Come visitare la Villa Reale di Monza

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il nostro bel Paese è ricchissimo, come risaputo, di opere d'arte ed architettura senza pari. Ogni città italiana infatti ha moltissime ricchezze da mostrare e da far ammirare ai turisti che arrivano appositamente da ogni angolo del mondo. Tra le tantissime città, una più belle è Monza nel nord Italia, ricca di architetture e chiese di grande pregio. Uno dei baluardi della città di Monxa dal punto di vista architettonico e culturale è sicuramente La Villa Reale. Si tratta di una struttura neoclassica usata come residenza dagli austriaci, e voluta dalla sovrana Maria Teresa d'Austria. Vediamo quindi insieme come visitare la Villa Reale di Monza e quali sono le maggiori e più belle attrazioni. La Villa è infatti molto bella e ricca di spazi da vivere nel modo migliore e ma soprattutto nel giusto ordine.

26

Occorrente

  • Scarpe comode
36

Il parco pubblico della residenza

Come prima tappa devi esplorare il meraviglioso parco pubblico, il più grande d'Europa, dove a piedi o in bicicletta potrai cogliere tutte le sfumature della vegetazione nelle varie stagioni, "gustando" dal punto di vista sensoriale, tutte le sue sfumature e gli angoli nascosti. L'atmosfera è romantica. Ricorda di prenotare in anticipo la visita, puoi farlo telefonando al numero 039/32322.
Prosegui visitando l'edificio, progettato dall'architetto Piermarini nel 1777 e commissionato dalla regina Maria Teresa d'Austria.

46

Il Serrone e il Teatrino

Devi ammirare la maestosa facciata, dalle linee semplici e raffinate, e poi ancora, la decorazione dei vari ambienti che sono collegati tra loro e sono impreziositi da sete, stucchi, affreschi, marmi, camini e vasche da bagno. Devi poi recarti per vedere l'imponente Serrone che fu costruito nel 1790; con le sue innumerevoli finestre disposte tutte verso sud. Nel suo interno sentirai il profumo di un ampio roseto, potrai ammirare circa 500 specie di rose. Poi devi anche visitare la Rotonda, famosa per i pregevoli affreschi, il Teatrino decorato in stile neoclassico e la Cappella di Corte.

Continua la lettura
56

I Giardini all'Inglese

Tra gli edifici noterai una torretta, accanto ad un edificio gotico costruito sfruttando un preesistente casolare toscano. Sul Lato Nord della villa, potrai visitare i superbi e stupendi giardini reali, che con la loro bellezza ti daranno un paesaggio irrinunciabile. Devi sapere che questi giardini erano stati progettati come giardini all’italiana, ma alla fine del XVIII secolo furono successivamente ridisegnati come giardini all’inglese con laghetto e tempietto, come potrai realmente vedere in sito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Devi visitare con attenzione ogni posto, di questa affascinante villa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

I 10 giardini più belli d'Italia

L'Italia è un paese che ospita città davvero fantastiche e belle, con parchi stupendi e dove poter trascorrere del tempo libero in totale rilassatezza, sdraiati sul prato o semplicemente passeggiando tra i vialetti immersi nella natura. In questa guida...
Italia

Come visitare i dintorni di Milano

Abbiamo deciso di proporvi questa guida, che vuole essere un aiuto concreto, per tutti coloro che amano viaggiare e vivere a contatto con le città che non si conoscono. Nello specifico vogliamo aiutare tutti costoro, a capire come poter visitare i dintorni...
Europa

Come visitare Monza

Monza è una città sempre piena di vita, ma al contempo stesso anche tranquilla, senza esagerare troppo nel proprio essere. Si tratta di un luogo molto ricco sia riguardo le iniziative, sia per quanto riguarda la storia. Con questa breve guida, vi descriverò...
Italia

I 10 migliori luoghi dove sposarsi in Italia

Il giorno del matrimonio è quello che non si dimentica più per tutta la vita, se poi si pensa al luogo magico dove esso può avvenire, il suo ricordo rimarrà ancora più indelebile nelle mente degli sposi. In Italia non mancano di certo i luoghi dove...
Europa

Come visitare la Brianza

La Brianza non costituisce un ente territoriale ma un'area geografica e storica. Regione pianeggiante e collinare, si trova a nord di Milano, capoluogo della regione lombarda. Il territorio della Brianza è suddiviso da 4 delle provincie della regione...
Consigli di Viaggio

10 idee per una gita fuori porta da Milano

Milano, da molti ritenuta soltanto la fredda e inquinata capitale del business italiano, è in realtà una città che ha molto da offrire anche ai turisti, sia al proprio interno che nei dintorni. Questi offrono una buona scelta di opzioni, adatte sia...
Europa

Come visitare San Giuliano Terme

Viaggiare per il mondo rappresenta, sicuramente, un'attività bellissima quanto entusiasmante, soprattutto se si ha come meta il nostro bel paese. Infatti sono svariati il luoghi che meritano di essere visitati almeno una volta nella vita in Italia. In...
Europa

Come visitare Arenzano

Il Comune di Arenzano si trova in Liguria, più precisamente in provincia di Genova, sulla costa della Riviera Ligure di Ponente. Dista circa 30 chilometri sia da Genova che da Savona. Viene definito la porta della Riviera Ligure. Quasi tutto il territorio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.