

10 consigli per visitare Barcellona

Barcellona si pone come una delle migliori destinazioni turistiche europee e nel mondo. La capitale della Catalogna, infatti, offre numerosi spunti artistici e di intrattenimento per rendere perfetta la vacanza di ogni turista. Nonostante ciò, è bene...
Europa

Come visitare La Rambla a Barcellona

Barcellona è una città catalana davvero affascinante che vale senz'altro la pena di visitare. In questa magnifica città ssi trova un lungo viale che collega Placa de Catalunya con il porto antico, fino ad arrivare alla statua di Colombo. Questa via...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.