Come visitare la Transilvania

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La Transilvania è una regione bellissima, leggendaria, quasi mitica, e di origini molto antiche. Nel Medioevo la Transilvania costituì uno Stato a sé, oggi è una regione geografica appartenente allo Stato della Romania, del quale occupa la maggior parte.
La storia della Transilvania è antica e affascinante. Prima di essere sottomessi dalla spinta imperialista dell'Impero Romano, il popolo dei Daci la abitava e governava. In seguito fu annessa all'Ungheria, e per un periodo si rese indipendente nel Principato di Transilvania.
Pur non essendo fra le tappe più convenzionali e gettonate dai turisti europei e mondiali, la Transilvania resta una terra ricca di attrattive, mistero e bei paesaggi. Non dimentichiamoci inoltre che è regione patria del famigerato personaggio fantastico Dracula, il vampiro!
Seguite ora questa breve guida, se volete farvi un'idea di come visitare La Transilvania.

24

Per quanto riguarda i trasporti, cominciamo considerando l'aereo, il mezzo più veloce. I maggiori aeroporti della Romania sono quello di Bucarest, la capitale, e quello di Sibiu, città nella regione della Transilvania. Potete raggiungere il posto, altrimenti, in treno. In questo caso, considerate però che dovrete fare scalo a Vienna, Budapest o altre città vicine. Infine, esiste anche l'opzione del viaggio in autobus.
La prima città che si consiglia, generalmente, di visitare, è quella di Sibiu. Si tratta di una città veramente curiosa e con un effetto magico, dato dall'architettura romanzesca e dall'alone di passato che la circonda. Eletta capitale della cultura nel 2007.
Nella città Alta, potrete ammirare varie piazze, edifici in uno stupendo stile gotico e la Cattedrale Evangelica. La città Bassa è meno sofisticata ma comunque piacevole.

34

Una seconda città decisamente interessante della Transilvania è Brasov. L'atmosfera è diversa rispetto a quella di Sibiu. Qui si ammira più modernità, più attività e movimento, ed insieme a questo, paradossalmente, anche più aria aperta! Infatti la montagna Poiana Brasov è in qualche modo unita alla città, consentendo ai cittadini un ampio spazio verde e rilassante.
Anche Brasov è ricca di monumenti e cultura locale. Essendo una città vicina alle montagne, nella stagione invernale attira molti turisti interessati alle attività sportive invernali.

Continua la lettura
44

Eccoci giunti ora al Castello di Bran, meglio noto come il Castello di Dracula. Si trova in una gola rocciosa, in un ambiente quindi montuoso e arroccato. La località di Bran è vicina alla città di Brasov, che abbiamo già visto. L'atmosfera di mistero tradizionalmente legata a questo castello si deve a Vlad, uno spietato imperatore medievale, e all'architettura del castello, caratterizzata da corridoi e scalinate anguste, sotterranei bui e torri diroccate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come organizzare un Dracula Tour

La Romania offre una varietà di paesaggi molto belli e suggestivi, oltre a luoghi densi di mistero come i luoghi in cui è nata la leggenda di Dracula. La Transilvania offre bellissime città medievali ricche di fascino e rappresenta per l'immaginario...
Europa

Come visitare la Romania

La Romania è un paese che si trova nel Sud-Est dell'Europa e confina con il Mar Nero, Bulgaria, Ucraina, Ungheria, Serbia e Moldavia. È un paese molto dinamico, che offre molta storia, cultura e paesaggi mozzafiato. Il fiume Danubio, il secondo più...
Europa

Le 5 città più interessanti da visitare in Romania

La Romania è una regione situata nell'Europa centro-orientale bagnata dal Mar Nero, offre ai turisti delle località costiere tra le più belle da visitare e nelle sue zone montuose si può godere di magnifici paesaggi ricchi di grotte e pozzi. Molte...
Europa

Come organizzare una vacanza in Romania

Organizzare una vacanza in Romania richiede un pó di tempo perché si deve organizzare in dettaglio. La Romania offre tanto da vedere, da semplici città ai monasteri e castelli, è un paese molto affascinante proprio per le sue città medievali, con...
Europa

Come visitare il castello di Dracula

In Transilvania (Romania), tra i monti Bucegi, a 30 chilometri dalla città di Brasov si trova Bran. Turisti ed amanti dell'horror fanno a gara annualmente per visitare l'omonima fortezza, battezzata da americani ed europei come il Castello di Dracula....
Europa

Romania: cosa vedere

La Romania è uno Stato dell'est Europa, ricco di storia, di antiche tradizioni e di opere d'arte. Il turismo costituisce una delle principali fonti di ricchezza di questo Paese, che vanta di innumerevoli monumenti, chiese e musei che meritano di essere...
Consigli di Viaggio

10 posti da visitare in autunno

Viaggiare durante il periodo autunnale è davvero affascinante e vantaggioso. Prima di tutto, da un punto di vista economico, passata l'alta stagione, tantissime sono le offerte che riguardano sia i mezzi di trasporto che alloggi da poter considerare....
Europa

Cosa vedere a Bucarest

Cosa vedere a Bucarest: Ci troviamo nella capitale della Romania situato nella zona Nord-Orientale della Penisola Balcanica. La città si trova nella pianura Valacca tra la Transilvania e il Danubio. Ci sono molti siti archeologici e bellissimi monumenti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.