Come visitare la zona di Cuma e Puteoli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Campania è una regione che andrebbe scoperta, essa infatti nasconde tantissimi tesori che aspettano solo di essere visitati. Bisognerebbe a tal proposito avere una maggiore conoscenza e soprattutto coscienza delle bellezze che l'Italia possiede. Questo ci permetterà non solo di apprezzare il nostro patrimonio, fatto di monumenti e paesaggi, ma anche di risparmiare un bel po' di soldi qualora decidessimo di organizzare una vacanza, poiché potremmo prendere in considerazione l'idea di non andare all'estero. In questo guida avremo modo di vedere come poter visitare la zona di Cuma e Puteoli.

25

Il primo di essi prevede la discesa all'Ade, metaforica per fortuna, sulle sponde dell'Averno, la visita sottomarina al Parco sommerso di Baia e la discesa nella sotterranea Piscina Mirabilis, il serbatoio cui era delegato il compito di alimentare i palazzi imperiali e la flotta romana di stanza a Miseno. Per passare poi a Baia, una delle località più ambite da patrizi e personaggi della cerchia imperiale di Roma antica, in un suggestivo viaggio tra terra e mare, che prevede la visita al Parco archeologico e poi al Museo dei Campi Flegrei, terminando con una immersione alla scoperta dell'antica Baia ormai sommersa, dal bradisismo.

35

Il secondo itinerario è quello della antica Puteoli, il cui nome significa piccoli pozzi, secondo altre fonti, invece, che emana odore sgradevole per la presenza di sorgenti d'acqua termo-minerali e sulfuree. Adagiata sul mare del golfo non distante da Napoli, in età romana costituì un importante punto di riferimento per il commercio. È caratterizzata da molti monumenti di grande valore archeologico, come l'anfiteatro Flavio, l'anfiteatro Minore, il tempio di Augusto, il tempio di Serapide le terme di Nettuno e una necropoli romana.

Continua la lettura
45

L'Anfiteatro Flavio, edificato per volontà di Nerone, è uno degli anfiteatri più importanti in Italia. Nei sotterranei è possibile osservare i resti di un meccanismo che, attraverso una gabbia, portava le belve feroci nell'arena. L'anfiteatro Minore è, invece, più piccolo ed era già presente al momento della costruzione del secondo.

55

L'ultimo di questi suggestivi itinerari, che completa una visita difficile da dimenticare, prevede il passaggio sul Monte Nuovo, la cui nascita è collegata a un' eruzione del 1538, che modificò profondamente il paesaggio, la visita al Lago d'Averno, alla Grotta della Sibilla e un'escursione al Lago Lucrino. Vi auguro buon divertimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare la zona tra Scalea e Praia a mare

La Calabria rappresenta una delle mete più ambite, soprattutto durante il periodo estivo. In particolare la zona compresa tra Scalea e Praia a Mare è una delle più interessanti dell'intera regione, a causa della bellezza naturalistica delle sue spiagge...
Europa

Come visitare a piedi la zona vecchia di Ginevra

Vedremo oggi in questo tutorial come visitare a piedi la zona vecchia di Ginevra. Questa è la città più famosa del mondo insieme a poche altre. È veramente bellissima. Essa si trova in Svizzera ed è la seconda città più grande. Inoltre è chiamata...
Europa

Come visitare la zona di Belvaros a Budapest

Belvàros, che viene definita anche con il nome "Città Interna", è uno dei punti più strategici della capitale Budapest ed è situata nella zona di Pest, per la precisione nel quartiere V. Si tratta di un'area in gran parte racchiusa tra il fiume Danubio,...
Europa

Come visitare la zona tra Cinisi e Castellammare del Golfo

Tra le mete turistiche più gettonate per trascorrere le vacanze estive (e non solo) compare la Sicilia, con le sue meravigliose località della costa, sia orientale che occidentale. Buon cibo, bel mare e città ricche di storie e tradizione sono un connubio...
Europa

Come visitare La zona del Barri Gotic a Barcellona

Il Barri Gotic è il centro della vecchia di Barcellona, la splendida città spagnola che attira ogni anno numerosissimi turisti da ogni parte del mondo, per la sua movida, la sua cultura, i suoi divertimenti e il suo mare: si tratta di un vero e proprio...
Europa

Come Intraprendere Il Percorso Enogastronomico-culturale Nella Zona Della Franciacorta

Stiamo parlando di una gita nella zona della Franciacorta, in questo modo possiamo scoprire la storia e la cultura di questa pittoresca zona del nostro Paese. Se siamo alla ricerca di un percorso che sia in grado di offrirci un tour culturale ma nello...
Europa

Come visitare l'antica Pozzuoli

Pozzuoli in origine rappresentava lo scalo commerciale di Cuma. Venne fondata nel 528 a. C. Da un gruppo di esuli Sarni e venne soprannominata "Dicerachia" anche se, nel 421 a. C., venne ribattezzata "Sannita". Nel 228 a. C. Fu conquistata dai Romani...
Europa

Come esplorare la zona compresa tra il Lago Maggiore e il Lago d'Orta

Il lago Maggiore e il lago d'Orta e al centro il Mottarone, o la "montagna dei due laghi". Uno scenario bellissimo dipinto da madre natura in un angolo di Piemonte. Ed è appunto il paesaggio unito ad un clima mite che fanno di questi luoghi una rinomata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.