Come visitare le spiagge di Domus De Maria in Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Domus de Maria è un comune della provincia di Cagliari, conosciuto e rinomato per le sue splendide spiagge, per le sue acque cristalline e per la natura incontaminata di bellezza incomparabile. Questa zona della Sardegna offre paesaggi di estrema bellezza che rendono qualsiasi vacanza indimenticabile e unica. Ecco, quindi una guida che mostrerà come visitare le più belle spiagge di Domus de Maria, in Sardegna.

24

Tra le spiagge più belle, senza dubbio, compare Campana Dune.
Infatti, Campana Dune è una spiaggia di sabbia bianca e impalpabile, circondata da una natura colorata e rigogliosa. Questa bella spiaggia è adatta, grazie ai suoi fondali bassi e all'arenile molto ampio, alle famiglie con bambini e ai giochi in riva al mare. Di grande bellezza sono anche i numerosi gigli di mare e i ginepri, presenti in questa area. Inoltre, non si può non parlare delle splendide dune che caratterizzano il territorio, circondandolo e avvolgendolo. Per raggiungere la spiaggia, occorre prendere la strada costiera fino a Capo Spartivento, arrivati qui, è necessario svoltare a sinistra e seguire le indicazioni per la spiaggia.

34

Anche Portu Simoni è una spiaggia molto rinomata nel territorio. La spiaggia presenta sabbia dorata e scogli affioranti, di grande impatto visivo. Immersa nella macchia mediterranea, questa spiaggia è caratterizzata da fondali molto bassi e acqua limpida e trasparente. Per raggiungerla occorre prendere la statale 195 in direzione Teulada, dunque, svoltare per Chia e proseguire per Capo Spartivento. A questo punto, arrivati al parcheggio sterrato, si potrà lasciare la macchina e proseguire a piedi per il mare.

Continua la lettura
44

Se si amano le immersioni e lo snorkeling Su Giudeu è la spiaggia migliore e più adatta! Questa grande spiaggia di sabbia bianca offre fondali di estrema bellezza e assai ricchi di pesci colorati. La spiaggia è particolarmente affollata nel periodo estivo, quindi occorre munirsi per raggiungerla nella prima mattinata. Particolarmente pulita, è adatta alla presenza di bambini e ai giochi sulla spiaggia. Anche qui sono presenti le dune più belle del territorio. Proprio queste hanno contribuito a far detenere a Su Giudeu il primato tra le spiagge più belle del Mediterraneo. Per raggiungerla, dopo aver preso la strada costiera panoramica 195 che va verso Capo Spartivento, occorre seguire molto attentamente le indicazioni che sarà possibile trovare sulla sinistra.
In conclusione, Domus de Maria è una splendida metà turistica, ricca di bellezze naturali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare le spiagge di Santa Maria Navarrese

Santa Maria Navarrese è un piccolo gioiello immerso nella macchia mediterranea sarda. Ricca di spiagge estremamente riparare, Santa Maria Navarrese è meta ideale di chi da una vacanza estiva cerca relax, spiagge incontaminate e bagni in acque turchesi...
Europa

Come E Perché Visitare Il Monastero Di Santa Maria De Pedralbes

Se fai un viaggio nella splendida città Barcellona ci sono tantissime cose da non perdere. Le stupende piazze, le particolarissime strade, gli strani edifici e gli immancabili musei e le chiese. Soprattutto nel centro storico, sul lungomare e nella zona...
Europa

Come visitare le spiagge di Lotzorai in Sardegna

Lotzorai è un comune situato nella costa centro-orientale della Sardegna, in provincia dell'Ogliastra. Il centro abitato si colloca ad un solo chilometro dal Mar Tirreno ed oltre ad essere un luogo di interesse archeologico e culturale, è un'ambita...
Europa

Come visitare Santa Marìa de Poblet e Santes Creus in Spagna

Il monastero di Santa Marìa de Poblet è un luogo di interesse religioso di notevole importanza artistica e di grande bellezza e cultura, si trova esattamente nella Catalogna orientale a circa cento chilometri di distanza da Barcellona. Il Real...
Europa

Come visitare le spiagge di Cagliari in Sardegna

All'interno della presente guida, andremo a parlarvi di turismo, arrivando in Sardegna. Nello specifico, come avrete già compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare le spiagge di Cagliari...
Europa

Come visitare le spiagge del Golfo degli Aranci in Sardegna

Golfo degli Aranci è una zona turistica della Sardegna situata nella parte nord-orientale dell'isola, più precisamente nella provincia di Olbia-Tempio. Trovandosi in Costa Smeralda, la zona è caratterizzata da spiagge di sabbia bianca e mare cristallino;...
Europa

Come visitare le spiagge di Budoni in Sardegna

Budoni rappresenta un comune della provincia di Olbia-Tempio, situato nella parte nord-orientale della Sardegna. È particolarmente ricco di splendide e di famose spiagge, circondate da acque cristalline e trasparenti. Budoni è la meta ideale per effettuare...
Europa

Come visitare le spiagge di Chia in Sardegna

Chia è una splendida località balneare situata in provincia di Cagliari: si trova in una delle zone costiere più belle e suggestive della Sardegna. Si tratta di una meta turistica molto ambita e rinomata: qui, infatti, si possono trovare numerosi alberghi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.