Come visitare la città di Limoges in Francia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La città di Limoges, situata nella parte sud occidentale della Francia, ad oggi risulta una bellissima località che appare come un unico centro. In passato, però, era suddivisa in due parti: la vecchia Citè (situata in alto) e Chateau (centro soprattutto commerciale). Solamente durante il periodo della Rivoluzione Francese, precisamente nell'anno 1792, questi due centri vennero uniti. Risalente al periodo medievale, la città di Limoges è ricca di storia e fascino. La sua bellezza è caratterizzata da castelli, parchi, il tutto contornato da una bellezza paesaggistica resa dal fiume Vienne che la bagna. Ecco come visitare la città di Los Di Limoges in Francia.

24

Il nome Limoges è legato alla porcellana che viene creata in questa città, celebre in tutto il mondo per la porcellana artigianale che viene esportata in ogni dove per la sua raffinatezza. Famosissimi sono anche gli smalti di Limoges che vengono utilizzati nella creazione di opere di porcellana. Oltre alla porcellana di alto pregio, Limoges è nota anche per l'arte del vetro (Es: le vetrate policrome). I numerosi negozi artigianali di questa città vendono varie tipologie di porcellane di rilevante valore ed eleganza.

34

La cattedrale di Saint'Etienne primeggia tra le chiese più importanti ed anche più belle e sorge nell'antico borgo medioevale di Limoges. Fu edificata nel lontano 1273 in stile gotico, ma fu terminata circa cinque secoli dopo, precisamente nel 1888. Al suo interno è presente un'architettura di tipo rinascimentale, riscontrabile nella tomba del Vescovo Jean de Langeac, il Jubé del crocifisso ed anche una parte del campanile. Potrete facilmente ammirare la bellezza di tale chiesa in quanto l'ingresso è gratuito. La cripta di Saint Martial è anch'essa un'attrazione religiosa molto particolare da visitare perché contiene le spoglie del primo vescovo della città divenuto successivamente Saint Martial. Si narra che le spoglie furono trafugate dal re di Inghilterra Enrico II, e ritornate poi nel luogo di origine.

Continua la lettura
44

Da non perdere sono anche i musei di Limoges, tra i più importanti a livello mondiale. Importanti per Limoges sono anche i mercati generali della città, conosciuti come "Halles", nei quali spicca la Maison de Boucherie, utilizzata dai macellai francesi e famosa in tutto il mondo per la grande maestria dell'intaglio della carne. L'arte vetriera di Limoges è una delle tipologie di artigianato tra le più pregiate dell'intera Francia. Infatti alla stazione centrale della città potrete ammirare delle vetrate colorate molto particolari che attireranno i vostri sguardi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Francia: guida all'abbazia Mont Saint-Michel

L'Abbazia di Mont Saint-Michel è una delle mete turistiche più amate al mondo: in questo luogo infatti si riuniscono la spiritualità di una cattedrale antichissima, dedicata all'Arcangelo Michele, e la bellezza di un panorama davvero inusuale. L'Abbazia...
Europa

10 posti da vedere in Francia

La Francia è una nazione che offre tantissime mete per ogni tipo di turismo. Si va dal turismo religioso come Lourdes a quello culturale o d'intrattenimento come Parigi, la Costa azzurra o Eurodisneyland. Possiamo ben dire che i francesi non si fanno...
Europa

Guida: tour della Francia in 10 giorni

Viaggiare è un modo ottimo per scoprire, per imparare e per conoscere culture, popoli e tradizioni differenti. La Francia è un paese ricco di posti da visitare e da scoprire, soprattutto è un Paese ricco dal punto di vista storico-culturale, con città...
Europa

Come girare la Francia in auto

La Francia, una delle nazioni più belle d'Europa. Ricca di città storiche, di luoghi d'arte e di bellezze naturali... Se ne avete la possibilità, la Francia merita una bella visita da nord a sud e da est a ovest. Il modo migliore per farlo? In auto!...
Consigli di Viaggio

10 motivi per andare a vivere in Francia

Sono almeno 10 i motivi per andare a vivere in Francia e in questa guida cercheremo di elencarli tutti, in modo che chi si è stufato della nostra bella Penisola e voglia tentare fortuna in un altro luogo d'Europa sappia cosa c'è ad attenderlo oltre...
Europa

Come visitare l'Alsazia e la Lorena

L'Alsazia e la Lorena: ecco due territori una volta distinti che ormai costituiscono un'unica regione. Fanno parte della Francia e sono praticamente confinanti con La Germania. La strategica posizione geografica provocò in passato lunghe contese di appartenenza...
Europa

Visitare la Francia in auto: cosa vedere

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Usciremo dai confini nazionali, fino ad arrivare alla vicina Francia. Infatti, come avrete già notato tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, proveremo a offrirvi alcune...
Europa

Come visitare le cattedrali gotiche della Francia settentrionale

Se vi trovate a fare un viaggio nella Francia settentrionale, una tappa obbligatoria sarà sicuramente quella delle cattedrali gotiche. A partire dalla seconda metà del XII secolo, in tutta la Francia sorsero decine e decine di edifici religiosi, costruiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.