Come visitare Lahore In Pakistan

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La cittadina di Lahore è situata in Pakistan, nella provincia del Punjab e sul fiume Ravi. Secondo una leggenda, essa venne fondata dal figlio del dio Rāma, ovvero Loh. Storicamente, le prime notizie su questa città pakistana si hanno intorno al 700 d. C.. Il periodo di maggiore splendore per Lahore fu comunque verso il 1500, all'epoca del dominio della dinastia imperiale dei Moghul.
Questo territorio dell'Asia meridionale rappresenta un centro urbano di notevole interesse per un turista occidentale. Nel presente articolo sui viaggi che troverete esposto nei passaggi successivi, quindi, vi parlerò di come si deve visitare Lahore in Pakistan. Buona vacanza!!!

25

Lahore ospita un enorme aeroporto internazionale, dove giungono anche dei voli dalla Penisola Italiana. Esso si collega molto bene con il centro cittadino, nel quale potrete arrivare prendendo l'autobus o il taxi. Qualora proveniate da altre zone del Pakistan, avrete l'opportunità di utilizzare il treno, anche se i convogli sono abbastanza lenti.
Quando giungerete a Lahore, l'esplorazione potrà iniziare dalla fortezza cinta da mura detta il "Forte di Lahore", ben protetta dall'UNESCO e dichiarata patrimonio dell'umanità. Si tratta di una cittadella che venne forse costruita intorno all'anno 1000 (secondo alcuni reperti trovati) e al cui interno si trovano numerose bellezze architettoniche (come la sala degli specchi o la scalinata degli elefanti).

35

L'UNESCO ha dichiarati patrimonio dell'umanità anche i meravigliosi giardini "Shalimar", che sono decorati con oltre 400 fontane disposte su tre ordini di terrazze. Si tratta di un esteso parco che ospita molteplici edifici e specie arboree. Essi vennero costruiti nel 1641 e sono circondati da un'elevata parete di mattoni.
Continuando fra le bellezze naturali di Lahore, molto interessanti sono anche le due Moschee che si trovano in città. La Moschea Badshahi (realizzata in stile Moghul) sta all'interno del "Forte di Lahore" ed è la più grande esistente al mondo. Al proprio interno, sono ospitabili circa 60.000 fedeli e la decorazione è in marmo bianco alternato alla pietra rossa. Quest'ultima reca sopra incisi qualche versetto del Corano.

Continua la lettura
45

L'altro tempio islamico è la Moschea di Wazir Khan, che venne costruita nel 1600 e definita un "neo sulla guancia di Lahore". Essa è famosa specialmente grazie alle molteplici decorazioni in ceramica dipinta.
Se desiderate conoscere gli usi e costumi locali, dovrete assolutamente visitare il Museo di Lahore, il più vasto di tutto il Pakistan. Qui si trova una raccolta eterogenea di opere d'arte locale, manoscritti, armi e ulteriori curiosità etnografiche.
Vi consiglio di terminare la vostra avventura a Lahore facendo una splendida passeggiata fra i numerosi bazar sparsi per la città, tra cui Anarkali e Urdu.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Ankara: cosa visitare

Ankara è la capitale della Nazione Turchia. Se avete intenzione di visitare Ankara, bisogna prima conoscere bene cosa visitare. La popolazione di Ankara è di 4.400.000 abitanti ed è la seconda città turca con maggiore popolazione. La città si trova...
Asia

Al-Kuwait: cosa visitare

Tra le città mediorientali di maggior rilievo troviamo Al-Kuwait. Questa è una città ricca di attrazioni e di opportunità di lavoro. La maggior parte dei suoi cittadini sono infatti di origine straniera, trasferitisi lì per lavoro. Se avete intenzione...
Asia

Hong Kong: cosa visitare

L'Oriente è senza dubbio la meta più ambita e più affascinante da visitare per un viaggiatore e Hong Kong è una tra le destinazioni più gettonate a giorno d'oggi. Una metropoli in continua espansione sia culturale che industriale, ricca di fascino...
Asia

Thailandia: cosa visitare

La Thailandia è una meta davvero imperdibile. Posta nel Sud-Est asiatico, ha paesaggi indimenticabili e città completamente del tutto diverse da quelle europee. Sappiate, quindi che il turista, avventurandosi in tale parte del mondo, non ne rimarrà...
Asia

Come visitare Hohhot

La città di Hohhot fa parte del nord della Cina, per la precisione è la capitale della mongolia interna. Con le vacanze che si avvicinano molti sono i luoghi che si pensa di visitare. Uno di questi è proprio la città di Hohhot. Nel suo piccolo è...
Asia

Come visitare il meglio di Georgetown in Malesia in un giorno

Georgetown è un'interessante e bellissima città nell'isola di Penang, una delle mete turistiche più gettonate dell'intera Malesia. Non a caso è la città più importante sotto ogni punto di vista della suddetta isola. La parte vecchia del complesso...
Asia

Beirut: cosa visitare

Viaggiare è una delle attivita' più belle che si possano fare, consente infatti di conoscere nuovi posti e nuove culture ed ampliare la propria conoscenza del mondo. Esistono molti posti da visitare e da scoprire, uno di questi è certamente Beirut....
Asia

Tokyo: come muoversi e cosa visitare

La città di Tokyo è una delle più moderne e affascinanti del mondo asiatico, attrae attorno a se milioni e milioni di turisti. Per coloro che hanno intenzione di avventurarsi in questa bellissima esperienza, dirò quali sono i mezzi di trasporto più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.