Come visitare le spiagge della parte nord dell'Isola della Maddalena

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L'Arcipelago della Maddalena è situato nella costa nord-settentrionale dell'Isola della Sardegna, al largo della Costa Smeralda. Esso è costituito da 7 grandi isole: La Maddalena, Caprera, Budelli, Santo Stefano, Santa Maria, Spargi, Razzoli e da diversi isolotti minori, circondati da un mare incantevole e dalle acque cristalline. La Maddalena è un'isola selvaggia di enorme bellezza naturalistica e da sempre, è considerata una meta ideale per gli appassionati della natura e degli stupendi panorami. L'isola vanta numerosissime splendide spiagge e calette note per la loro bellezza e per questo molto apprezzate dai turisti, italiani e stranieri. Uno dei modi più gradevoli per conoscere e ammirare il fascino dell'isola, è quello di avventurarsi in una delle numerose escursioni in barca e scoprire l'Arcipelago immergendosi nelle sue trasparenti acque. Vediamo insieme come visitare le spiagge della parte nord dell'Isola della Maddalena.

24

Innanzitutto nella parte nord-est dell'Isola si estende la famosa Cala Lunga, una spiaggia a mezzaluna circondata da una meravigliosa macchia mediterranea e posta in una protetta insenatura che la ripara totalmente dai venti e la rende meta ideale nelle giornate ventose. Per raggiungerla, bisogna percorrere il centro dell'Isola, in direzione della chiesa SS. Trinità, superare il forte e proseguire verso nord. Cala Lunga è subito dopo la spiaggia del Cardellino.

34

Situata all'estremo nord dell' isola, proprio sulla strada tra Baia Trinità e Spalmatore, è possibile rinvenire la spiaggia del Cardellino, che merita sicuramente una visita. Questa piccola ed incantevole spiaggia, ideale anche per famiglie con bambini piccoli grazie al suo fondale estremamente basso, offre splendidi contrasti cromatici tra la sabbia color crema e il turchese incredibile del mare ed è situata nella parte settentrionale dell'Isola La Maddalena.

Continua la lettura
44

Poco più a sud della Spiaggia del Cardellino, si trova la spiaggia "Lo Strangolato", nella località di Abbatoggia, una piccola spiaggia ideale meta degli appassionati di snorkeling grazie ai suoi splendidi fondali e alle acque turchesi e trasparenti. L'intera area è ricca di calette e spiagge, la prima delle quali è nota come quella dell' Uomo Morto, caratterizzata da una sabbia bianca e sottile ed un mare limpidissimo. Per raggiungerla è sufficiente superare la deviazione per Cala Maiore e svoltare quindi a sinistra in direzione del villaggio turistico. È importante però assicurarsi arrivare presto, perché questa spiaggia è sempre particolarmente affollata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare le spiagge Della Parte Nord Di Capo Coda Cavallo

Località turistica per eccellenza si estende sul mar Tirreno a sud del golfo di Olbia . Capo Coda Cavallo offre spettacolari spiagge immerse nella natura, molte delle quali ancora selvagge, e non di meno un mare a dir poco fantastico. Ecco quindi come...
Europa

Come visitare le spiagge dell'Isola Rossa in Sardegna

Devi sapere che Isola Rossa è una suggestiva località ubicata nella costa nord della Sardegna, la quale è ricca di splendide spiagge. Queste ultime sono circondate da un mare cristallino e trasparente. La località in questione risulta essere meta...
Europa

Come visitare le spiagge Dell'Isola Di Sant'Antioco in Sardegna

L'isola di Sant'Antioco è una delle più grandi della Sardegna. Essa è caratterizzata da una spettacolare macchia mediterranea ed ha numerosissime e splendide spiagge bagnate da un mare a dir poco stupefacente. L'isola di Sant'Antioco è la meta ideale...
Europa

Come visitare le spiagge del sud dell'isola di San Pietro

Ci troviamo nella parte sud occidentale della Sardegna, precisamente nell’Arcipelago di Sulcis. Due sono le isole principali che troneggiano su questo meraviglioso scenario: L’Isola di Sant’Antioco e l’Isola di San Pietro. In questa guida, impareremo...
Europa

Come visitare le spiagge dell'isola di Sant'Antioco

Con l'estate che si avvicina aumenta sempre più la voglia di fare una fuga per staccare la spina dallo stress del lavoro. Quale posto migliore se non andare all'isola di Sant'Antioco. Quest'isola si trova nella bellissima regione italiana che è la Sardegna....
Europa

Come E cosa visitare nell'isola di Caprera

L'isola di Caprera è la seconda isola più grande dell'arcipelago della Maddalena. Collegata all'isola madre da un ponte, è stata dichiarata riserva naturale e, inoltre, è protetta da un vincolo assoluto di inedificabilità. È caratterizzata da un...
Europa

Come E cosa Visitare in Sardegna: a nord di Capo Caccia

La strada a nord di Porto Conte, si snoda attraverso una zona agricola pianeggiante, conosciuta come la Nurra, ricca di coltivazioni cerealicole, vigneti e di testimonianze dell'antica industria mineraria sarda. Quest'oggi, nei successivi passi di questa...
Europa

Come visitare l'isola dei Pescatori e l'isola Madre a Stresa

L'Isola Madre e l'Isola Pescatori fanno parte dell'arcipelago Borromeo, arcipelago che si trova nel golfo omonimo che il lago Maggiore forma proprio di fronte a Stresa. L'arcipelago porta questo nome perché faceva parte del territorio di proprietà dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.