Come visitare le Malghe di Porzus a Faedis

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le Malghe Di Porzus A Faedis sono raggiungibili attraverso un'escursione che parte da Faedis, comune in provincia di Udine che si trova nella regione del Friuli Venezia Giulia. La località è tristemente nota per l'eccidio delle Malghe, con cui si intende l'eccidio del gruppo partigiano di osovani soprannominato "Fazzoletti Verdi" e si appresta a ricevere l'attestato di "Monumento Storico" nazionale. Ecco dunque come visitare le Malghe di Porzus a Faedis.

25

Occorrente

  • Scarpe o scarponi da trekking;
  • Zaino da trekking
  • Borraccia per l'acqua
  • Attrezzi per l'escursionismo
  • Snack calorici
35

Faedis è facilmente raggiungibile se si decide di partire da Udine. Si può scegliere di passare da Povoletto, oppure di percorrere la statale 356 fra Tarcento e Cividale. Arrivati al centro, basta seguire le indicazioni per Canebola che porteranno a un bivio, il cui segnale indicherà "Canale di Grivò". A questo punto, basta imboccare la direzione sulla destra, superando il centro del paese. A questo punto sarete giunti a un ponte sulla sinistra, attraversate il torrente: è possibile parcheggiare l'auto a Borgo Iuretici, seguendo poi le indicazioni del sentiero storico comunale numero 2.

45

Un altro possibile itinerario è quello che parte da Attimis per arrivare a Faedis. La camminata ha inizio a Canal di Grivò, da dove è possibile imboccare il sentiero per Gradischiutta, facendo subito un dislivello che copre un centinaio di metri. Subito dopo questa tappa, è possibile dirigersi verso la chiesetta di S. Maddalena, opera risalente al XIV secolo. Si ipotizza che la pianta della Chiesa fosse in orgine un antico antico fortilizio, ormai in rovina. Dopo essere passati per Clap, è possibile proseguire per il sentiero che conduce al Monte Iauar, ormai oltre i 1000 m. Dal monte, infine, è possibile raggiungere le malghe di Porzûs, dove è possibile commemorare le vittime del tragico evento del febbraio 1945. La camminata dura circa 2:40 ore.

Continua la lettura
55

Un altro tipo di itinerario che si può seguire per visitare le Malghe di Porzus, è quello di partire direttamente dal centro cittadino. Dalla piazza del paese, infatti, è possibile seguire un sentiero storico - naturalistico che attraversa l'antico sito boscoso della zona. Tra i boschi si può proseguire verso il Monte Carnizza, luogo da cui raggiungere le Malghe non sarà un problema. Una volta raggiunte le Malghe di Porzus, potreste proseguire l'escursione "a ritroso", dato che il percorso storico - naturalistico ha la forma di un anello attorno all'area, e tornare verso di centro di Porzus, per non perdersi nulla di quello che il panorama friulano è in grado di regalare. Una volta tornati a Faedis, è proprio il momento di gustare qualche piatto tipico, tradizione molto sentita su suolo friulano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le migliori piste da slittino in Alto Adige

La slitta è uno tra i più antichi mezzi di trasporto utilizzati dall'uomo, mentre come attività da praticare nel tempo libero e come disciplina sportiva divenne popolare in concomitanza con l'alpinismo a partire dall'inizio del XIX secolo. Dopo un...
Italia

5 località del Nord Italia per fare sci di fondo

Lo sci di fondo è uno sport molto praticato nelle regioni alpine. La tecnica dello sci di fondo presenta alcune particolarità che rendono alcune piste più adatte alla pratica di questo sport di altre. In Italia abbiamo molte luoghi adatti allo scopo,...
Europa

Come visitare I Principali Luoghi Della Carnia

L'Italia è un paese pieno di posti poco conosciuti e famosi ma che vale la pena di visitare almeno una volta nella propria vita. Infatti il bel paese non è solo famoso ed apprezzato per la qualità delle pietanze, ma anche per la bellezza dei paesaggi...
Europa

Come visitare Il Monte Conero

Devi sapere che in una bella regione come le Marche, c'è un luogo molto interessante da vedere, vale a dire il promontorio del monte Conero con annesso parco naturale. La visita offre bellissime passeggiate lungo i sentieri del promontorio, adatte a...
Consigli di Viaggio

I migliori sentieri escursionistici in montagna

Sempre più persone, sia per passione sai per sfuggire alla frenesia della città, sentono la necessità di abbassare i propri ritmi e di entrare in contatto con la natura, per questo si avvicinano al mondo dell'escursionismo.Se avete questa passione...
Europa

Come visitare pian del crep a Zoldo Alto

Se siete appassionata di trekking o semplicemente ambite a godervi un panorama meraviglioso, il posto che fa per poi è Cime del gruppo del Civetta, e più precisamente la località Pian del Crep, dove si trova anche il rifugio omonimo, posto a 1650 metri....
Italia

Le più belle escursioni sulle montagne calabresi

La maggior parte dei turisti che sceglie la Calabria per le proprie vacanze lo fa principalmente per gli oltre 800 chilometri di costa, adornata da bellissime spiagge e mare cristallino. La Calabria è però costituita in larga parte da montagne, in quanto...
Europa

Come visitare Venzone

Venzone è una piccola cittadina di circa 2200 abitanti nella provincia di Udine. Si trova a circa 25 km a nord del capoluogo friulano. La zona in cui si trova è la parte bassa della Carnia. Il paese è noto per la sua fortezza costruita, per la scoperta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.