Come visitare l'Appia Antica

Tramite: O2O 22/05/2016
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'Appia Antica è uno dei luoghi più romantici e suggestivi di Roma e per tali caratteristiche rappresenta ancora oggi una meta molto gettonata per il turismo. Il suo nome deriva dal censore Appio Claudio che ne iniziò la costruzione nel 312 a. C. E ne tracciò il percorso fino a Capua. Solo successivamente, la strada venne continuata e oggi raggiunge Taranto, completata con l'ultimo tratto che raggiunge Brindisi. Ancora ai nostri giorni, questa strada viene sfruttata per delle suggestive passeggiate romane. Se avete intenzione di visitare questo luogo per trascorrere una giornata indimenticabile, in questa breve guida troverete degli utili consigli su come visitare l'Appia Antica percorrendo le parti più significative e interessanti del luogo.

25

Catacombe

Il primo consiglio è quello di visitare le famose catacombe. Tra le più importanti ed imponenti ricordiamo quelle di San Callisto, di Santa Domitilla e di San Sebastiano. Le prime sono situate nei pressi della Chiesa di "Quo Vadis?". Qui si trovano sepolti 16 pontefici, alcuni martiri e molti cristiani. Quelle di Santa Domitilla sono le più grandi di Roma infatti sono composte da 17 chilometri di gallerie con un numero esagerato di tombe. Infine, le Catacombe di San Sabastiano risalgono al I secolo d. C. E sono aperte tutti i giorni tranne la domenica.

35

Piazza dei Cinquecento

Se per fare questa piccola escursione, siete munti di automobile, potete trovare parcheggio in qualsiasi piazzale di terra battuta in modo totalmente gratuito. Ricordate che la domenica l'area è chiusa al traffico. Durante i giorni feriali, la via è percorribile fino al Mausoleo di Cecilia Metella, poi bisogna proseguire a piedi. In alternativa, per i spostamenti potrete utilizzare l'archeobus che è unzionante tutti i giorni feriali e festivi, con una frequenza di 30 minuti dalle 8:30 alle 16:30 dal capolinea in Piazza dei Cinquecento. In fine potete optare per scelta di affittare una bicicletta in via Appia Antica dov'è sono disponibili ogni giorno.

Continua la lettura
45

Appia antica

Continuando la nostra visita, all'inizio della strada, circa 700 metri dopo essere usciti da Porta San Sebastiano, trovate la chiesetta detta "Quo Vadis?" che vale la pena visitare per le sue ricchezze culturali ed architettoniche. Essa è situata nel punto in cui San Pietro, in procinto di fuggire da Roma dove erano in corso le persecuzioni, avrebbe incontrato Gesù. L'Appia antica è un luogo molto bello da visitare ed il consiglio è quello di percorrerlo interamente a piedi in modo da assaporare e riuscire a vedere parti che in maniera diversa rimarrebbero inesplorate.

55

Agenzia viaggi

Se siete intenzionati a fare questo viaggio, potete affidarvi ad una agenzia di viaggi che vi consigliera' al meglio l'itinerario da seguire, inoltre sono numerose le gite organizzate con dei pullman che vi porteranno direttamente nel luogo da visitare con delle guide che vi spiegheranno anche la storia di ogni parte da visitare!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come e cosa visitare in costiera amalfitana

Amalfi, ricca di storia e cultura identifica col suo nome l'intera costa, che viene anche chiamata Costa di Amalfi. Gli altri comuni sono: Vietri sul Mare, famosa per le sue pregiate ceramiche caratteristiche, Cetara, piccolo borgo di pescatori che conserva...
Consigli di Viaggio

Porto: cosa visitare e cosa comperare

Ecco per voi una guida dedicata alla cittadina di Porto, (Oporto in portoghese), se siete indecisi su cosa visitare e cosa comperare! Porto è la seconda città più importante del Portogallo dal punto di vista culturale. È famosa grazie al suo vino...
Consigli di Viaggio

Come visitare Bologna in un giorno

Bologna è la città capoluogo dell' Emilia Romagna, situata nella pianura padana in prossimità dei colli appenninici. Si tratta di un' antica città che, agli inizi della sua storia, fu abitata dagli etruschi. Già nel medioevo fu uno dei centri...
Consigli di Viaggio

Come visitare Venezia in un giorno

Venezia è una delle più belle città del mondo, città d'arte di grande valore culturale dal fascino impareggiabile. Venezia richiama il ricordo della mitica città di Atlantide sommersa. Con la differenza che Venezia è la città che affiora dalle...
Consigli di Viaggio

Come arrivare e cosa visitare a Tindari

L'Italia è piena di luoghi meravigliosi da poter visitare. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, essi sono poco conosciuti ed apprezzati dalla popolazione. Uno di questi è sicuramente Tindari, una località balneare situata in Sicilia, precisamente...
Consigli di Viaggio

Come e cosa visitare a Bruges in un giorno

Bruges è una piccola e splendida cittadina situata nelle Fiandre, in Belgio: è famosa anche grazie al fatto che viene considerata come patrimonio dell'Umanità, titolo che venne conferito al suo centro storico dall'UNESCO nel 2000. L'elemento principale...
Consigli di Viaggio

Come visitare Atene in quattro ore

Atene (capitale della Grecia e capoluogo dell'unità periferica di Atene Centrale e della periferia dell'Attica) è una città veramente splendida e d'interesse storico-culturale, per cui merita assolutamente di essere visitata almeno una volta nella...
Consigli di Viaggio

Come visitare Bruxelles In Tre Giorni

Bruxelles, la capitale del Belgio, è una raffinata città che ha molto da offrire in termini di attrazioni e di bellezze storico-artistiche. Questa città è stata per molto tempo sottovalutata dal punto di vista turistico mentre, da qualche anno a questa...