Come visitare La Igreja De São Roque A Lisbona

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'Europa ha sempre molti luoghi e molte città da offrire al turismo. Il "vecchio continente" viene sempre apprezzato da i turisti di tutto il mondo per la sua storia e per la sua arte. Un paese in Europa che ha molti luoghi ed edifici che attirano molte persone è di sicuro il Portogallo e soprattutto possiamo trovare alcuni degli edifici più belli nella sua capitale: Lisbona. Se vi chiedessero qual è l'edificio di Lisbona decorato in modo più stravagante, dovreste rispondere la Igreja de São Roque, con le sue cappelle, che paiono scricchiolare sotto il peso di ori, marmi e altri materiali preziosi. Si trova in Largo Trindade Coelho, Lisbona. In questa guida vedremo come visitare questo splendido edificio.

25

Innanzitutto la cappella. La quarta cappella a sinistra è dedicata a S. Giovanni Battista. Sebbene a prima vista sembri meno sorprendente, per le sue dimensioni è stata definita forse la cappella più costosa mai realizzata. Commissionata nel 1742 da João V, fu progettata da Vanvitelli, architetto del papa, e costruita a Roma: consacrata da papa Benedetto XIV, prima di essere inviata a Lisbona venne riassemblata nella capitale portoghese. Composta di materiali preziosi come avorio, ametista, porfido e marmo di Carrara, contiene anche straordinari mosaici. Per raggiungere questo splendido posto abbiamo molti metodi a nostra disposizione. Se non volgiamo usare la macchina possiamo usare i bus che ci porteranno proprio davanti a questo luogo. In alternativa possiamo prendere un taxi, che offrono un ottimo servizio a prezzi non elevati. Per chi invece volesse evitare il traffico c'è la metropolitana.

35

Sontuosi interni. La sobria facciata di questa chiesa non lascia certo immaginare che all'interno vi siano decorazioni così ricche. Commissionata dai Gesuiti nel XVI secolo, fu realizzata nel 1565 da Filippo Terzi, che progettò anche la chiesa di São Vicente. La facciata originale fu danneggiata dal terremoto del 1755, ma fortunatamente non l'interno, che secondo la credenza popolare fu salvato dall'intervento di S. Rocco (São Roque).

Continua la lettura
45

In conclusione ricordate che il trompe l'oeil dipinto sul soffitto è un'opera magnifica, ed anche ciascuna delle otto cappelle ai lati della navata è un capolavoro di abilità decorativa. La terza cappella a destra, dedicata a S. Rocco, contiene alcuni dei più raffinati ozulejos della città, tra cui quelli di Francisco de Matos risalenti al 1584, forse gli unici da lui realizzati.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Accanto alla chiesa si trova il Museu de Arte Sacra, con una ricca collezione di dipinti, ricami e oggetti sacri.
  • Chiesa: gratuito. Museo: economico. Gratuito dom e festivi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare il quartiere di Alfama a Lisbona

L'Alfama è il più antico quartiere di Lisbona. Tra il 711 e il 1147 diventò un importante sobborgo moresco, e successivamente si abbellì delle prime chiese lisbonesi. Oggi, l'atmosfera suggestiva delle vecchie strade di questo quartiere è quasi magica...
Europa

Come visitare il museu nacional do Azulejo a Lisbona

Se avete deciso di fare un viaggio a Lisbona, non possiamo che congratularci con voi per la scelta effettuata: Lisbona, così come tutto il Portogallo, è una città meravigliosa, dal fascino forse decadente, ma con angoli davvero incantevoli tutti da...
Europa

Come visitare il Parco delle Nazioni a Lisbona

Di fianco alle banchine portuali di Lisbona, il Parco delle Nazioni costituisce la vetrina architettonica della Capitale portoghese edificata per "Expo 1998". Le costruzioni furono in seguito convertite in un insieme di attrazioni e unità abitative moderne....
Europa

Come visitare il quartiere di Bairro Alto a Lisbona

Se avete organizzato un viaggio nella splendida Lisbona, non potete fare a meno di visitare la zona più antica della città e precisamente il quartiere Bairro Alto, ovvero un luogo molto suggestivo e amato dallo scrittore locale Fernando Pessoa. In...
Europa

Come visitare il Parque Das Nacoes a Lisbona

Se avete intenzione di farvi una vacanza a Lisbona, o se dovete andarci per motivi di lavoro o di studio, sappiate che c'è una zona molto particolare che vale la pena visitare, e che si trova in netto contrasto con le ripide colline e le strette strade...
Europa

Come visitare il Padro Dos Descobrimentos a Lisbona

Il Padro Dos Descobrimentos, o anche in italiano,"Monumento delle scoperte", è situato sulla riva del fiume Tago a Lisbona, in particolare nella zona di Belem. Costruito due volte a causa della qualità scadente dei propri materiali, il monumento fu...
Europa

Come visitare l'Oceanario di Lisbona

Se avete deciso di fare un viaggio a Lisbona non possiamo che complimentarci per la vostra scelta: la capitale portoghese è una città semplicemente magica, dalle atmosfere calde e nostalgiche e il suo patrimonio artistico e culturale è davvero inestimabile....
Europa

Lisbona: come organizzare una vacanza a Lisbona

Sicuramente Lisbona è una città tra le più belle d’Europa, stile di totale fascino per il turista curioso che vuole avventurarsi, nelle originali strutture di antico e di attuale. Insomma arrivarci e scoprire i pregi di tale città non è difficile....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.