Come visitare le spiagge Dell'Isola Di Sant'Antioco in Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'isola di Sant'Antioco è una delle più grandi della Sardegna. Essa è caratterizzata da una spettacolare macchia mediterranea ed ha numerosissime e splendide spiagge bagnate da un mare a dir poco stupefacente. L'isola di Sant'Antioco è la meta ideale per chi desidera fare un'indimenticabile ed unica vacanza all'insegna di: mare, sole e relax. Leggendo questo tutorial si possono avere alcune indicazioni e degli utili consigli su come è possibile visitare le spiagge più belle dell'isola di Sant'Antioco in Sardegna.

25

Logicamente la prima cosa da fare per iniziare il tour è quella di raggiungere l'isola di Sant'Antioco. Per questa meta è consigliabile utilizzare l’aereo; è il mezzo più veloce e qualche volta anche il più economico per viaggiare. Se si fa questa scelta l'aeroporto di riferimento è quello di Cagliari-Elmas. Esso si trova a soli 7 chilometri dal centro della città ed è possibile raggiungerlo sia con le compagnie aeree di bandiera che con quelle low cost. Quando si è in aeroporto si può raggiungere Cagliari prendendo autobus oppure un taxi; entrambi si trovano all'esterno dell'aeroporto. Da Cagliari poi si deve prendere un altro autobus per poter raggiungere l'isola di Sant'Antioco.

35

Una volta arrivati sull'isola si possono cominciare a visitare le meravigliose spiagge. Is Pruinis ha la spiaggia di sabbia grigia ed è caratterizzata da fondali bassissimi e degradanti. Può essere considerata un vero paradiso per gli amanti della pesca ed inoltre è la meta ideale per gli appassionati del surf. Questa bella e pittoresca spiaggia è molto comoda ed estremamente vicina alla strada, ideale per lo scarico e carico delle attrezzature e tavole.

Continua la lettura
45

Per poter raggiungere Is Prunis, all'uscita dell'abitato di Sant'Antioco, bisogna prestare attenzione alle indicazioni per le spiagge. Successivamente dopo qualche chilometro bisogna svoltare a sinistra su una strada sterrata che porta al mare. Si deve percorrere seguendo le indicazioni per Is Pruinis-Canisoni. Un'altra bella spiaggia da visitare e che si trova molto vicina a Is Prunis è Su Forru Macchina.

55

Quest'ultima è ha fondali bassi e sabbia chiara, ma i venti sono abbastanza forti. Per questo motivo è la meta di surfisti e amanti del kitesurfing. Questa spiaggia si può raggiungere percorrendo la strada costiera panoramica fino al bivio per Maladroxia. Poi, si deve svoltare a sinistra e proseguire fino al parcheggio dietro la spiaggia. A questo punto si può ammirare la meravigliosa spiaggia. Adesso non bisogna fare altro che preparare i bagagli e partire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare le spiagge di Quartu Sant'Elena in Sardegna

Quartu Sant'Elena è una bella cittadina situata a sud della Sardegna, a pochi chilometri dal capoluogo. Cagliari e Quartu sono collegate tra loro non solo da una strada, ma anche dalla bellissima baia di Golfo degli Angeli: queste non sono altro che...
Europa

Come visitare le spiagge dell'Isola Rossa in Sardegna

Devi sapere che Isola Rossa è una suggestiva località ubicata nella costa nord della Sardegna, la quale è ricca di splendide spiagge. Queste ultime sono circondate da un mare cristallino e trasparente. La località in questione risulta essere meta...
Europa

Come arrivare ed orientarsi nell'isola di S. Antioco

L'Italia, tra le sue regioni ne vanta una che dispone di alcune delle più belle spiagge d'Europa; infatti, si tratta della Sardegna. In questa guida ci occupiamo tuttavia di fornire alcune importanti indicazioni su un'isola in particolare, che risponde...
Europa

Come visitare le spiagge di Maladroxia in Sardegna

La Sardegna, senza dubbio una tra le più affascinanti Regioni d’Italia, ha il vanto di poter ospitare all’interno del suo territorio, in particolare nelle zone marine, aree uniche al mondo, dalla bellezza mozzafiato. Alcune più facilmente accessibili,...
Europa

Come visitare le spiagge del sud dell'isola di San Pietro

Ci troviamo nella parte sud occidentale della Sardegna, precisamente nell’Arcipelago di Sulcis. Due sono le isole principali che troneggiano su questo meraviglioso scenario: L’Isola di Sant’Antioco e l’Isola di San Pietro. In questa guida, impareremo...
Europa

Come visitare la Sardegna: carloforte nell'isola di S. Pietro

Carloforte si trova nell'isola di S. Pietro, che fa parte dell'arcipelago del Sulcis ed è raggiungibile dall'isola principale (da Calasetta o Portoscuso) in circa mezz'ora di traghetto. Carloforte è l'unico centro abitato dell'isola; questa ha origine...
Europa

Come visitare le spiagge di Cagliari in Sardegna

All'interno della presente guida, andremo a parlarvi di turismo, arrivando in Sardegna. Nello specifico, come avrete già compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare le spiagge di Cagliari...
Europa

Come visitare le spiagge di Punta Mangiabarche in Sardegna

Punta Mangiabarche è una località turistica dell'Isola di Sant'Antioco in Sardegna, ed è caratterizzata da splendide e incantevoli spiagge e da acque limpidissime che le bagnano. La località è una delle mete ideali per una vacanza con tanto sole,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.