Come visitare le spiagge dell'Isola Rossa in Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Devi sapere che Isola Rossa è una suggestiva località ubicata nella costa nord della Sardegna, la quale è ricca di splendide spiagge. Queste ultime sono circondate da un mare cristallino e trasparente. La località in questione risulta essere meta ideale per una vacanza estiva rilassante. Nel caso in cui tu stia pianificando un viaggio proprio alla volta di questo luogo, in questa guida ti darò tutte le indicazioni utili su come visitare le spiagge dell'Isola Rossa in Sardegna. Il periodo migliore per visitare questi luoghi a dir poco meravigliosi, è il mese di giugno, ma anche quello di settembre, in quanto il movimento turistico è più tranquillo.

24

Qualora tu sia un amante del windsurf o della vela, di sicuro la spiaggia ideale per te è quella della Marinedda. Si tratta infatti di una splendida spiaggia di sabbia color crema, situata a nord ovest e facilmente raggiungibile imboccando la strada statale 200, in località Paduledda. Seguila fino a che non troverai il bivio della strada provinciale 39, posto sulla destra. Immettiti su tale strada provinciale e prosegui quindi per l'Isola Rossa, girando quindi a destra un chilometro prima del paese.

34

Un'altra spiaggia spettacolare inerente a Isola Rossa è sicuramente Cala Rossa. La medesima, circondata da una vegetazione rigogliosa e profumata, vanta delle acque trasparenti e turchesi, nonché la sabbia di color bianco accecante. Ubicata ad ovest, Cala Rossa risulta facilmente raggiungibile sempre prendendo la strada statale 200, svoltando come sempre a destra al bivio con la provinciale 39. Proseguendo poi alla volta dell'Isola Rossa, sarà necessario che tu percorra quattro chilometri di strada, in direzione del villaggio turistico, parcheggiando infine prima della sbarra.

Continua la lettura
44

Una volta che sarai approdato in paese, noterai che nello stesso è posizionata la bella spiaggia del Porto. È proprio di fianco al porticciolo ed inoltra risulta essere facilmente raggiungibile provenendo dal lungomare. La spiaggia in questione, di sabbia a grana fine e media, ti permetterà di ammirare dei fondali molto bassi, perfetti nel caso in cui tu abbia al seguito una famiglia con dei bambini piccoli. Tieni presente poi che tale spiaggia, ha anche la qualità di essere quasi sempre riparata dai fastidiosi venti di maestrale, di conseguenza il clima è ottimo per far sì che tu possa trascorrere una vacanza indimenticabile, sia con la famiglia che con i tuoi amici.
Con questo terzo e ultimo passo chiudiamo qui la guida su come visitare le spiagge dell'isola rossa in Sardegna 

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare le spiagge di Budoni in Sardegna

Budoni rappresenta un comune della provincia di Olbia-Tempio, situato nella parte nord-orientale della Sardegna. È particolarmente ricco di splendide e di famose spiagge, circondate da acque cristalline e trasparenti. Budoni è la meta ideale per effettuare...
Europa

Come visitare le spiagge di Gonnesa in Sardegna

Per chi non lo conoscesse Gonnesa è un comune della provincia di Carbonia-Iglesias, situato nella parte sud-ovest della Sardegna, Gonnesa è una località molto rinomata per le sue splendide spiagge bagnate da un mare azzurro e incredibilmente trasparente....
Europa

Come visitare le spiagge del sud dell'isola di San Pietro

Ci troviamo nella parte sud occidentale della Sardegna, precisamente nell’Arcipelago di Sulcis. Due sono le isole principali che troneggiano su questo meraviglioso scenario: L’Isola di Sant’Antioco e l’Isola di San Pietro. In questa guida, impareremo...
Europa

Come visitare le spiagge di Cannigione in Sardegna

Se pianificate una vacanza a Cannigione, questa guida vi darà alcuni consigli su come visitare le spiagge più belle della zona. Cannigione è una località balneare del comune di Arzachena, che si trova nella parte nord-orientale della Sardegna. Questo...
Europa

Come visitare le spiagge di Dorgali in Sardegna

Quando volete organizzare la prossima vacanza estiva e non avete la ben che minima idea, di dove andare, siete capitati nella guida più adatta a voi, e alle vostre esigenze. Infatti durante i passaggi di questa guida, vi spiegheremo passo passo, quale...
Europa

Come visitare le spiagge di Quartu Sant'Elena in Sardegna

Quartu Sant'Elena è una bella cittadina situata a sud della Sardegna, a pochi chilometri dal capoluogo. Cagliari e Quartu sono collegate tra loro non solo da una strada, ma anche dalla bellissima baia di Golfo degli Angeli: queste non sono altro che...
Europa

Come visitare le spiagge di Chia in Sardegna

Chia è una splendida località balneare situata in provincia di Cagliari: si trova in una delle zone costiere più belle e suggestive della Sardegna. Si tratta di una meta turistica molto ambita e rinomata: qui, infatti, si possono trovare numerosi alberghi...
Europa

Come e cosa visitare in Sardegna: le spiagge della Penisola del Sinis

La Sardegna è una delle isole più grandi e più belle del Mediterraneo e per questo motivo ogni anno viene visitata da migliaia di turisti, soprattutto durante il periodo estivo. Per scoprire le sue bellezze naturali, bisogna girarla tutta in quanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.