Come visitare la Val d'Otro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La Val d'Otro (Oltertol in lingua walser), è raggiungibile da Alagna Valsesia in un'ora di facile cammino. Comprende sei frazioni a 1700 metri di altitudine, (Felleretsch, Follu, Tschukke, Dorf, Scarpia e Weng) in un bellissimo complesso paesaggistico e architettonico, con casette costruite in legno e pietra con la struttura tipica delle costruzioni walser. Nel medioevo, la Val d'Otro era un ricco alpeggio e apparteneva ai conti di Pombia, che riuscirono a mantenerne la possessione, nonostante la Valle gli fosse stata confiscata dall'imperatore Corrado II. E'accessibile soltanto a piedi attraverso un ripido sentiero, con un'ora di cammino. Quando ci s'arriva si fa un tuffo nel passato in un luogo che trasuda storia e cultura in ogni suo angolo, dove natura e vita rurale si fondono armonicamente dando vita a paesaggi fantastici in ogni stagione, ed emozioni sempre nuove. Ecco come visitare la Val d'Otro.

25

Raggiungere la Val d'Otro è alla portata di tutti. Lasciata l'auto ad Alagna Valsesia, si raggiunge l'Unione alagnese da cui parte il sentiero n°3.
Dopo la salita nel bosco, sia apre la vista sulla Piana d'Otro, costellata da frazione antiche dove ogni abitazione è di costruzione antica, in perfetto stile Walser.
Davanti a sè Follu, con il rifugio Zar Senni e la chiesetta dedicata alla Madonna delle Nevi e dove il 5 agosto si svolge la storica festa. Sulla destra Fellerich e volgendo lo sguardo in alto la piccola Ciucche, terrazza sulla piana.

35

Proseguendo lungo il sentiero, attraversato Follu si raggiunge Dorf, con la caratteristica fontana in pietra con una vasca a cuore.
Attraversata questa frazione si raggiunge Scarpia, dove in autunno viene acceso il forno storico per produrre il tipico pane di segale.
Da qui si procede verso gli alpeggi di Pian Misura, e proseguendo oltre si possono raggiungere il Passo Forich che collega alla Val d'Olen e il Passo Zube che porta nella Valle del Lys; come anche si possono raggiungere gli alpeggi in quota di Granus e Cutteri e il Bivacco Ravelli, base per le scalate al Corno Bianco.

Continua la lettura
45

Per chi non teme le salite ripide, in Val d'Otro si possono raggiungere anche i Laghi Taijlli a circa 3 ore di cammino dal paese, imboccando il sentiero per Zgender.
Ma ci sono anche le Miniere di Manganese, lungo il sentiero n°3 che valgono una variante al percorso tradizionale; ed una brevissima deviazione all'affascinante Caldaia d'Otro, raggiungibile con un breve sentiero che si dirama dal sentiero principale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come Si Visita La Val Vogna

Una delle più belle valli d'Italia è la Val Vogna. Situata ad ovest di Riva Valdobbia, è una valle fluviale, percorsa da una natura selvaggia. Nella valle è possibile visitare i bellissimi villaggi Walser. Di pregevole interesse storico a culturale...
Europa

Come raggiungere il passo del Monte Moro

Il Passo del Monte Moro è un valico alpino, esso si trova a tre chilometri di altitudine, ossia 2.868. Questo posto è molto interessante dal punto di vista geografico in quanto è situato tra la valle italiana detta "Anzasca" e quella svizzera denominata...
Consigli di Viaggio

Svizzera: i migliori percorsi per il trekking

Con le sue splendide montagne, alcune delle quali svettano oltre i 4.000 metri come il Monte Rosa e il Cervino, con i suoi 1.500 laghi naturali frutto delle glaciazioni e i numerosi corsi d'acqua, con le vallate da sogno che coprono circa il 60 per cento...
Europa

Come fare un'escursione alle Tre Cime di Lavaredo

Se vogliamo effettuare un'escursione in alta montagna, ammirando paesaggi di rara bellezza, la meta indicata sono sicuramente le tre cime di Lavaredo. Da sempre simbolo della Val Pusteria e di conseguenza delle Dolomiti, queste tre cime, oltre ad attirare...
Europa

Come visitare il Parco naturale Alta Valsesia nella regione piemontese

Il Piemonte è una delle regioni dell'Italia del Nord che conta più turisti provenienti da tutto il mondo. Questi ultimi, che accorrono soprattutto durante i mesi invernali sono attratti perlopiù dai paesaggi montani mozzafiato, dalla bellezza delle...
Consigli di Viaggio

I migliori sentieri escursionistici in montagna

Sempre più persone, sia per passione sai per sfuggire alla frenesia della città, sentono la necessità di abbassare i propri ritmi e di entrare in contatto con la natura, per questo si avvicinano al mondo dell'escursionismo.Se avete questa passione...
Sudamerica

Come percorrere la rotta dei sette laghi

Vi spiegheremo in questa guida come percorrere la rotta dei sette laghi un itinerario grandioso e panoramico che vi consentirà di scoprire le cime di Ridanna e Monteneve, alle pendici del Ghiacciaio di Malavalle adatto sopratutto se siete degli instancabili...
Europa

Come visitare Macugnaga

Le vacanze invernali stanno per finire. A breve riprendono le lezioni per gli studenti, mentre le ferie dei lavoratori volgono al termine. Eppure il desiderio di concedersi qualche altro giorno di neve è irrefrenabile. Ma ormai è tardi per organizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.