Come visitare le cattedrali gotiche della Francia settentrionale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se vi trovate a fare un viaggio nella Francia settentrionale, una tappa obbligatoria sarà sicuramente quella delle cattedrali gotiche. A partire dalla seconda metà del XII secolo, in tutta la Francia sorsero decine e decine di edifici religiosi, costruiti in questo stile. Gli esempi più importanti di cattedrali gotiche sono concentrati nel nord del paese. Visitando città come Parigi, Chartres o Beauvis, potete ammirare svariati esempi di architettura gotica. Le principali caratteristiche di questo stile sono la grande cura nei dettagli, nelle decorazioni e nelle lavorazioni del vetro e dell'avorio. In questa guida scoprirete come visitare le cattedrali gotiche della Francia settentrionale.

27

Occorrente

  • Curiosità
  • Voglia di viaggiare
  • Passione per l'architettura gotica
37

Iniziamo il nostro viaggio visitando la famosa cattedrale di Chartres. Questo luogo di culto ha guadagnato la sua fama soprattutto grazie alle varie leggende legate al suo passato e alla sua costruzione. Notre-Dame de Chartres è considerata una delle cattedrali più importanti al mondo, per il buono stato di conservazione delle sculture e delle vetrate. Tra le caratteristiche più importanti dell'edificio ricordiamo la differente altezza delle sue torri, che presentano parecchie differenze, essendo state costruite in epoche differenti. Un'altra particolarità della cattedrale sono le sue vetrate, che occupano una superficie di 2600 metri quadrati.

47

Ci spostiamo ora più a nord, nel piccolo comune di Beauvis. In questa cittadina si trova la cattedrale di San Pietro, famosa per essere la chiesa più alta al mondo, con i suoi oltre 48 metri di altezza. La chiesa è costruita sui resti di un antico edificio di culto di età carolingia. Al contrario della cattedrale di Chartres, quella di Beauvis presenta parecchi problemi strutturali, e sono sempre presenti impalcature e lavori in corso, dovuti alla perenne manutenzione dell'edificio. Le condizioni precarie della chiesa sono dovute anche ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, che rovinarono molte vetrate. Per questo motivo, alcune vennero sostituite con vetrate moderne negli anni cinquanta e sessanta.

Continua la lettura
57

Ritorniamo di nuovo più a sud e giungiamo nella città di Parigi. Qui l'edificio gotico più importante è la cattedrale di Notre-Dame. La costruzione di questa chiesa è stata molto lunga, infatti per completarla ci vollero quasi 200 anni. La cattedrale è un edificio molto importante dal punto di vista storico, visti tutti gli importanti avvenimenti che si sono svolti al suo interno. Dal punto di vista dello stile architettonico, Notre-Dame presenta parecchie differenze rispetto ad altre cattedrali gotiche, avendo una commistione di elementi gotici e romanici. Un esempio è l'altezza della chiesa, che non rispecchia le proporzioni della tarda architettura gotica.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Individuate le cattedrali da visitare prima di intraprendere il vostro viaggio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare alcuni luoghi meno noti del Portogallo Settentrionale

Selvaggio ma intensamente coltivato, completamente arido ma fertile e lussureggiante, profondamente tradizionale ma condito da accenti moderni: il Nord del Portogallo incarna molte contraddizioni nel suo territorio di modesta grandezza ma ricco di montagne....
Europa

Come visitare Villadeati nel Monferrato settentrionale

In questa guida vedremo come visitare Villadeati che si trova nel Monferrato settentrionale in provincia di Alessandria. Questa zona è davvero importante e sicuramente anche piena di abitati ed edifici di grande interesse che rappresentano una delle...
Europa

Come visitare il Monferrato settentrionale nel Piemonte

Il Monferrato è una regione storico-geografica del Piemonte. Il suo territorio è quasi totalmente di natura collinare ed è compreso all'interno delle province di Alessandria e Asti e si estende a sud partendo dalla destra idrografica del fiume Po,...
Europa

I più bei castelli da visitare in Francia

La Francia è piena di posti meravigliosi da visitare, proprio per questo motivo è una meta molto ambita dai turisti. I castelli hanno particolare rilevanza perché sono, da sempre, ricchi di fascino e mistero. Da sfondo a storie d'amore o di fantasmi,...
Europa

I più bei borghi medievali da visitare in Francia

I borghi sono paesi con un mercato ed una fortificazione. Sono luoghi bellissimi da visitare per la storia che si trova tra le loro mura. Camminando all'interno di queste antiche città si possono ripercorrere le strade che i cavalieri attraversavano...
Europa

Come e perchè visitare la città di Aubagne in Francia

Aubagne è una cittadina posizionata nella Provenza meridionale, a pochi chilometri dalla metropoli di Marsiglia. Essa si affaccia sulla Costa Azzurra, su una magnifica conca naturale e su un meraviglioso mare trasparente. Aubagne non è proprio simile...
Europa

I 5 migliori posti da visitare in Francia

Patria del vino, dei buoni formaggi e di luoghi eleganti ed incantevoli, la Francia offre numerosi spunti per gli appassionati di viaggio. Le località più conosciute, come ad esempio le capitali, sono oramai piuttosto conosciute e non smettono di attrarre...
Europa

Moto: cosa visitare in Francia

Se si è in cerca di un modo originale e divertente per andare in vacanza un viaggio in moto è l'ideale. Se questo viaggio viene organizzato per andare in Francia l'esperienza lascia un ricordo indelebile. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.