Come visitare la villa di Tiberio a Sperlonga

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sulla meravigliosa Riviera di Levante a Sperlonga, Latina, si trova la villa di Tiberio costruita dall'imperatore alla base del monte Ciannito in una grande fossa naturale. Il museo da visitare lo si distingue anche per le bandiere che tendono a sventolare al suo ingresso. Esso non è molto grande come estensione, circa 300 metri, ma vale assolutamente la pena visitarlo per le sue storie, alcune legate anche ad Ulisse. A tutto ciò, va aggiunto che nei pressi della villa di Tiberio, è presente l'Oasi blu, gestita dal WWF, una magnifica area protetta dove è possibile trovare edifici come il laboratorio didattico ed i percorsi di seawatching e natura. Proprio qui, sono concesse delle escursioni lunga la costa per campi di studio e di ricerca. Nei successivi passi di questa guida, vi illustrerò come visitare la villa di Tiberio, a Sperlonga. Iniziamo!

26

Occorrente

  • Itinerario
36

Anzitutto, nella biografia dell'imperatore Tiberio, lo storico Svetonio la chiama la "spelunca" di cui ancora oggi rimangono mirabili resti. Essa si estendeva per circa 300 metri lungo la spiaggia ed aveva un'area per la guardia imperiale, per l'impianto termale, per le piscine ittiche e per il solarium. Successivamente, Tiberio abbandonò la villa a seguito di un'alluvione e si trasferì a Capri. Il museo annesso alla villa, fu poi riaperto per ospitare tutti i reperti scultorei rinvenuti in occasione di scavi connessi con l'apertura della via Flacca, nel 1956.

46

Tali reperti scultorei, illustrano (insieme ad altre pregevoli statue che ornavano la villa) la vita all'interno di essa sin dal I° secolo a. C. I residui marmorei erano numerosi e furono ritrovati i nomi degli scultori Agesandro, Atanadoro, e Polidoro cioè gli autori del Laocoonte del Vaticano. L'importanza del rinvenimento era evidente, tanto che Plinio il vecchio lo riteneva superiore a tutte le altre opere scultoree conosciute. Ciò diede un impulso alle frenetiche ricerche per giungere, come si pensava, ad un analogo capolavoro marmoreo.

Continua la lettura
56

In seguito, nei gruppi marmorei rinvenuti vennero alla luce alcuni episodi di Ulisse che tornava in Patria, ed il gruppo Scilla che rappresenta un mostro che avvolge con la coda la nave di Ulisse e altri ancora tuttora visibili. La villa di Sperlonga è raggiungibile in auto con l'autostrada Roma-Napoli prendendo l'uscita Fondi-Terracina. Il costo del biglietto dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 euro e la durata della visita dovrebbe essere di circa un'ora, anche se dimenticare la bellezza di un posto dove la storia e la bellezza le fanno da padrone, non sarà per nulla facile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la Villa d'Este a Cernobbio

Si tratta di uno dei più bei parchi barocchi che ci sono in Europa, parliamo di Villa D'Este a Cernobbio, che fa vivere nella cornice unica della Lombardia Barocca, forse il più alto esempio dell'arte seicentesca, tanto da essere stato votato in numerose...
Europa

Come visitare la villa Carlotta a Tremezzo

L'Italia è senza dubbio uno dei paesi più belli del mondo. Sono innumerevoli infatti i luoghi da poter visitare per ammirarne l'arte, la cultura e la storia. Tra questi bisogna sicuramente citare Tremezzo situato nella provincia di Como. Un tempo questo...
Europa

Come visitare Villa Contarini a Piazzola sul Brenta

Nel caso in cui tu stia effettuando un tour del Veneto, in particolare nel territorio della provincia di Padova, devi sapere che a circa 18 chilometri dal capoluogo, è ubicata la cittadina di Piazzola sul Brenta. La storia e lo sviluppo di quest'ultima...
Europa

Come visitare Anacapri in un giorno

L'isola di Capri è uno dei luoghi più suggestivi e romantici della nostra Penisola. Completamente immersa nel Mar Tirreno, questa splendida isola ci offre scorci davvero affascinanti. La Campania è una regione ricca di storia e colori e le sue isole...
Europa

Come visitare Le Ville Del Brenta

L'Italia è un paese ricco di posti stupendi da vedere, a volte sconosciuti, altre volte molto famosi ma che ancora non sono stati visitati. Vale la pena, almeno una volta nella vita organizzare un viaggio o un weekend diverso dal solito e recarsi in...
Europa

Come visitare Sommacampagna e le sue ville

In Italia, sono presenti moltissime mete turistiche poco note alla gente, ma adatte per trascorrere qualche giorno di relax con il proprio partner o con tutta la famiglia. Una di queste si chiama Sommacampagna, comune della pianura padana situato in prossimità...
Europa

Come visitare Ravello in un giorno

Ravello fa parte della suggestiva Costiera Amalfitana. Tuttavia, non si affaccia direttamente sul mare. Offre, invece, un incantevole panorama della costa Tirrenica e del Golfo Salentino. È ricco di attrazioni culturali e storiche, monumenti e stradine...
Europa

Come visitare Castellammare Di Stabia in un giorno

Castellammare di Stabia è una vivace e deliziosa città in provincia di Napoli nota per le bellezze archeologiche, le acque termali e per la vicinanza ai siti di fama mondiale quali Pompei ed Ercolano, Sorrento e Vico Equense. Costituisce, dunque, anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.