Come visitare le sette città reali: da cagliari a castelsardo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Questo itinerario di circa "285 km" ti condurrà attraverso le "sette città reali" in cui visitare la Sardegna, i suoi musei archeologici più famosi, e lungo alcuni splendidi tratti di costa. Da "Cagliari a Castelsardo" per coprire tutto, servono circa due settimane. Durante questo magnifico viaggio, avrai modo di assaporare la bellezza delle spiagge della "Costa Verde" e di esplorare i dintorni di "Oristano". Basta seguire questa semplice guida per sapere come visitare le sette città reali!

25

Occorrente

  • Macchina Fotografica Digitale
  • Cartina geografica della Sardegna
  • Bagaglio per 2-3 settimane
35

Inanzitutto mettetevi tranquilli, perché questo itinerario vi porterà attraverso quelle che in un documento del "1611" erano state riconosciute le 7 città reali del "Regnum Sardiniae", parte da "Cagliari", capoluogo della "Sardegna". Prenditi un paio di giorni di ferie per esplorare le bellezze nascoste, nelle vie del "quartiere Castello" ed assaporare l'atmosfera della "Marina". Infine fai una puntatina alla "spiaggia del Poetto", facilmente raggiungibile. Godetevi questa splendida meta, e lasciatevi trasportare dalle onde. Adesso possiamo passare alla seconda parte.

45

Continuando il tuo viaggio vai verso l'interno dell'isola, e visita il complesso nuragico di "Santa Cristina" ed il "Nuraghe Losa". Fai una deviazione per "Santo Lussurgiu" dove potrai concederti un buon pasto, prima di giungere alla "medievale Bosa". Troverete anche la catalana città di "Alghero". Attraversa i gradini sulla scogliera di "Capo Caccia", che ti consentiranno di scendere alla vasta cavità marina delle "Grotte di Nettuno". Visita anche il "Duomo di San Nicolò" ed il "Museo Nazionale Sanna" poi dirigiti verso la costa settentrionale alla volta della spettacolare "Castelsardo", arroccata su uno sperone roccioso a picco sul mare. Adesso possiamo passare alla terza e conclusiva parte.

Continua la lettura
55

In conclusione abbandona il capoluogo e dirigendoti a ovest, arrivi a "Iglesias", cuore dell'attività mineraria sarda. Logicamente non dimenticarti di fare una sosta per vedere l'enorme e bellissima "Grotta di San Giovanni". Rimani almeno un paio di giorni sulla splendida "Costa Verde" e sulle stupende "dune di Piscinas", prima di proseguire la strada per andare ad "Oristano". Verso Oristano, visita i resti dell'insediamento "fenicio di Tharros", sono uno spettacolo immerso in un bellissimo mare. Ricordati di utilizzare la "macchina fotografica", per scattare tantissime foto ricordo. Mi raccomando consiglia questa guida anche ai tuoi amici e parenti. Cosa stai aspettando prepara le valige, è il momento di partire!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come arrivare e visitare il museo delle cere anatomiche di Susini a Cagliari

Cagliari è il capoluogo della Sardegna e non si può che rimanere affascinati dinnanzi alle sue bellezze e alla sua originalità. Dal mare cristallino (situato a due passi dalla città) alle stupende strutture monumentali storiche. Ma vi sono anche dei...
Consigli di Viaggio

Come visitare il quartiere Polanco di Città del Messico

Polanco è uno dei sobborghi di Città del Messico ed è caratterizzato dalla presenza di numerosi hotel lussuosi e gallerie d'arte, dai quali scaturisce un'intensa vita notturna. Situato a due passi da Chapultepec, questo quartiere è sicuramente tra...
Consigli di Viaggio

Come mangiare prodotti tipici a Cagliari

Se vi trovate a Cagliari per una vacanza o anche per periodi più lunghi dovete assolutamente assaporare la buonissima cucina sarda, una cucina molto ricca e saporita, che varia dalla carne al pesce, passando ovviamente per la pasta, i dolci, ecc. Questo...
Consigli di Viaggio

Arizona: le migliori città da visitare

L' Arizona è uno degli stati tra i più importanti degli Stati Uniti d'America e inoltre fa parte anche degli stati sud-occidentali. Sono numerose le città che fanno parte di questo stato, tra le migliori possiamo trovare le città di Phoenix, Tucson...
Consigli di Viaggio

Texas: le migliori città da visitare

Quando si pensa al Texas ci vengono in mente subito due immagini: la prima è senz'altro Clint Eastwood da giovane, bellissimo, quando recitava nei famosissimi film appartenenti al genere spaghetti - western. La seconda è la Route 66 la lunghissima strada...
Consigli di Viaggio

5 città da visitare in inverno

L'inverno con la sua neve e la sua limpidezza dona un aspetto particolare alle città e le rende molto più affascinanti. Dalla Baviera alla Russia, i luoghi da visitare nei mesi più freddi dell'anno sono davvero tanti e tutti degni di essere visti,...
Consigli di Viaggio

Come visitare Città del Messico in tre giorni

Sede del museo di Frida Khalo, immensa area metropolitana con più di 20 milioni di persone, ricca di quartieri culturali ed artistici, intrisa di fascino e storia antica, Città del Messico in tre giorni non solo si può visitare ma anche ammirare completamente....
Consigli di Viaggio

5 città italiane da visitare con i bambini

Quando si è in famiglia e si mette in programma un viaggio oppure una visita guidata si deve fare in modo da pensare al benessere sia degli adulti che dei bambini. Essi in primis devono essere impegnati con qualcosa che attrae fortemente la loro curiosità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.