Come visitare le spiagge di Nora in Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ogni anno, la Sardegna, si aggiudica il primo posto come meta estiva preferita da milioni di turisti italiani e stranieri. Perfetta per trascorrere giornate di relax e serate all'insegna del divertimento, l'isola sarda offre numerose soluzioni di villeggiatura e pernottamento per tutte le tasche. Tra i 377 comuni di cui è composto il territorio, Pula è sicuramente quello che dispone delle spiagge e dei panorami migliori in assoluto. In particolare Nora, piccolo paesino situato sulla costa meridionale dell'isola, è il posto ideale per godere delle migliori bellezze dell'isola. In questo articolo scopriremo insieme come visitare (nella maniera più comoda ed economica possibile) le splendide spiagge di Nora.

24

Per raggiungere l'isola abbiamo la possibilità di scegliere tra tre tipi di mezzi di trasporto: l'aereo, il traghetto o la nave da crociera. Per chi ha maggiori disponibilità economiche la crociera è senza dubbio il mezzo più comodo. Tuttavia anche l'aereo, in fatto di comodità, ha i suoi grossi vantaggi. In entrambi i casi, però occorre preventivare l'ipotesi di noleggiare un' automobile per potersi successivamente muovere più agevolmente sull'isola. Una volta giunti in prossimità della splendida spiaggia (situata nelle vicinanze della Chiesa di Sant'Efisio) è possibile scegliere la sistemazione più consona al tipo di vacanza che abbiamo in mente di fare. Avremo l'imbarazzo della scelta tra i tantissimi Bed&Breackfast, hotel, villaggi o ostelli situati lungo la zona costiera di Nora.

34

Chi invece, una volta arrivato sul posto, non ha intenzione di affrontare ulteriori costi legati al noleggio di un'automobile e vuole spostarsi utilizzando la propria auto, non può fare a meno di scegliere il traghetto come mezzo di locomozione per recarsi sull'isola. In questo caso i costi del viaggio saranno dimezzati rispetto alle soluzioni precedentemente proposte e saremo liberi di investire ciò che abbiamo risparmiato su una sistemazione maggiormente confortevole come ad esempio un Hotel vista mare.

Continua la lettura
44

A tutti coloro che hanno deciso di visitare questo splendido versante dell'isola, ricordiamo che un punto di particolare interesse (vicinissimo alle splendide spiagge e al mare in cui abbiamo deciso di tuffarci per le nostre vacanze estive) è sicuramente l'Area Archeologica di Nora. Con poco più di cinque euro è possibile accedere al sito archeologico e trovarsi a contatto diretto con ciò che resta delle civiltà dei Fenici e dei Cartaginesi che nel VIII secolo a. C. Hanno abitato l'isola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare le spiagge di Cagliari in Sardegna

All'interno della presente guida, andremo a parlarvi di turismo, arrivando in Sardegna. Nello specifico, come avrete già compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare le spiagge di Cagliari...
Europa

Come visitare il sito archeologico di Nora

La sardegna è una delle isole più bella è affascinanti della nostra amata Italia. La fondazione e la vita della città di Nora inizia nell'VIII secolo a. C. Ma si sviluppa soprattutto nel periodo punico, trasformandosi in centro amministrativo e religioso...
Europa

Come visitare le spiagge del Golfo degli Aranci in Sardegna

Golfo degli Aranci è una zona turistica della Sardegna situata nella parte nord-orientale dell'isola, più precisamente nella provincia di Olbia-Tempio. Trovandosi in Costa Smeralda, la zona è caratterizzata da spiagge di sabbia bianca e mare cristallino;...
Europa

Come visitare le spiagge Della Marina Di Orosei in Sardegna

L'arenile della Marina di Orosei fa parte della costa centro orientale sarda e si colloca nell'enorme Golfo di Orosei. In questa splendida zona della Sardegna, si trovano diverse spiagge dal panorama davvero suggestivo. Per coloro che intendono programmare...
Europa

Come visitare le spiagge di Villasimius in Sardegna

Villasimius è una località estiva vicino a Cagliari, famosa per le sue spiagge di sabbia bianca con un mare turchese e ricco di pesci. In questo luogo arrivano non solo italiani, ma anche numerosi turisti stranieri come americani e russi. A tale proposito...
Europa

Come visitare le spiagge di Dorgali in Sardegna

Quando volete organizzare la prossima vacanza estiva e non avete la ben che minima idea, di dove andare, siete capitati nella guida più adatta a voi, e alle vostre esigenze. Infatti durante i passaggi di questa guida, vi spiegheremo passo passo, quale...
Europa

Come visitare le spiagge di Gonnesa in Sardegna

Per chi non lo conoscesse Gonnesa è un comune della provincia di Carbonia-Iglesias, situato nella parte sud-ovest della Sardegna, Gonnesa è una località molto rinomata per le sue splendide spiagge bagnate da un mare azzurro e incredibilmente trasparente....
Europa

Come visitare le spiagge di Capriccioli in Sardegna

Le spiagge di Capriccioli sono caratterizzate dalla presenza di un fondale basso, mentre la sabbia, che possiede una consistenza finissima e un colore molto chiaro, è alternata con massicci scogli. Queste spiagge si trovano in Costa Smeralda, precisamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.