Come visitare La Cittadella Di Budapest

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Viaggiare è forse una delle attività più belle ed interessanti che ognuno di noi può fare nella vita. Esistono moltissimi paesi che possono essere visitati e che sono degni di nota. Budapest è una di queste. È una città particolare che deve essere vista almeno una volta nella propria vita. Una tappa immancabile da fare nella città di Budapest (Ungheria) è sicuramente la storica Cittadella, sul monte Gellért, dalla parte di Buda. Qui infatti, oltre a visitare questo interessantissimo sito storico, si può godere di una spettacolare vista sul Danubio e su tutta Pest, bellissima soprattutto di notte.
In questa guida vi mostreremo come visitare la cittadella di Budapest, attraverso pochi e semplici passaggi. Mettiamoci in viaggio.

26

Occorrente

  • cartina cittá
36

La famosa Cittadella di Budapest altro non è che una fortezza, costruita sul lato sud del monte Gellért dagli Asburgo tra il 1850 e il 1854. La fortezza fu costruita per controllare militarmente la città di Budapest (viene chiamata infatti anche "la Bastiglia"), da questa posizione si gode infatti di una vista mozzafiato sul Danubio e su tutta la città.

46

La fortezza è lunga 220 metri, larga 60 metri e circondata da mura di 4 metri su cui si trovano 60 cannoni. Progettata da Emánuel Zita e Ferenc Kasselik la Cittadella fu costruita da Julius Jacob von Haynau nella seconda metà dell' '800. Le mura della Cittadella vennero demoliti nel 1900, dopo che tre anni prima le ultime truppe austriache lasciavano la fortezza. Durante la rivoluzione ungherese del 1956 la Cittadella fu occupata dalle truppe sovietiche.

Continua la lettura
56

Oggi la Cittadella è una famosa attrazione turistica, famosa soprattutto per la bellissima vista di cui si gode dalla sua cima. Uno dei luoghi che vale davvero la pena visitare è il bunker della Seconda guerra mondiale e dellla dittatura comunista del 1989. Sulla parte alta della Cittadella si trova il monumento della liberazione, alto 40 metri, costruito nel 1947 per celebrare la liberazione dell'Ungheria dai Nazisti da parte delle truppe sovietiche durante la Seconda guerra mondiale. Questo monumento svetta sulla punta del monte Géllert e si puó ammirare in tutto il suo splendore soprattutto di notte, quando è illuminato. Durante i periodi di assedio e tirannia, la città divenne un simbolo agli occhi degli Ungheresi.

66

La Cittadella ospita attualmente anche un ostello, dei musei, un bar e un enorme ristorante in cui si possono mangiare vari piatti tipici ungheresi e, se si è fortunati, si può anche ascoltare musica tradizionale dal vivo. Per raggiungere la Cittadella si deve seguire il sentiero dalla base del monte Géllert (quindi vicino al Ponte della Libertá) fino alla cima (consigliatissimo!) o si può prendere il bus 27 che porta direttamente alla fortezza. Per arrivare alla cappella all'interno della fortezza bisogna prendere uno di questi tram: 18, 18, 47, 49.
Visitare la cittadella di Budapest è un'esperienza unica, che vi lascerà con il fiato mozzato. Il fascino delle antichità di questa città non potrà non colpirvi. Non mi resta quindi che augurare buon viaggio e buon divertimento.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Cittadella

Spesso i luoghi che potrebbero sembrare l'ultima scelta, o che magari non prenderemmo nemmeno in considerazione, si rivelano essere delle destinazioni ideali per delle gite o, perché no, anche per delle vacanze in famiglia. Per questo motivo ho deciso...
Consigli di Viaggio

Come e cosa visitare a budapest

Viaggiare è il modo migliore per aprire la propria mente, per conoscere nuovi posti, avvicinarsi alla cultura e alla conoscenza di una determinata civiltà. Il mondo è pieno di luoghi meravigliosi in cui andare, e una delle mete che negli ultimi anni...
Consigli di Viaggio

5 cose da fare a Budapest

Viaggiare è una delle cose più belle delle vita. Conoscere nuove culture, visitare nuovi posti... Che bellezza! Esplorare ciò che il modo ci offre, ci rende persone libere, consapevoli e altruiste. Qualcuno diceva che la vita è come un libro e chi...
Consigli di Viaggio

Come e quando visitare le terme di Budapest

Esistono tantissimi luoghi fantastici da visitare almeno una volta nella vita al mondo. Tra queste non può mancare certamente una città ricca di terme, pozzi artificiali e sorgenti naturali come Budapest. Non tutti però, avendo magari poco tempo a...
Europa

Come visitare budapest in un giorno

Budapest, capitale dell'Ungheria, è considerata da tutti la perla del Danubio sia per i suoi tesori artistici e soprattutto per i suoi romantici paesaggi sul fiume che la attraversa. Essa è una maestosa città formata da Buda e Pest divise in due dal...
Europa

Capodanno a Budapest: cosa fare

Budapest è una città davvero stupenda, ricca di tradizione, di storia e di luoghi da visitare. Una città anagraficamente giovane (nasce infatti nel 1873 dall'unione delle città di Buda, Obuda e Pest), ma molto antica da un punto di vista storico...
Europa

Budapest e dintorni in auto

Visitare Budapest e dintorni in auto può trasformarsi in un esperienza entusiasmante ed unica, ricca di emozioni e di luoghi da visitare. Infatti la città ungherese, appartenente all'antico Regno austro-Ungarico, porta ancora i segni gloriosi della...
Europa

Come E Perchè Visitare Il Quartiere Ebraico Di Budapest

Budapest ovvero la capitale dell'Ungheria è la sede di uno dei quartieri ebraici, e all'interno degli edifici durante la seconda guerra mondiale, venivano raggruppati milioni di ebrei ungheresi. Si tratta dunque di uno dei periodi storici più brutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.