Come visitare le grotte di nettuno in sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le Grotte di Nettuno prendono il loro nome dalla divinità del mare Nettuno. Si tratta di formazioni carsiche situate a circa 25 km dalla città di Alghero, nel versante nord-ovest del promontorio di Capo Caccia, nella Sardegna nord-occidentale. Le grotte sono le più famose della Sardegna e sono lunghe più di quattro km. Si possono raggiungere sia via terra che via mare, grazie a delle imbarcazioni che partono da Alghero. L'accesso alle grotte di Nettuno è caratterizzato da una fitta vegetazione che rende il paesaggio estremamente suggestivo. Attraverso i passi seguenti andremo a vedere come visitare al meglio queste meravigliose grotte della Sardegna, così da riuscire a cogliere tutti gli aspetti caratteristici.

26

Occorrente

  • Scarpe comode.
  • Abbigliamento sportivo.
36

Le grotte di Nettuno sono facilmente visitabili e il percorso al loro interno, che come abbiamo detto è molto suggestivo, si prolunga per quasi 600 metri, nonostante i quasi 4 chilometri totali delle grotte. Il lungo cammino nelle grotte si staglia attraverso un sentiero particolare, che consente di attraversare la Sala delle Rovine, fino ad arrivare alla Sala della Reggia, nella quale si possono ammirare delle grandissime colonne naturali. La nascita di queste grotte è antichissima: diverse tracce trovate al loro interno hanno portato gli studiosi a pensare che siano passati circa 2 milioni di anni dalla loro formazione.

46

Dopo una serie infinita di attrazioni davvero stupefacenti ed emozionanti a diretto contatto con la natura, verso la fine del percorso, si arriva alla Tribuna della Musica: questa non è altro che una balconata dalla quale ci si può affacciare sulla Reggia e sul Lago salato Lamarmora. L'itinerario all'interno delle grotte è ricco di infinite bellezze scolpite dalla natura e ognuna di esse possiede una propria una denominazione particolare. Si tratta di un luogo ricco di fascino, che vale la pena di essere ammirato almeno una volta nella vita.

Continua la lettura
56

Le grotte di Nettuno sono raggiungibili in due modi: in automobile fino al piazzale di Capo Caccia, proseguendo poi a piedi e scendendo una lunghissima scalinata a picco, chiamata La Scala del Capriolo; oppure un'altra valida soluzione è quella di raggiungerle via mare, mediante delle apposite imbarcazioni che guidano i turisti in una bellissima escursione fino alle grotte. Per intraprendere il percorso lungo le grotte è indispensabile munirsi dell'abbigliamento adatto e soprattutto di scarpe molto comode e antiscivolo, perché sarà davvero una lunga passeggiata.
Per chi lo desiderasse, le visite possono essere effettuate anche con la guida in differenti lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, catalano e tedesco. L'orario di apertura durante il periodo estivo è dalle 8:00 alle 20:00.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi di utilizzare un abbigliamento idoneo e soprattutto di indossare delle scarpe antiscivolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Nettuno: le spiagge più belle

Nel nostro paese sono numerose le spiagge, in quanto si tratta di una penisola che è bagnata per due terzi dal mare. Molti sono i litorali in cui i turisti durante l'estate vanno spostandosi anche molte volte da nord verso sud. Tra i litorali più belli...
Italia

Sardegna: tappe per un viaggio on the road

Cosa c'è di più che bello che fare un viaggio on the road con la propria famiglia e con gli amici? Partire per vivere una nuova avventura, condividere risate, assaggiare nuovi cibi, scoprire nuovi posti, visitare città e molto altro. Tenete pronto...
Europa

Come visitare la Sardegna a piedi

La Sardegna, vanta un paesaggio variegato e ricco di storia. È una meta turistica di straordinaria bellezza culturale come architettonica. Ricca di sentieri immersi nel verde, si presta a magnifiche camminate. Ci sono centinaia di luoghi da visitare,...
Consigli di Viaggio

Come esplorare la sardegna da sportivi: itinerari

La Sardegna è una delle due grandi isole italiane situate nel mar Mediterraneo. Il punto di forza di questa regione, è dato sopratutto dal meraviglioso mare che la bagna, dalle incantevoli spiagge e dalla costa selvaggia. La costa sarda ed il selvaggio...
Consigli di Viaggio

Come visitare le sette città reali: da cagliari a castelsardo

Questo itinerario di circa "285 km" ti condurrà attraverso le "sette città reali" in cui visitare la Sardegna, i suoi musei archeologici più famosi, e lungo alcuni splendidi tratti di costa. Da "Cagliari a Castelsardo" per coprire tutto, servono circa...
Europa

Come E dove fare le immersioni in Sardegna

Se siete amanti del mare e delle immersioni allora sentite sicuramente il bisgono di tuffarvi in acque cristalline per ammirare fondali colorati e vitali. Ma ciò non vuol dire, come molti sostengono, che bisogna viaggiare molto e andare lontano. Infatti...
Italia

Le più belle grotte da visitare in Sardegna

La Sardegna oltre ad essere un paradiso dal punto di vista paesaggistico e marino, con le sue belle ed estese spiagge simili a quelle dei tropici, vanta anche moltissime grotte che vale davvero la pena visitare, fra cui la grotta più grande al mondo...
Italia

10 luoghi dove fare snorkeling in Sardegna

Il mondo dello sport come ben sapete è contraddistinto da varie discipline. In esso infatti ci sono sia discipline di natura estrema, quindi si può rischiare anche la propria vita in certi casi, ma anche discipline semplici e del tutto facili da praticare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.